Rivoluzionario bastone per non-vedenti: si ispira ai pipistrelli!

Risale a pochi giorni fa la notizia dell’invenzione, da parte di alcuni scienziati britannici, di un nuovo e rivoluzionario bastone per non-vedenti, che trae ispirazione diretta dal modo di percepire la realtà esterna tipico dei pipistrelli.

Questi noti mammiferi riescono infatti a muoversi con agilità pur essendo privi della vista, grazie ad un processo definito “ecolocazione”, tramite il quale inviano degli ultrasuoni che “rimbalzano” contro gli oggetti nelle vicinanze, permettendo loro di orientarsi. Lo stesso procedimento è stato adottato da alcuni ricercatori dell’Università di Leeds nella creazione del cosiddetto “Batcane”, il bastone-pipistrello che emette onde sonore non percepibili dall’orecchio umano per aiutare le persone non vedenti a localizzare gli ostacoli posti di fronte, intorno e sopra al loro cammino. I pipistrelli rielaborano mentalmente le informazioni ricevute dai rimbalzi degli ultrasuoni, e si formano un’immagine dell’ambiente circostante.

I cervelli umani non sono invece abbastanza sofisticati per attuare un analogo procedimento. Per questo, il “batcane” fornisce loro un ulteriore aiuto: i suoni saranno immagazzinati in un microchip posto nel manico del bastone. Quattro pulsanti che indicano la destra, la sinistra, avanti e in alto saranno ugualmente posti nella parte superiore del bastone. Mentre il bastone si avvicina ad un ostacolo, i tasti corrispondenti cominceranno a vibrare con maggiore intensità, permettendo al proprietario del bastone di formarsi un’immagine spaziale delle vicinanze. Il team che ha perfezionato questo strumento rivoluzionario è costituito da uno scienziato specializzato in ultrasuoni, un neurofisiologo ed un esperto di pipistrelli. Il Batcane aiuterà le persone visivamente menomate a crearsi una mappa mentale dell’ambiente in cui si muovono, incoraggiandoli a muoversi con indipendenza, specialmente nelle città.

Ci sono moltissimi non vedenti che sono sempre più confinati nelle loro case, per cui vi sono fondate speranze che questo apparecchio li aiuterà ad avventurarsi all’aperto, migliorando la qualità delle loro vite. Il rivoluzionario oggetto entrerà in commercio alla fine di quest’anno, ma già si stanno svolgendo delle “prove sul campo” in Inghilterra, Stati Uniti, Canada e Germania. Per la cronaca, solo in Inghilterra ci sono un milione e quattrocentomila persone non vedenti.

close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version