Manifesti per la nuova america

Manifesti per la nuova america

Manifesti per la nuova america

John Mccain
Barack Obama
Traduzione: Adele Oliveri
Contributi: Massimo Gaggi
Collana: Nuova Serie Feltrinelli
Pagine: 128 Prezzo: Euro 9,5

L’America è a un punto di svolta e deve ripensare in profondità il suo ruolo nel mondo. È stanca della guerra in Iraq, ma non ha una chiara strategia di uscita. Deve recuperare la fiducia degli alleati europei, ma non vuole rinunciare al suo status di leader mondiale…. Il futuro Degli Stati Uniti nelle parole e nei programmi dei protagonisti della corsa alla Casa Bianca.

Il libro
L’America è a un punto di svolta e deve ripensare in profondità il suo ruolo nel mondo. È stanca della guerra in Iraq, ma non ha una chiara strategia di uscita. Deve recuperare la fiducia degli alleati europei, ma non vuole rinunciare al suo status di leader mondiale.

Teme l’ascesa economica della Cina, ma si prepara ad affrontare una probabile recessione. Non può più ignorare l’emergenza ambientale, ma ha smarrito ogni credibilità nei negoziati internazionali in questo campo. Quali sono, su questi e altri temi cruciali, le idee dei protagonisti della campagna presidenziale più incerta degli ultimi decenni? Come vedono il nuovo ruolo dell’America nello scenario internazionale il democratico Barack Obama, e il repubblicano John McCain?

La migliore risposta sta nelle loro stesse parole, nei loro programmi, pubblicati e discussi sulla prestigiosa rivista di politica internazionale “Foreign Affairs”. È in questi programmi che bisogna cercare le loro differenze, ma anche i non pochi punti in comune, che comunque segnano una forte discontinuità rispetto all’amministrazione uscente. È da questi programmi che scaturiranno le scelte strategiche e le opzioni politiche del prossimo presidente degli Stati Uniti.

close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version