Cancro e mutazioni genetiche: i danni provocati da cocaina ed ecstasy

Cancro e mutazioni genetiche: i danni provocati da cocaina ed ecstasy

Agiscono sul Dna, provocandone delle mutazioni, e il loro utilizzo aumenta il rischio di cancro. Sono l’ecstasy e la cocaina, le droghe più diffuse tra giovani e atleti. È la sensazionale scoperta dei ricercatori dell’Ibba – Cnr di Pisa dopo uno studio, unico al mondo, durato oltre tre anni L’ecstasy e la cocaina, ovvero le droghe più diffuse e consumate soprattutto dai giovani e dagli sportivi, specie del settore amatoriale, oltre a essere tossiche e creare dipendenza agiscono direttamente a livello del Dna trasformandolo e provocandone delle mutazioni. A scoprire la genotossicità di queste droghe sono stati i ricercatori del reparto di Mutagenesi e differenziamento della sezione di Pisa dell’Ibba […]

La sclerosi multipla? Si curerà con un vaccino

La sclerosi multipla? Si curerà con un vaccino

Un vaccino per prevenire e curare le malattie autoimmuni come l’artride reumatoide e il morbo di Crohn. E’ la scoperta a cui è giunto un team internazionale di ricercatori guidato dall’Istituto di tecnologie biomediche del Cnr di Pisa. Un vaccino per battere sclerosi multipla e artrite reumatoide. Ma anche lupus, morbo di Crohn e malattie infiammatorie croniche intestinali. In sintesi un vaccino in grado di prevenire e curare le malattie autoimmuni, tra cui anche forme di diabete e tiroiditi. E’ la scoperta a cui è giunto un team internazionale di ricercatori in cui l’Istituto di tecnologie biomediche del Cnr, unità di Pisa, ricopre un ruolo di primo piano. I risultati […]

Una patata al giorno… leva il medico di torno

Una patata al giorno… leva il medico di torno

È il Caiapo, estratto dalla buccia della patata, il nuovo rimedio naturale per la cura del diabete. Gli effetti benefici sono stati accertati da ricercatori dell’Istituto di ingegneria biomedica del Consiglio nazionale delle ricerche (Isib-Cnr) di Padova, insieme ai colleghi della Terza clinica medica dell’università di Vienna. Una dieta quotidiana basata su cibi semplici e poveri ha sempre difeso l’uomo da alcune malattie. Recentemente è stato accertato che la patata, che non è mai mancata sulle tavole dei “poveri”, ha proprietà anti-diabete. Soprattutto in presenza del diabete mellito, di tipo II, cioè quello non insulino-dipendente. La ipomea batatas, in particolare, una patata dolce di origine sudamericana, coltivata nella regione giapponese […]

SANA 2003: biologico assolto con formula piena

Al SANA il metodo di produzione biologica, difeso da Cesara Buonamici, vince l’ideale processo contro il metodo tradizionale sostenuto dal giornalista Guido Barendson. Negli alimenti biologici è presente una maggior quantità di sostanza antiossidanti. I controlli sul biologico sono efficaci. Alla fine ha vinto il metodo di produzione “bio”, come era scontato che fosse: è questo il verdetto del singolare processo, che si è svolto nella cornice della quindicesima edizione di SANA, grazie al riuscito esperimento di comunicazione e divulgazione delle tematiche legate al bio, ideato dall’INRAN (Istituto Nazionale per la Ricerca degli Alimenti e la Nutrizione) e dal Salone Internazionale del Naturale svoltosi a Bologna. Tutt’altro che scontata, invece, […]

