Cogli l’attimo

Cogli l’attimo

Cogli l’attimo

Metodi, esercizi, testi e stratagemmi per ritrovare l’armonia dentro sé
Osho
Cura: Swami Anand Videha
Collana: Universale Economica Oriente – Feltrinelli
Pagine: 288 Prezzo: Euro 8,5

Dopo i tre volumi di commento al Dhammapada, un libro di Osho che raccoglie alcuni dei passi più significativi che il maestro ha dedicato alle tecniche per “imparare a essere nel presente”, l’essenza della meditazione.

Il libro
“L’approccio di Osho all’arte di osservare è unico nella sua scientificità. Si inizia con le Meditazioni Attive, disegnate in ogni dettaglio – e questo include le musiche che ne scandiscono le diverse fasi – per aiutare un comune individuo del ventunesimo secolo, con tutto il suo bagaglio di fretta e di furia, ad assaporare questo semplice osservare… Le Meditazioni Attive di Osho richiedono due cose nello stesso momento: l’osservazione e la totalità. Di primo acchito le due cose possono essere viste come contraddittorie. Se osservo, come posso allo stesso tempo essere totalmente coinvolto in ciò che faccio, ed essere spontaneo? In realtà, si tratta solo di contraddizioni apparenti, intellettuali: si tratta infatti di due soglie esistenziali che si aprono sulla stessa realtà.” (dalla Prefazione)

La saggezza dell’innocenza
Commenti al Dhammapada di Gautama il Buddha
Osho
Collana: Universale Economica Oriente
Pagine: 272 Prezzo: Euro 8

“Buddha rimane l’Everest, la vetta più elevata che la consapevolezza umana abbia mai raggiunto.” Il secondo volume di commenti di Osho al Dhammapada. La rivitalizzazione delle scritture sacre operata da una guida spirituale dei nostri tempi.

Il libro
“Buddha è stato estremamente frainteso, non soltanto dai suoi nemici ma anche dai suoi amici – di fatto, più dai suoi amici che non dai suoi nemici. È stato frainteso più di qualsiasi altra persona al mondo. La ragione è semplice: Buddha è uno dei Maestri più profondi. La sua intuizione è talmente profonda da essere fraintesa, è inevitabile. Io non sto affatto interpretando Buddha, perché non sono un buddhista, non sono un seguace. Ho sperimentato la stessa illuminazione che ha avuto Buddha, quindi quando parlo di Buddha è come se parlassi di me stesso. Il mio non è un commento, non è un’interpretazione. Buddha è soltanto un pretesto per parlare a voi, uno splendido pretesto per comunicare a voi la mia realizzazione. Ricordate sempre che vi sto parlando della mia esperienza. Uso Buddha come un pretesto per mettere in evidenza ciò che io ho compreso e sperimentato. E amo quest’uomo; lo amo immensamente, perché nessuno più di Buddha ha mai toccato simili profondità e ha mai raggiunto tali altezze. Egli rimane l’Everest, la vetta più elevata che la consapevolezza umana abbia mai raggiunto.” Osho

close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version