Riprodotti al computer i ‘mattoni della vita’

Riprodotti al computer i ‘mattoni della vita’

Come è avvenuto il passaggio dall’inorganico all’organico? Come, in sostanza, ha avuto origine la vita? Fisici dell’Istituto per i processi chimico-fisici del Cnr di Messina e della Sorbona di Parigi hanno riprodotto, mediante avanzate tecniche di simulazione numerica, i risultati del famoso esperimento di Miller, cioè la formazione di aminoacidi dalle semplici molecole inorganiche contenute nel ‘brodo primordiale’ e sottoposte a intensi campi elettrici. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica dell’Accademia delle scienze americane Pnas (nella foto, un’immagine dell’esperimento). Come è avvenuto il passaggio dall’inorganico all’organico? Come, in sostanza, ha avuto origine la vita? Un importante passo in avanti nelle nostre conoscenze è stato compiuto grazie a due […]

‘Biovetri’ per rigenerare i tessuti

‘Biovetri’ per rigenerare i tessuti

Tessuti quali derma, epidermide, osso, cartilagine, e persino tessuti cardiovascolari possono essere oggi riparati o migliorati nelle funzioni grazie ai progressi dell’ingegneria dei tessuti, un settore di ricerca che riunisce le competenze della scienza e tecnologia dei materiali, dell’ingegneria e delle scienze della vita allo scopo di sviluppare sostituti biologici in grado di supportare l’adesione, la proliferazione e il differenziamento cellulare di tessuti danneggiati. Tra i diversi tipi di materiali studiati per realizzare gli ‘scaffold’, i supporti che devono rispondere a caratteristiche di biocompatibilità e bioriassorbibilità, particolare interesse rivestono i ‘biovetri’. Questi materiali bioceramici, di concezione innovativa possono essere utilizzati in forma di rivestimento o in forma massiva, in grado […]

I materiali del futuro? Potenzialmente ‘muscolosi’

I materiali del futuro? Potenzialmente ‘muscolosi’

Materiali intelligenti e ‘bioispirati’ che si contraggono in risposta a stimoli elettrici. Sono gli elastomeri e in un futuro non lontano potrebbero sostituire un muscolo malato o costituire quello, artificiale, di una nuova generazione di robot. Ma potrebbero anche essere impiegati per costruire display touch screen con risposta vibro-tattile per non vedenti, apparecchi per trasformare movimenti in energia elettrica e lenti per fotocamere che funzionano come l’occhio umano. È la prospettiva illustrata in un articolo pubblicato sulla rivista Science da Federico Carpi dell’Università di Pisa e da Danilo De Rossi, coordinatore del gruppo di studio. ”La ricerca sui materiali chiamati elastomeri dielettrici”, spiega Carpi, “è in fortissima espansione e la […]

Per sms parla come mangi, cioè italiano

Per sms parla come mangi, cioè italiano

Un progetto di ‘mobile government’, il software Cogito Answers sviluppato da Expert System, rappresenterà le eccellenze tecnologiche del nostro Paese in Cina, alla prima Esposizione universale dedicata al tema ‘Better City, Better Life’. Un progetto di ‘mobile government’, il software Cogito Answers sviluppato da Expert System, rappresenterà le eccellenze tecnologiche del nostro Paese in Cina, alla prima Esposizione universale dedicata al tema ‘Better City, Better Life’. Selezionato tra 450 candidature proposte da imprese, consorzi, università e centri di ricerca, il progetto si propone di favorire l’interazione tra amministrazione pubblica e cittadini. Gli utenti hanno l’opportunità di sfruttare le potenzialità del cosiddetto Web 3.0 o Web semantico per cercare informazioni e […]

Occhio al computer!

Mentre le dimensioni dei computer e di tutti i congegni elettronici continuano la loro corsa alla miniaturizzazione, la ricerca di alternative innovative ai tradizionali monitor rappresenta per l’industria un vero e proprio Graal tecnologico. Un recente indirizzo di ricerca che sta gradualmente prendendo piede riguarda la possibilità di creare degli occhiali con computer incorporato, una vera e propria “finestra sul mondo”. Una tale ipotesi è, allo stato della ricerca, tutt’altro che utopistica e potrebbe davvero costituire la prossima frontiera che sostituirà la classica lettura di un testo dallo schermo di un monitor. Molti sono i prototipi già sperimentati, ma l’eccessiva vicinanza dei display all’occhio umano sembra provocare una gamma comune […]