Immagine Astrologia

L'importanza del momento del concepimento


"Studio l'Astrologia in maniera autodidattica solo da qualche tempo, anche se mi ha sempre incuriosito fin da piccola. Mi è venuto in mente un quesito che tutt'ora non ho ancora visto affrontato in nessuna rivista di Astrologia (forse perché non è da molto tempo che le leggo...). Mi chiedevo quanto può essere influente nella personalità e nel destino di una persona il quadro astrale che si presentava al momento del suo concepimento, non della nascita. So che è molto difficile risalire a quel momento (a meno che i genitori non lo conoscano con estrema precisione) ma ho la sensazione che se lo si potesse conoscere si potrebbero comprendere ancora di più le caratteristiche di una persona. Cosa ne pensa? Altra domanda legata alla prima: se una persona viene al mondo prematuramente o in ritardo, conta il momento in cui nasce o quello in cui avrebbe dovuto nascere? Anche qui ho la sensazione che il secondo caso sia più importante ancora. Spero che mi possiate rispondere e vi ringrazio in anticipo per la vostra attenzione". Marina B.

Gentilissima Marina, con vero piacere cerco di dare un contributo alle tue interessanti domande. Già nell'antichità il momento del concepimento era ritenuto importante, a volte più di quello della nascita; questo perché esso fissa l'incarnazione fisica del nascituro nel grembo materno, la prima vera discesa nel mondo della materia, e determina già le direttrici principali del suo carattere e destino. Il concepimento è certamente un momento cruciale dell'intera esistenza, tutte le tradizioni di Astrologia esoterica concordano su questo; e come tutti i momenti cruciali delle nostre esistenze, non è mai frutto del caso, ma di un disegno preciso, che spetta eventualmente alla singola persona riconoscere, capire e accettare (in questo sta la base di ogni autentica evoluzione spirituale). Non so se nelle riviste di Astrologia la questione sia mai stata affrontata; per certo so che oggi non è semplice trovare negli stessi testi specifici informazioni in merito: probabilmente perché non esiste una tradizione consolidata, o perché vengono privilegiati metodi diversi e più scientifici. In effetti, anche nel caso che i genitori vi pongano attenzione, è praticamente impossibile determinare l'esatto momento del concepimento di una persona, e viene a mancare proprio quel dato, l'ora esatta, che è tanto importante per redigere la normale Carta del Cielo di nascita. Come fare allora? Nell'antichità venivano adoperate delle formule speciali per calcolare il concepimento: ad esempio Tolomeo (nel "Centiloquio") ne ha tramandate diverse sotto forma di aforismi, che però non sono verificabili. Sono pienamente d'accordo con te nel ritenere che una Carta del concepimento sarebbe uno strumento molto utile, ma non ho mai trovato nulla di preciso al riguardo. Però da un paio d'anni a questa parte sto sperimentando insieme a mia madre (che è Astrologa professionista) un metodo trovato su un vecchio testo (Angelo Brunini, "L'avvenire non è un mistero", Edizione 1980, Roma): l'autore propone una formula che permette di stilare una Carta orientativa del concepimento, ottenuta a partire dalla data e ora di nascita effettiva e tenendo conto della lunghezza effettiva della gravidanza. Devo dire che ad oggi ho avuto sostanziali conferme della validità di questo sistema e che questa Carta, oltre a presentare grosse affinità con quella di nascita, mette in luce caratteristiche ulteriori e importanti, insomma rappresenta un'integrazione non da poco. Interessante è anche il fatto che tale Carta può essere portata in rivoluzione annuale (se ne possono cioè ricavare le carte annuali) con esiti sorprendenti. Per quanto riguarda invece la nascita prematura o ritardata, il discorso è diverso e mi sento di risponderti che lo considero un falso problema: ciascuno di noi nasce nel momento in cui doveva nascere, né un istante prima, né uno dopo, secondo il suo destino. Quindi ha importanza il momento in cui si nasce (per la precisione, il momento del taglio del cordone ombelicale), e non quello in cui si sarebbe dovuti nascere, che dipende dalle nostre aspettative virtuali. In bocca al lupo per i tuoi studi astrologici, e ti invito a tenere d'occhio Encanta, perché tra breve partirà il Corso di Astrologia! Per ogni altro dubbio o chiarimento scrivimi pure ancora. Un saluto!



Se avete domande da fare su argomenti inerenti l'Astrologia scrivete a: astrologia@encanta.it. Non sono richiesti né utilizzati dati personali. Delle e-mail non viene tenuto archivio, l’uso è solo temporaneo ed esclusivamente finalizzato alla rubrica giornalistica. L'invio della e-mail autorizza alla pubblicazione. In questa rubrica non si risponde a quesiti di carattere previsionale o a richieste di oroscopi, ma soltanto a quesiti di natura astrologica di carattere psicologico e generale. Per consulenze professionali contattare direttamente l'esperto.
La rubrica di Astrologia è attualmente curata da Franco Passarini.
Trovi tutte le notizie e le lettere di "Astrologia" in Archivio 2, Sezione "L'Esperto per te", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito