Metodi naturali e allattamento

Metodi naturali e allattamento

Rimedi naturali e problemi di salute: molte sono le persone che cercano un aiuto anche nelle cosiddette terapie “alternative”. Da utilizzare, comunque, con prudenza e saggezza. Allattamento, capelli bianchi, semi di pompelmo, alghe klamath: i consigli dell’erborista.

“Ho partorito una bella bambina 5 mesi fa, e ne ho una di 8 anni piuttosto impegnativa. Da qualche settimana mi sento particolarmente stanca (forse per le notti in bianco) e di tanto in tanto mi sento triste con la paura di non riuscire ad affrontare tutte le mie incombenze quotidiane. Ho pensato di far fronte alla mia tristezza passeggera e alla mia ansia con qualche rimedio naturale ma prima di affidarmi ad un qualsiasi sconosciuto farmacista sento la necessità d’informarmi perchè voglio continuare ad allattare al seno la mia piccola. Cosa mi consigliate?”

Informazione pubblicitaria

Penso che un sostegno generale all’organismo possa essere senz’altro utile fermo restando eventuali provvedimenti più energici se ci si trovasse in presenza di una depressione vera e propria, comunque un integratore a base di alghe Klamath come il Nutrimax di Nutrigea può essere utile per apportare elementi utili e sostenerla, la dose media (personalizzabile) è di 4 capsule da 500 mg al giorno.

Alga klamath e tiroide
“Ho letto nella vostra rubrica delle alghe Klamath, vorrei sapere se hanno controindicazioni per chi ha 1 oppure 2 noduli alla tiroide molto piccoli”.

Sull’efficacia dei semi di pompelmo
“Buongiorno. Ho trovato un articolo in merito alla presunta inefficacia dei semi di pompelmo. Chiedo la sua opinione in quanto utilizzo da anni l’estratto di semi e non vorrei incorrere in errori”.

La verità sta probabilmente nel mezzo, l’estratto dei semi di pompelmo non è il prodotto-miracolo che risolve tutto ma può essere utile in alcune circostanze, specialmente gli estratti più recenti che sono sicuri e non più a rischio di contaminazione da parte di alcuni conservanti.

Capelli bianchi e tinture che non fanno male
“Sono una ragazza di 27 anni e gia mi ritrovo con qualche capello bianco. Questa è una situazione che mi fa soffrire perchè credo sia un po’ precoce. Ci sono speranze che la scienza trovi un rimedio definitivo? Inoltre vorrei sapere quanto fanno male le tinture e come si possono attenuare i danni provocati da esse”.

Purtroppo non c’è un rimedio definitivo o preventivo che dia risultati sicuri, certo un’alimentazione ricca in antiossidanti ed anche integratori che agiscano in questo senso possono essere utili, senza per altro aspettarsi risultati garantiti. Come tinture ci sono anche soluzioni totalmente naturali, come l’hennè oppure semi-naturali, cioè le colorazioni “dirette” senza ossigeno, agli estratti naturali + coloranti che comunque non alterano la struttura del capello, e poi ci sono le tinture vere e proprie anche queste più o meno delicate e naturali ma in ogni caso più aggressive. Credo che nel suo caso potrebbe orientarsi su una delle prime due soluzioni, meno aggressive e adatte specialmente per coprire una limitata quantità di capelli bianchi.

A cura di Michele Stellini – Erboristeria dr. Stellini

I contenuti delle rubriche e degli articoli presenti su Encanta.it, con particolare riferimento alle rubriche che contengono consigli, pareri, articoli di esperti su specifiche tematiche (leggi e diritti, erboristeria, rimedi naturali, psicologia ed ogni altro di questo genere) sono esclusivamente a carattere divulgativo, e ciascun esperto/autore è il solo responsabile di quanto scrive. Le notizie pubblicate hanno solo scopo informativo e divulgativo e in nessun modo sostituiscono o corrispondono al parere specifico di uno specialista, di qualunque genere/ambito, che solo ha la possibilità di fornire un parere adeguatamente fondato, in relazione alla persona che si trova di fronte. Le informazioni possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento (info complete nella pagina “Disclaimer”)
Informazione pubblicitaria