L’henné, meglio puro

L’henné, meglio puro

Come colorare i capelli con l’hennè senza avere effetti allergici; rimedi naturali per il mal di gola; risolvere un fastidioso problema di sudorazione eccessiva; intolleranza alimentare ed acne.

“Egr. dr. Stellini, ho letto con molto interesse i suoi commenti/consigli relativi alla cura della salute dei capelli e ne deduco che forse avrebbe da dare un consiglio anche a me. Da sei anni mi coloro i capelli con henné rosso molto forte che non solo produce un colore molto bello, ma rende il capello lucido e di aspetto sano (i miei sono molto fini). Le ultime due volte che ho usato il prodotto (acquistato sciolto in erboristeria, come sempre) mi sono accorta subito che la fornitura di terra appena arrivata aveva una colorazione più arancione piuttosto del solito verdignolo e la crema che produceva era molto omogenea e bella. Il colore dei capelli che risultava dal trattamento era il più bello che abbia mai visto! Purtroppo, però, ho avuto entrambe le volte una devastante reazione allergica su tutto il corpo, grossi eruzioni cutanei con prurito pazzesco che si evolveva nell’arco di 48-72 ore e appena sopportabile solo con l’assunzioni di massicce dosi di antistaminici, il secondo episodio più grave del primo. In Erboristeria mi hanno assicurato che gli ingredienti fossero i soliti (solo uno 0,03 di ossidanti), nessun’altra persona avrebbe avuto problemi. Ora sono alla ricerca soprattutto del perché di questa mia reazione al prodotto solito e di un’eventuale alternativa che mi permette di tingere i capelli nella maniera meno aggressiva possibile. Le sarei davvero grata per un Suo prezioso suggerimento e La ringrazio in anticipo, salutandoLa nel frattempo cordialmente”. F.

Informazione pubblicitaria

Di solito nelle miscele a colorazione più forte, oltre alla polvere di hennè vera e propria (Lawsonia) sono presenti altre piante ed un colorante chimico, il Sodio Picramato che dà una colorazione rossa più accesa, è probabile che sia allergica a questo componente. Le consiglierei di optare per l’hennè puro, che dà un bel colore anche se meno acceso.

Per contrastare il mal di gola
“Vorrei gentilmente sapere come poter contrastare naturalmente i miei frequenti mal di gola. Ho sentito parlare dell’aglio e della sua funzione antibatterica. Le pastiglie sono efficaci e se sì in che dosaggio?. Esiste qualche altro rimedio (ad es. i semi di pompelmo)?”

La propoli eventualmente in associazione con zinco e oli essenziali può essere di aiuto, anche gli oligolelementi Manganese-Rame e Bismuto.

Sudorazione eccessiva
“Da quando ero bambina ho un grave problema di eccessiva (molto eccessiva) sudorazione mani e piedi, si manifesta solo d’ estate d appena cominciano i primi caldi anche di primavera, fin da picccola non ho mai potuto indossare scarpe aperte, i piedi scivolano, si gonfiano, ed è insorpotabile sopportare il bagnato, da quanto mi sudano si attacca anche la terra, insomma è una sensazione molto fastidiosa. Aggiungendo anche la forte sudorazione alle mani tutte le volte che devo stringere la mano a qualcuno mi devo asciugare prima o evito, anche le mani si gonfiano e se devo aprire qualcosa o chiudere x esempio un braccialetto non riesco dal fastidio. Cosa posso fare? Quali prodotti posso utilizzare per risolvere definitivamente il problema? Mi potete aiutare con dei consigli?”

Fra le erbe la salvia ha una certa azione favorevole per ridurre la sudorazione eccessiva, sia assunta come tisana (infuso) o gocce di tintura madre, sia applicata localmente, il decotto delle foglie, per maniluvi e pediluvi.

Intolleranza alimentare ed acne
“Soffro di acne da tantissimo tempo, ora ho 32 anni ma da quando seguo una dieta senza glutine sono migliorata moltissimo!! Eppure mi sono rimaste delle bruttissime macchie rosse dovute all’acne e violacee ed una tendenza alla secchezza della pelle soprattutto sul naso che si spella continuamente. Per schiarirle va bene passare un po di limone sul viso o è un trattamento troppo aggressivo?”.

Il limone può avere una blanda azione schiarente ma non è indicato su una pelle sensibilizzata e comunque la sua azione è limitata. Meglio applicare una crema adatta per pelli arrossate e sensibilizzate, non grassa, la sera, 2-3 volte alla settimana un preparato a base di calendula e olio di rosa mosqueta ad azione sfiammante e rigenerante.

A cura di Michele Stellini – Erboristeria dr. Stellini

I contenuti delle rubriche e degli articoli presenti su Encanta.it, con particolare riferimento alle rubriche che contengono consigli, pareri, articoli di esperti su specifiche tematiche (leggi e diritti, erboristeria, rimedi naturali, psicologia ed ogni altro di questo genere) sono esclusivamente a carattere divulgativo, e ciascun esperto/autore è il solo responsabile di quanto scrive. Le notizie pubblicate hanno solo scopo informativo e divulgativo e in nessun modo sostituiscono o corrispondono al parere specifico di uno specialista, di qualunque genere/ambito, che solo ha la possibilità di fornire un parere adeguatamente fondato, in relazione alla persona che si trova di fronte. Le informazioni possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento (info complete nella pagina “Disclaimer”)
Informazione pubblicitaria