Come combattere la ritenzione idrica: rimedi naturali

Come combattere la ritenzione idrica: rimedi naturali

Come combattere la ritenzione idrica: rimedi naturali

“Salve, sono una ragazza di 27 anni, ho visitato il vs sito cercando un rimedio per l’ipertensione, ho constatato che sia l’olivo che il biancospino, come rimedi naturali, hanno un’azione vasodilatatrice, e dato che io ho un problema di cattiva circolazione dovuto ad una forte ritenzione idrica che sto curando con la pilosella e il mirtillo nero, volevo sapere se ci fosse un rimedio alternativo. grazie e cordiali saluti”. C.

Piante che hanno un’efficace azione diuretica, oltre alla pilosella, sono ad esempio il mais, la betulla, il rusco, che aiuta maggiormente anche per i problemi circolatori.

Semi di lino

“Assumo quotidianamente un cucchiaio di semi di lino per favorire il transito intestinale solitamente in una tazza di orzo caldo (al mattino). I risultati sono più che soddisfacenti per cui pensavo di introdurre tali semi in modo stabile nella mia alimentazione? Ci sono controindicazioni nell’utilizzo di questi semi per periodi prolungati?” Carolina

Può continuare ad assumere i semi di lino senza problemi, non sono infatti un rimedio ad azione lassativa, ma un integratore nutrizionale di fibre ad azione regolarizzante fisiologica.

Estratto di mirra contro le afte

“Ho 41 anni e soffro di afte alla bocca ricorrenti, specialmente in concomitanza del ciclo mestruale. Ho fatto per circa 6 mesi uso di propoli, associata cicli di aloe e rosa canina ed echinacea devo dire che sono stata meglio. Vorrei sapere se posso continuare con questa terapia, se c’è n’è una di più appropriata e nel caso come devo fare con la futura posologia”. Mariapaola

Credo che se si è trovata bene può continuare con i prodotti che attualmente usa, comunque anche l’estratto di mirra, (esistono anche collutori specifici che lo contengono), è molto utile per contrastare le afte.

L’ulivo per l’ipertensione

“Vorrei provare la terapia naturale a base di foglie di ulivo per trattare una lieve ipertensione. Vorrei sapere se mi devo rivolgere in farmacia o in erboristeria, e se posso chiedere di un prodotto specifico; od altrimenti posso acquistarlo da Lei”. Adolfo

Può trovare le foglie di olivo come tali in erboristeria o nelle farmacie con reparto erboristico, sono comunque disponibili anche molti validi prodotti a base di estratti di foglie di ulivo, sicuramente può reperire la tintura madre o l’estratto fluido.

Integratori per rinforzare i capelli

“Gentile dott. Stellini, sono una ragazza di 27 anni, e le scrivo per avere un consiglio sugli integratori per capelli. Tempo fa, da un esame che ho fatto, è emerso che i miei capelli sono un po’ assottigliati, e che ho una carenza di “aminoacidi solforati”. Il mio medico mi ha detto che eventualmente dovrei prendere un integratore a base di cistina e simili, e mi ha consigliato “Bioesse Plus” ma io sono un po’ perplessa, perché tra i componenti c’è anche “Serenoa repens”, e non sapendo bene cosa sia, sono un po’ incerta. Può darmi gentilmente un parere e un consiglio? Per completezza aggiungo che non ho problemi di calvizie”. G.

Gli estratti di serenoa, abbiamo trattato molte volte questo argomento, servono proprio a contrastare la caduta dei capelli su base androgenetica, nel suo caso quindi potrebbe bastare quindi anche un integratore esclusivamente nutrizionale, per rinforzare i capelli, privo di componenti specifici anticaduta.

Voglio i capelli bianchi

“Buon giorno, mi chiamo Alberto, ho 38 anni, e ho solamente pochissimi capelli bianchi, dato che a me piacciono molto, vorrei sapere se esiste un rimedio per aumentare il numero in modo naturale, senza ovviamente, ricorrere alle tinture dei barbieri. Mi rendo conto che, probabilmente, il mio sia un quesito “singolare”, confido in una sua risposta”.

Purtroppo temo di non poterla aiutare, non penso proprio esista un metodo naturale per aumentare il numero dei capelli bianchi, a meno di non cercare di invecchiare più velocemente trattandosi male, però in questo caso magari aumentano anche le rughe e altri acciacchi, oppure procurandosi spaventi, metodo però quanto mai incerto e magari ci si procura un infarto e i capelli rimangono scuri… Insomma non credo le resti altra scelta che aspettare o rivolgersi al parrucchiere per una decolorazione.
A cura di Michele Stellini – Erboristeria dr. Stellini

close

L’intero contenuto di Encanta.it, con particolare riferimento alla rubriche con consigli degli esperti (erboristeria, rimedi naturali, i diritti dei cittadini etc.) deve essere considerato di carattere esclusivamente divulgativo. Le notizie pubblicate hanno solo scopo informativo e divulgativo e in nessun modo sostituiscono o corrispondono al parere specifico di uno specialista, di qualunque genere, che solo ha la possibilità di fornire un parete adeguatamente fondato, in relazione alla persona che si trova di fronte. Le informazioni possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento (ulteriori info nella pagina “Disclaimer”)

close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version