Le notizie da non perdere

Le notizie da non perdere

Le notizie da non perdere

Scelte perchè ci piacciono. Perchè sanno porsi dalla parte del lettore.

Il Salvagente
Settimanale dei Diritti, dei consumi e delle Scelte.
Sul numero 34 del 28 agosto affronta un argomento scottante. I nuovi costi che si accompagnano all’introduzione delle nuove norme del Codice della Strada:
“La cauzione da sborsare per ricorrere al giudice di pace è solo il più antipatico degli oneri raggiunti dalle nuove regole della strada alle tartassate tasche degli automobilisti. Tra il raddoppio delle multe, l’obbligo di accendere i fari di giorno, la necessità di acquistare il giubbino fluorescente e i corsi per recuperare i punti persi, ci sarà ancora da mettere mano al portafogli”.
I costi vanno dai 4 euro dei giubbini che si trovano sulle bancarelle fino a 12,50. E ancora non è stato varato il regolamento che descrive il modello omologato. Costa, secondo le Associazioni dei consumatori, anche il nuovo obbligo di accendere i fanali anabagglianti di giorno: utilità a parte – fa notare Il Salvagente – secondo le Associazioni l’usura dei fari è quintuplicata, e costa almeno 40 euro l’anno ad automobile (moltiplicato per i 40 milioni di auto in circolazione, 1,6 miliardi di euro in più all’anno). Costano anche i corsi per il recupero dei punti. Quanto ancora, ad oggi, non si sa. Nella sezione “Notizie dal mondo”, scopriamo che in Gran Bretagna la Kraft ha ritirato i Dayrilea Lunchble, biscotti salati al gusto di pollo, tacchino e prosciutto, condito con … frammenti d’acciaio. “Le particelle di metallo – si legge – sono finite nel prodotto durante la sua lavorazione, dopo che gli impianti di uno stabilimento della multinazionale erano stati riparati”.
Di grande attualità il Dossier, dedicato al caro prezzi nella scuola “stangata che colpisce i più deboli”. Dall’indagine commissionata da Il Salvagente all’Istituto di ricerca Irisme Consulting, condotta visitando 72 punti vendi di tutta Italia, è risultato che i prodotti per le scuole elementari (astucci, grembiuli, quaderni, zaini) hanno subito una fortissima impennata di prezzi, superiore al 18 per cento. I rincari non riguardano soltanto i negozi più piccoli. Ai genitori un articolo che consigliamo di leggere con attenzione.
On line trovate anche uno speciale sui Dialer, una questione che ha afflitto e continua ad affliggere, purtroppo, migliaia di ignari utenti, vittime di truffe più o meno subdole.
Per saperne di più: Il Salvagente

Famiglia Cristiana

Famiglia Cristiana

Settimanale di attualità, informazione e cultura
Non lo avete mai letto? I pregiudizi non pagano. Articoli attualità, interessanti, a trecento sessantagradi, ed una grafica estremamente gradevole. Ma sono sempre i contenuti la parte vincente. Se vi piacciono le notizie utili, interessanti e “veloci”, le rubriche che si trovano nella sezione “Dalla parte dei lettori” fanno per voi. Sul numero 35 del 31 agosto, anche Famiglia Cristiana parla del Codice della strada, questa volta, da un punto di vista diverso. Nell’articolo “Le multe sono tasse, non sono costi”, si legge: “È poco condivisibile la posizione di alcune associazioni di consumatori: le contravvenzioni non vanno ad incidere sul bilancio delle famiglie. Basta rispettare la legge e non prenderle”. E ancora: “I costi veri, quelli sociali, sono i feriti e i morti a causa degli incidenti. Anche perchè, conviene ricordarlo, le multe non sono paragonabili a beni di prima necessità. (…) Le multe si possono ‘non’ prendere: basta osservare il Codice”.
Attenzione, se avete l’abitudine di dare una mancetta ad un impiegato statale perchè provveda più celermente al disbrigo della vostra pratica: come si legge sul settimanale, si tratta di attività illegali: corruzione per atti conformi ai doveri di ufficio. Sul numero in questione si trova anche un’interessante sintesi del metodo Estvill: le azioni sconsigliate per non dare cattive abitudini alla nanna dei vostri bambini. Infine, tra i tanti, ci piace segnalare anche l’articolo dedicato alle adozioni a distanza. Che ci fa scoprire che oltre tre milioni e mezzo sono gli italiani che, attraverso questo sistema, danno un tangibile segno di solidarietà. Altrettanto interessante è la versione on line del settimanale.
Per saperne di più: Famiglia Cristiana



close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version