Guerra in Ucraina: quasi 1.000 bambini uccisi o feriti

Una media di oltre cinque bambini uccisi o feriti ogni giorno, 1 scuola su 10 è stata danneggiata o distrutta. L’uso di armi esplosive ha causato la maggior parte delle vittime tra i bambini. Queste armi non fanno distinzione tra civili e combattenti, soprattutto quando vengono usate in aree popolate, come è accaduto in Ucraina a Mariupol, Luhansk, Kremenchuk e Vinnytsia. E l’elenco continua.

Almeno 972 bambini in Ucraina sono stati uccisi o feriti dalla violenza da quando la guerra si è intensificata quasi sei mesi fa,una media di oltre cinque bambini uccisi o feriti ogni giorno. E queste sono solo le cifre che le Nazioni Unite hanno potuto verificare. Crediamo che il numero reale sia molto più alto – questa le parole del Direttore generale dell’UNICEF Catherine Russell –

L’uso di armi esplosive ha causato la maggior parte delle vittime tra i bambini. Queste armi non fanno distinzione tra civili e combattenti, soprattutto quando vengono usate in aree popolate, come è accaduto in Ucraina a Mariupol, Luhansk, Kremenchuk e Vinnytsia. E l’elenco continua.

Ancora una volta, come in tutte le guerre, le decisioni sconsiderate degli adulti mettono a rischio estremo i bambini. Non esistono operazioni armate di questo tipo che non comportino il ferimento di bambini.

Nel frattempo, al di là dell’orrore dei bambini uccisi o feriti fisicamente negli attacchi, quasi tutti i bambini in Ucraina sono stati esposti a eventi profondamente angoscianti, e quelli che fuggono dalla violenza sono a rischio significativo di essere separati dalle famiglie, di subire violenze, abusi, sfruttamento sessuale e tratta.

L’inizio dell’anno scolastico tra poco più di una settimana è un duro promemoria di quanto i bambini in Ucraina hanno perso. Il sistema scolastico ucraino è stato devastato dall’escalation delle ostilità in tutto il Paese. Le scuole sono state prese di mira o utilizzate dalle parti, con il risultato che le famiglie non si sentono sicure di mandare i propri figli a scuola. Secondo le nostre stime, 1 scuola su 10 è stata danneggiata o distrutta.

Tutti i bambini hanno bisogno di andare a scuola e di imparare, compresi quelli coinvolti nelle emergenze. I bambini in Ucraina e quelli sfollati a causa della guerra non fanno eccezione.

L’UNICEF continua a chiedere un cessate il fuoco immediato in Ucraina e che tutti i bambini siano protetti dalle violenze. Questo include la fine dell’uso brutale di armi esplosive nelle aree popolate e degli attacchi alle strutture e alle infrastrutture civili.

I bambini ucraini hanno urgente bisogno di sicurezza, stabilità, accesso a un apprendimento sicuro, servizi di protezione dell’infanzia e sostegno psicosociale.

Ma più di ogni altra cosa, i bambini ucraini hanno bisogno di pace”.

Fonte: Unicef

Torna su