Tutti fenomeni torna con “Mogol”

Tutti fenomeni torna con “Mogol”

Tutti fenomeni torna con “Mogol” – ph Jacopo Farina

Tutti Fenomeni è nuovo e vecchio insieme. Classico e moderno. Passato e futuro. Un cantautore post-moderno, un Battiato cresciuto nell’era della trap. La versione pericolosa e lisergica dell’itpop. Oppure la negazione perfetta di tutto quanto scritto poco sopra. Tutti Fenomeni, vero nome Giorgio Quarzo Guarascio, è l’onda anomala che ha travolto la musica italiana. Anticipato dai singoli  Valori aggiunti, Trauermarsch e Qualcuno che si esplode, Merce Funebre ha collezionato critiche entusiastiche della stampa specializzata e non: se per Vice  “La musica italiana dovrebbe essere come Tutti Fenomeni” per Rolling stone “Tutti Fenomeni è la risposta a una scena in cui fanno tutti i fenomeni”, per Billboard “Tutti fenomeni è davvero un fenomeno da scorprire”.  

Il 29 febbraio, un giorno che ricorre ogni quattro anni, esce il video di Mogol, nuovo singolo estratto da Merce Funebre, il primo album di Tutti Fenomeni interamente prodotto da Niccolò Contessa. Il video è diretto da Jacopo Farina.

Tutti Fenomeni, vero nome Giorgio Quarzo Guarascio, è l’onda anomala che ha travolto la musica italiana. Anticipato dai singoli Valori aggiunti, Trauermarsch e Qualcuno che si esplode Merce Funebre ha collezionato critiche entusiastiche della stampa specializzata e non: se per Vice  La musica italiana dovrebbe essere come Tutti Fenomeniper Rolling stoneTutti Fenomeni è la risposta a una scena in cui fanno tutti i fenomeni”, per BillboardTutti fenomeni è davvero un fenomeno da scorprire”. E ancora, Rockit afferma che “Merce funebre segna il passaggio del ragazzo romano a un’altra dimensione, un gran bel disco, che spicca il volo grazie alle produzioni di Niccolò Contessa e al suo talento nel creare immaginari assurdi”, mentre Rockol scrive che “Merce funebre è probabilmente la cosa più originale e interessante prodotta dalla scena romana in questi ultimi anni”, per La Stampa “Merce Funebre di funebre non ha niente, e anzi possiede qualità non onomatopeiche di humor e sarcasmo, fa accostamenti logici arditi, ha insomma un’inventiva che colpisce”.

La prima data del Tour di Tutti Fenomeni, il 12 marzo 2020 al Monk di Roma, la prima volta in cui Giorgio si esibirà dal vivo in un concerto tutto suo, è sold out. Si aggiunge al tour (organizzato da Dna concerti) una nuova data il 13 aprile a Catania ai Mercati Generali, mentre la data di Pisa al Cinema Lumiere, prevista per il 21 marzo, è rimandata al 17 aprile. I biglietti già acquistati rimangono validi per la nuova data, chi invece volesse chiedere il rimborso può farlo entro e non oltre il 28 marzo presso il circuito ufficiale Ticketone.

Tutti Fenomeni è nuovo e vecchio insieme. Classico e moderno. Passato e futuro. Un cantautore post-moderno, un Battiato cresciuto nell’era della trap. La versione pericolosa e lisergica dell’itpop. Oppure la negazione perfetta di tutto quanto scritto poco sopra.

Le canzoni di Tutti Fenomeni sono come un frullatore dentro il quale convivono le influenze musicali più disparate, ma anche un gusto notevole per lo sberleffo che si evince fin dal modo in cui vengono scritti i testi: un insieme di citazioni pescate dagli ambiti più diversi (come ad esempio testi di filosofia e brani della Dark Polo Gang, sembra impossibile ma è così) e decontestualizzate fino al punto di acquisire nuovi significati. Ma non pensate che sia nonsense, perché il senso c’è eccome.

Tutti fenomeni in tour
2/03/2020 Roma Monk – SOLD OUT
13/03/2020 Bari Officina Degli Esordi
20/03/2020 Marghera (VE) Argo 16
27/03/2020 Bologna Covo Club
03/04/2020 Milano Serraglio
04/04/2020 Torino sPAZIO211
13/04/2020 Catania Mercati Generali – NUOVA DATA
17/04/2020 Pisa Cinema Lumiere – CAMBIO DATA

Infoweb:
www.42records.it

close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version