La bardana per depurarsi

La Primavera è un periodo dell’anno molto indicato per una cura disintossicante. Liberandosi dalle tossine, l’organismo acquista rinnovate energie. Molte sono le erbe adatte allo scopo. Insieme alle nuove energie, la Primavera porta, a volte, un senso di stanchezza. Anche in questo caso è possibile aiutarsi con un prodotto naturale. Ipertensione arteriosa ed infezioni gli altri argomenti trattati. Le risposte dell’esperto alle vostre lettere.

La bardana per depurarsi

Informazione pubblicitaria

“Ho letto vari articoli sulle benefiche proprietà del preparato Essiac… indicate specialmente verso i malati di tumore …ma oltre a questi casi ho potuto apprendere che questo prodotto può essere utile anche come cura disintossicante. A questo proposito vorrei chiederle se tale preparato può essere usato anche da chi non ha problemi particolari di salute e che decida di farne uso solo per scopo preventivo da usare come qualcosa che sia di semplice aiuto ad un maggiore benessere fisico …e anche se i preparati in polvere reperibili nelle farmacie hanno tutti i requisiti per essere efficaci nella loro totalità rispetto agli ingredienti singoli”.

Non credo ci siano problemi ad assumere le erbe contenute nell’Essiac (formula classica), infatti sono depurative e quindi possono essere di per sé assunte anche in altri casi, dato però il costo del preparato pronto penso che sarebbe più conveniente e ugualmente efficace sfruttare ad esempio l’azione depurativa della bardana, una delle piante contenute nell’Essiac, associata ad esempio al tarassaco e/o al carciofo o cardo mariano per ottenere una tisana depurativa efficace.

L’eleuterococco contro lo stress

“Ultimamente sono molto stanca e stressata… volevo sapere se l’eleuterococco può aiutarmi… aggiungo che per anni ho sofferto di bulimia”.

L’eleuterococco è un buon rimedio antistress, aiuta a superare i momenti difficili e non è eccitante quindi è usualmente ben tollerato può aiutare a ridare tono quando è necessario.

L’olivo per l’ipertensione arteriosa

“Ho letto sul sito che l’olivo ha particolari benefici per l’ipertensione. Si parla di decotto, e mi chiedevo se le foglie devono essere fresche oppure hanno eguali benefici anche quelle che si trovano nelle erboristerie. Posso provare con questo decotto prima delle terapie datemi dal mio medico? I miei valori della pressione sono più alterati sulla minima che sulla massima”.

Si possono usare sia le foglie fresche che quelle secche, il rimedio è efficace, comunque l’opportunità o meno di tentarlo può concordarla con il suo medico.

Olio di albero del tè contro le infezioni

“Ho da circa 2 mesi un’infezione alla matrice dell’unghia del dito della mano con regolare fuoriuscita di pus ogni 7 giorni. Il dito non è gonfio, è tutto sommato ‘normale’ eccezione fatta per l’unghia un po’ rialzata e per il colorito. Ho preso antibiotici per un mese poi li ho dovuti sospendere causa intolleranza. Esiste un modo per far ‘spurgare’ naturalmente l’infezione?”

L’applicazione locale di olio di albero del tè (tea tree) è utile per combattere le infezioni cutanee. Si applica localmente 1-2 volte al giorno.

A cura di Michele Stellini – Erboristeria dr. Stellini

I contenuti delle rubriche e degli articoli presenti su Encanta.it, con particolare riferimento alle rubriche che contengono consigli, pareri, articoli di esperti su specifiche tematiche (leggi e diritti, erboristeria, rimedi naturali, psicologia ed ogni altro di questo genere) sono esclusivamente a carattere divulgativo, e ciascun esperto/autore è il solo responsabile di quanto scrive. Le notizie pubblicate hanno solo scopo informativo e divulgativo e in nessun modo sostituiscono o corrispondono al parere specifico di uno specialista, di qualunque genere/ambito, che solo ha la possibilità di fornire un parere adeguatamente fondato, in relazione alla persona che si trova di fronte. Le informazioni possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento (info complete nella pagina “Disclaimer”)
Informazione pubblicitaria