Bob Dylan
Traduzione: Alessandro Carrera
Feltrinelli
Pagine: 1248 Prezzo: Euro 60

La più ampia raccolta di testi di Bob Dylan finora pubblicata. Uno strumento che permette di esplorare la bellezza poetica delle canzoni di Dylan, la sua audacia linguistica, il suo talento di inventore di rime, idiomi e aforismi, il suo intenso lirismo, il suo tagliente umorismo e soprattutto quella capacità di guardare in faccia la vita senza veli che è propria dei grandi poeti. Testo originale a fronte.

Il libro
“Lyrics 1962-2001” è la più ampia raccolta di testi di Bob Dylan finora pubblicata. Comprende 355 testi e copre quarant’anni di carriera dell’artista, dalle prime canzoni di protesta (Blowin’ in the Wind) ai grandi successi della metà degli anni sessanta (Like a Rolling Stone), dalle ballate narrative degli anni settanta (Tangled Up in Blue) alle canzoni della svolta religiosa (Gotta Serve Somebody) e a quelle sucessive al 1985, che sono pubblicate qui per la prima volta e che recuperano con creatività intatta il grande patrimonio del folklore americano (Man in the Long Black Coat, Lovesick, Mississippi).

Bob Dylan è l’artista che più di ogni altro ha rivoluzionato la forma della canzone, unendo in una sola ispirazione le tradizioni del folk anglosassone e del blues, del gospel, del rhythm and blues e del rock and roll. Le traduzioni di Alessandro Carrera, frutto di tre anni di lavoro, sono accompagnate da un apparato di note e informazioni che facilita al lettore l’impresa di addentrarsi tra gli innumerevoli riferimenti, richiami e citazioni di cui Dylan si serve liberamente, attingendo di volta in volta al patrimonio folklorico, alla Bibbia o alla poesia inglese e americana, da Shakespeare a Ginsberg: un universo ricchissimo, inesauribile, nel quale risiede gran parte del fascino intramontabile esercitato dalle canzoni dylaniane.

Per la prima volta il lettore italiano ha a disposizione traduzioni filologicamente accurate, rispettose dei significati letterali e idiomatici dei testi, e insieme estremamente attente alla resa poetica in lingua italiana. Con questa edizione di “Lyrics 1962-2001” i lettori scopriranno un Dylan che non conoscevano o conoscevano solo in parte, ancora più unico, imprevedibile e sorprendente di quello che potevano immaginare.

Seguici su: