Luna Rossa

Luna Rossa

Luna Rossa

Luca Bontempelli
Fotografie di Carlo Borlenghi
Messaggerie Libri

La Coppa America, cos’è? Il più antico trofeo sportivo al mondo la cui origine risale al lontano 1851, ma è stata anche definita una battaglia navale per la supremazia sui mari in tempo di pace. In gioco, le più innovative tecnologie e la migliore abilità marinaresca per una delle sfide sportive più avvincenti e spettacolari.

“Luna Rossa” racconta e illustra con oltre 600 immagini a colori e in bianco e nero le imprese del team italiano che, dopo una lunga serie di regate, ha vinto la passata edizione della Louis Vuitton Cup sconfiggendo dieci team di sette nazioni, conquistando così il diritto a sfidare i più bravi: i neozelandesi, nelle loro acque, esattamente dall’altra parte del globo. L’impresa di Luna Rossa rimarrà nella storia della vela mondiale: grazie ad un eccellente lavoro di squadra il team italiano è riuscito a superare anche i momenti più drammatici della sfida, portando per la prima volta nella storia uno skipper italiano in coppa America. La prefazione del libro è scritta da Sir Peter Blake, la voce più autorevole della Coppa America e capo carismatico di Team New Zealand. Il libro, oltre alla cronaca e ai retroscena della vittoria di Luna Rossa, racconta nel dettaglio tutta la storia della coppa America illustrata con oltre 100 spettacolari immagini d’epoca. “Luna Rossa” è suddiviso in quattro capitoli:
Le regate di Luna Rossa (la cronaca delle regate dal primo round Robin alla sfida di Coppa America contro Team New Zealand)
Il team Prada (la storia della sfida italiana e i suoi uomini)
La storia della Coppa America
Appendici (sei acquerelli realizzati da Loïc Derrien raffiguranti Auckland e il campo di regata, l’America’s Cup Village, la base di Luna Rossa, i ruoli di bordo, la scheda tecnica di Luna Rossa, e inoltre il glossario, i risultati della XXX Coppa America e l’Albo d’oro).

close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version