Stili di vita: movimento e salute

Stili di vita: movimento e salute

Particolarmente attivo e ricco di notizie interessanti è il sito del Ministero della Salute. Periodicamente realizza speciali tematici, dedicati ad argomenti di ampio interesse. Vi proponiamo alcuni tratti dallo speciale dedicato all’importanza che, per la salute, ha l’attività fisica. Una buona salute, forma o condizione fisica è garantita da uno stile di vita sano piuttosto che da una eredità genetica. Pochi, ma importanti sono i fattori che contribuiscono ad un buon invecchiamento, tra questi il movimento fisico. Una regolare attività fisica previene patologie croniche, come: diabete di 2 tipo, disturbi cardiocircolatori, obesità. Protegge da condizioni disabilitanti tipo: osteoporosi, artrite. Riduce o elimina fattori di rischio come pressione alta o colesterolo […]

Attenzione allo stress dello sportivo

Attenzione allo stress dello sportivo

Uno studio del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) mette in guardia dai rischi collegati allo stress ossidativo provocato da iperattività fisica, che aumentando la produzione dei radicali liberi potrebbe contribuire all’invecchiamento precoce o determinare altre malattie. Con la bella stagione si ricomincia la battaglia per ritrovare la forma fisica ideale, e una corretta attività sportiva aiuta certamente mente e corpo a recuperare smalto dopo il letargo invernale. Ma attenti a non esagerare, perché si rischia altrimenti di scatenare nell’organismo i tanto temuti radicali liberi, che possono favorire il processo di invecchiamento cellulare o provocare pericolose malattie. A suggerire moderazione nella pratica del fitness è il ricercatore dell’Istituto di Tecnologie Biomediche […]

Infarto: la dieta mediterranea dimezza il rischio di mortalità

Infarto: la dieta mediterranea dimezza il rischio di mortalità

È quanto emerge da una ricerca dell’ANMCO e dell’Istituto “Mario Negri” di Milano, condotta su più di 11.000 pazienti colpiti da infarto in oltre 170 centri ospedalieri italiani Presentati al XXXIV Congresso dell’Associazione Nazionale Cardiologi Ospedalieri i risultati del primo studio che misura gli effetti “salvacuore” della dieta mediterranea. La dieta mediterranea dimezza il rischio di mortalità nei pazienti colpiti da infarto, indipendentemente da farmaci, fumo e stile di vita. È questo il risultato di 4 anni di indagini realizzate dall’Associazione Nazionale Cardiologi Ospedalieri (ANMCO) in collaborazione con l’Istituto “Mario Negri” di Milano, su più di 11.000 pazienti in 172 centri ospedalieri distribuiti su tutto il territorio nazionale. La ricerca, […]

La birra fa bene… al cuore!

La birra fa bene… al cuore!

Bere qualche bicchiere di birra durante i pasti può essere di aiuto per prevenire le malattie del cuore. Lo afferma un gruppo di ricercatori tedeschi che hanno osservato una diminuzione della concentrazione di due proteine infiammatorie che aumentano i rischi di problemi cardiaci nei consumatori di birra. Queste due proteine sono la proteina C-reattiva (CRP), che appunto promuove la reazione infiammatoria, e il fibrinogeno, che contribuisce alla formazione di coaguli. L’aumento anche modesto dei livelli di CRP porta all’indurimento delle pareti arteriose mentre un incremento di fibrinogeno può aumentare il rischio di infarto del miocardio. I ricercatori hanno osservato che esiste un legame tra l’assunzione moderata di alcolici, come appunto […]

La longevità è ereditaria?

La longevità è ereditaria?

I figli di persone che hanno raggiunto i 100 anni di età hanno poche probabilità di soffrire di numerose malattie cardiovascolari. Dopo lunghe ricerche sull’argomento, una equipe di studiosi della Boston University School of Medicine è giunta alla conclusione che i diretti discendenti dei centenari hanno sicuramente dei vantaggi per quel che riguarda il loro stato di salute. Questo significa che in questi soggetti sono stati osservati rari casi di pressione alta, diabete, malattie cardiache e infarto. Inoltre i figli dei “campioni di longevità” tendono a non aver bisogno di molte medicine e, tendenzialmente, il loro peso corporeo rimane sempre ben lontano dall’obesità. Dunque invecchiare bene sembra che sia ereditario. […]