Olio di sesamo per i denti

Olio di sesamo per i denti

Uno studio, anche se eseguito su pochi pazienti (20 pazienti tra gruppo trattato con clorexidina e olio di sesamo) è interessante perchè dimostra l’efficacia dell’olio di sesamo nel ridurre la placca batterica in adolescenti (16-18 anni) trattati con questo rimedio della medicina tradizionale ayurvedica. I limiti sono il basso numero di pazienti, la mancanza di un gruppo placebo, il controllo sulla crescita di un solo batterio cariogeno e soprattutto il fatto che i pazienti nel gruppo trattamento dovevano fare dei gargarismi della durata di circa 10 minuti tutti i giorni per 2 settimane con 1 cucchiaio da minestra di olio di sesamo. Nonostante la clorexidina si sia dimostrata più efficace […]

Disidratazione, se la riconosci la eviti

Disidratazione, se la riconosci la eviti

Per mantenersi in buona salute, oltre a non abusare di bevande alcoliche, è necessario bere la giusta quantità di acqua, componente essenziale del corpo umano ed elemento indispensabile per la vita. “L’acqua costituisce circa il 60% del peso di un adulto e fino all’80% di quello di un bambino”, spiega Sonia Sparano dell’Istituto di scienze dell’alimentazione (Isa) del Cnr di Avellino. “E’ un cofattore indispensabile per lo svolgimento di tutte le reazioni biochimiche e i processi fisiologici nel nostro organismo; inoltre, ha un ruolo fondamentale nel trasporto delle sostanze nutritive, nell’eliminazione delle scorie metaboliche, nella regolazione della temperatura corporea e nel mantenere elastico il tono della pelle e delle mucose”. […]

Le bevande della salute? Molte ma con cautela

Le bevande della salute? Molte ma con cautela

Paese che vai, usanze e… evande che trovi! Ma le abitudini possono anche cambiare, tanto che alcuni sondaggi sostengono che la birra ha superato il vino nelle preferenze degli italiani, e che sempre più persone preferiscono il tè al caffè. Ma quali prodotti hanno effetti benefici sul nostro organismo? Il vino rosso è stato al centro di numerosi studi. In particolare, nel 1992, Renaud e De Lorgeril hanno parlato di ‘paradosso francese’: nonostante una cucina ricca di grassi animali, i nostri vicini d’oltralpe sono poco soggetti a malattie cardiovascolari. Merito, si è visto, del vino che accompagna i loro pasti. “Va però consumato in quantità limitate”, precisa Piergiorgio Pietta, biochimico […]

Occhio agli occhi: la prevenzione aiuta la vista

Occhio agli occhi: la prevenzione aiuta la vista

“Per Vedere Fatti Vedere onlus” ha aderito alla Settimana mondiale di lotta alla degenerazione maculare senile DMS (19-27 settembre 2009) e denuncia il preoccupante disinteresse generale verso questa grave patologia che colpisce gli over 50, portandoli alla cecità. In occasione della Settimana di Lotta alla DMS “Per Vedere Fatti Vedere onlus” e la AMD Alliance hanno lanciato la “campagna virale” dell’autotest per la DMS. E’ un breve video che in pochi minuti verifica lo stato della nostra vista ed eventuali segni premonitori. E’ la causa principale di cecità negli adulti over 50 e al momento ne sono affetti dai 25 ai 30 milioni di adulti nel mondo occidentale: la DMS […]

Nuova influenza, stop allarmismi ingiustificati

Nuova influenza, stop allarmismi ingiustificati

Nuova influenza, colpisce come quella stagionale. I sintomi sono simili a quelli dell’influenza stagionale e si risolvono spontaneamente in pochi giorni. La terapia consigliata è quella normale di supporto: antifebbrili per automedicazione al bisogno. L’11 giugno 2009, l’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha dichiarato lo stato di pandemia influenzale causata dall’infezione del nuovo virus A/H1N1, un vero e proprio ‘puzzle’ genetico, contenente geni imparentati con virus influenzali aviari, umani e suini. Si è generato nei suini, dove ha circolato per almeno un decennio, per poi attaccare l’uomo, ma la cosa non deve stupire: infezioni da virus influenzali suini sono state riscontrate occasionalmente fin dagli anni ’50. La differenza principale è […]

