Dalla pelle ai denti: l’utile estratto dei semi di pompelmo

Dalla pelle ai denti: l’utile estratto dei semi di pompelmo

Dalla pelle ai denti: l’utile estratto dei semi di pompelmo

L’estratto di semi di pompelmo può essere utilizzato esternamente contro moltissimi sintomi. In caso di malattie della pelle e delle mucose provocate da batteri, virus, funghi o parassiti l’estratto è in grado di distruggere i vari agenti patogeni e l’organismo, liberato dai microrganismi indesiderati, può portare a termine il processo di guarigione.

Se si vuole dare un ulteriore aiuto si può utilizzare in associazione il gel di Aloe Vera, che aiuta a rigenerare la pelle e le mucose. L’estratto di semi di pompelmo, anche nell’uso esterno, con pochissime eccezioni, deve essere utilizzato diluito. Spesso per l’applicazione esterna va diluito in olio anziché in acqua. Molto adatto l’olio di oliva, così come l’olio di mandorle o di altri semi preferibilmente spremuti a freddo per sfruttare anche le proprietà eudermiche degli oli stessi. L’estratto diluito deve essere mescolato attentamente prima dell’uso e va sempre evitato il contatto con gli occhi perché può provocare forti irritazioni. Esistono comunque prodotti già pronti per l’uso esterno (gel, pomate, detergenti) molto pratici da usare. Vediamo ora alcuni degli impieghi di più comune utilizzo.

Risciacqui disinfettanti della bocca
L’estratto di semi di pompelmo è il rimedio naturale ideale per effettuare sciacqui della bocca con un efficace effetto antisettico, elimina i germi dannosi e impedisce che si riformino. A questo scopo mettere 5 gocce di estratto in un bicchiere d’acqua e fare sciacqui o gargarismi 3 volte al giorno. Questo rimedio è molto utile anche in caso di alitosi, che può essere causata da batteri presenti all’interno della bocca o da fermentazione nel tratto digestivo, in questo caso è utile assumere anche oralmente l’estratto.

Pulizia dello spazzolino da denti
Lo spazzolino ospita molto spesso batteri nocivi per la nostra bocca che proliferano con facilità proprio fra le setole umide, l’estratto di semi di pompelmo permette di ovviare a questo inconveniente: mettere 10 gocce di estratto in un bicchiere d’acqua e immergere lo spazzolino per tutta la notte, al mattino prima dell’uso risciacquare bene.

Pelle
L’estratto di semi di pompelmo si è dimostrato un efficace rimedio di emergenza per le piccole ferite e le bruciature, l’estratto per il suo utile effetto antisettico può essere utilizzato ovunque, e molto pratico ad esempio da portare in viaggio ed è efficace anche nella disinfezione dell’acqua da bere. Per disinfettare tutte le piccole ferite e abrasioni basta diluire alcune gocce di estratto in acqua e pulire la ferita.
Le micosi cutanee e le verruche sono le candidate ideali al trattamento con l’estratto di semi di pompelmo, le modalità di applicazione in questo caso variano secondo il punto in cui si trova la lesione e la sua estensione.
A cura di Michele Stellini – Erboristeria dr. Stellini

close

L’intero contenuto di Encanta.it, con particolare riferimento alla rubriche con consigli degli esperti (erboristeria, rimedi naturali, i diritti dei cittadini etc.) deve essere considerato di carattere esclusivamente divulgativo. Le notizie pubblicate hanno solo scopo informativo e divulgativo e in nessun modo sostituiscono o corrispondono al parere specifico di uno specialista, di qualunque genere, che solo ha la possibilità di fornire un parete adeguatamente fondato, in relazione alla persona che si trova di fronte. Le informazioni possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento (ulteriori info nella pagina Disclaimer)

close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version