Disegni: il significato di uva e quadrati

Disegni: il significato di uva e quadrati

di Annarosa Pacini

“Ciao sono Paola e vorrei sapere perché disegno quasi sempre l’uva, dei quadratini con dentro delle croci oppure dei fiori. Che significato hanno?”

Cara Paola, a te ed a tutti coloro che mi stanno scrivendo numerosi, ricordo che in questa sede posso soltanto dare indicazioni a carattere generale, ben diverse da un’analisi grafologica completa, che rientra però non più nella rubrica giornalistica a carattere divulgativo, ma nell’ambito della mia attivà professionale.
Senza poter vedere gli scarabocchi, è come “tirare ad indovinare”. Ovvero, possono essere letti attraverso categorie psicologico-simboliche delle forme e dello spazio, ma non altro. La Grafologia ha bisogno, INDISPENSABILMENTE, dell’oggetto del suo studio. Non sarebbe corretto altrimenti.

Per ciò, per favore, inviatemi i vostri disegni. Per quanto ti riguarda, se vivi in campagna, è normale che disegni dell’uva ; ). Scherzi a parte, può indicare fertilità psicologica, o desiderio di essere produttivi. Dipende molto dalle dimensioni, dalla forma dei chicchi, e dall’ordine-disordine della loro disposizione. Se fosse disordinata, potrebbe indicare una difficoltà ad adeguarsi a disposizioni che arrivino dall’esterno, se eccessivamente ordinata, viceversa, un adeguamento ai modelli imposti dall’ambiente, che potrebbe essere, però, solo formale.

Il quadrato è insieme un elemento positivo, di solidità, ma anche negativo, di “muro” verso l’esterno. Che vi siano fiori, o croci, al suo interno, può modificare notevolmente l’interpretazione. Può essere una protezione della tua sensibilità, oppure una sorta di prigione, se tu avverti, consciamente o meno, che l’ambiente in cui vivi non ti consente di esprimere le tue possibilità. Cara Paola, spediscimi i tuoi disegni, e ne riparleremo. Ciao