Alcol in gravidanza: seri danni, ma non con il vino rosso

Alcol in gravidanza: seri danni, ma non con il vino rosso

Lo rivela una ricerca condotta dall’Inmm-Cnr di Roma, in collaborazione con l’Istituto superiore di sanità e il Centro alcologico della Regione Lazio, che ha studiato gli effetti tossici sul feto indotti dal consumo di etanolo. Il consumo di alcol in gravidanza è una delle cause maggiori di ritardo mentale dei bambini nei Paesi occidentali. Attraversando la placenta, infatti, l’etanolo presente nell’alcol può compromettere la crescita e il peso del feto, provocando danni permanenti al sistema nervoso centrale, con sottosviluppo e malformazione delle cellule e della struttura del cervello e conseguenze a livello funzionale e cognitivo: scarsa memoria, deficit di attenzione e comportamenti impulsivi. Ma c’è un importante distinguo: il vino […]

Alimentazione sicura in estate, come evitare rischi inutili

Alimentazione sicura in estate, come evitare rischi inutili

L’estate rappresenta un periodo in cui l’attenzione del consumatore deve essere maggiore in quanto il caldo favorisce la moltiplicazione dei microrganismi e conseguentemente il deterioramento degli alimenti più deperibili (carne, pesce, prodotti lattiero caseari, ecc). Le dieci principali regole da osservare. DIFFIDA DEI CANALI DI DISTRIBUZIONE NON CONVENZIONALI Fai attenzione ai venditori improvvisati in spiaggia o in montagna. L’origine e le modalità di preparazione degli alimenti venduti possono non garantire la sicurezza del prodotto. GUARDA LE CONFEZIONI! Verifica che gli alimenti che devono essere conservati a temperatura di refrigerazione/congelamento/surgelati siano mantenuti negli idonei banchi di vendita e verifica lo stato delle confezioni. Evita l’acquisto di confezioni rotte o non intatte, […]

Un collirio per curare il glaucoma

Un collirio per curare il glaucoma

Un collirio messo a punto da ricercatori italiani promette nuove cure contro il glaucoma. La ricerca pubblicata negli USA con la supervisione del premio Nobel Levi Montalcini. Uno speciale collirio, messo a punto da ricercatori italiani, potrebbe divenire la nuova cura contro il glaucoma, considerato oggi la causa principale di cecità nei Paesi industrializzati. I risultati dello studio condotto da un gruppo di oculisti dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, in collaborazione con l’Istituto di Neurobiologia del CNR, l’Università di Roma Tor Vergata, le Fondazioni EBRI e G.B. Bietti, e con la supervisione del Premio Nobel Rita Levi Montalcini, è stato pubblicato nel mese di agosto 2009 sulla prestigiosa rivista dell’Accademia […]

Uno stomaco “acido” vince l’osteoporosi

Uno stomaco “acido” vince l’osteoporosi

Un’équipe internazionale di cui fanno parte ricercatori dell’Itb-Cnr ha individuato un nuovo meccanismo alla base della patologia ossea che colpisce soprattutto donne e anziani. Allo studio, che ha ottenuto la copertina di Nature Medicine, è stato dedicato anche un editoriale da Cell Metabolism. Il lavoro, finanziato da Fondazione Cariplo e da Telethon, apre la strada a cure più mirate. Se il pH dello stomaco non è abbastanza acido le cure contro l’osteoporosi risultano vane. A dimostrarlo per la prima volta è uno studio internazionale pubblicato su Nature Medicine in cui sono coinvolti ricercatori del Laboratorio genoma umano dell’Istituto di tecnologie biomediche del Consiglio nazionale delle ricerche di Milano (Itb-Cnr), presso […]

La prevenzione salva dall’ictus

La prevenzione salva dall’ictus

Con adeguati controlli dei fattori di rischio come ipertensione e fibrillazione atriale si avrebbero molte migliaia di casi in meno in Italia. Lo dimostra la best practice di Sesto Fiorentino, in uno studio europeo diretto dall’In-Cnr e dall’Università di Firenze e pubblicato su Stroke. Una strada anche per ridurre i 3,7 miliardi di euro l’anno di costi dovuti a questa malattia. I dati dello Studio Eros (European Registers of Stroke), la cui parte italiana è stata coordinata da Antonio Di Carlo dell’Istituto di Neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerche (In-Cnr) e da Domenico Inzitari dell’Università di Firenze, evidenziano come si potrebbe, attraverso la prevenzione, ridurre dell’1% all’anno l’incidenza dell’ictus cerebrale, […]