Osas, la sindrome pericolosa per la guida

Osas, la sindrome pericolosa per la guida

L’articolo 32 della Costituzione tutela la salute, intesa come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività. Questo vuol dire, ovviamente, curare le patologie più gravi e diffuse, ma anche disturbi apparentemente meno importanti. Tra i tanti fastidi che turbano il benessere garantito dal nostro statuto c’è il russamento abituale e persistente che – con le apnee notturne, i risvegli associati a sensazione di soffocamento, la sonnolenza diurna, la cefalea mattutina e la riduzione della concentrazione e dell’attenzione – costituisce i sintomi della sindrome dell’apnea ostruttiva nel sonno, Osas. Una patologia di notevole gravità, ma finora sottostimata e poco conosciuta, sebbene in Italia colpisca oltre 1.600.000 persone. Tra le conseguenze cliniche […]

Meno qualità della vita con la sindrome dell’intestino irritabile

Meno qualità della vita con la sindrome dell’intestino irritabile

Nuovo sondaggio suggerisce il bisogno per una maggiore consapevolezza e una diagnosi formale della sindrome dell’intestino irritabile. Primo sondaggio pan-europeo, condotto su 42.000 persone per valutare l’impatto della sindrome dell’intestino irritabile. Basilea (Svizzera) – Il sondaggio dal titolo ”Truth in IBS Survey (TIBS)” (Sondaggio sulla verità nella sindrome dell’intestino irritabile (TIBS)) pubblicato sulla rivista specializzata ”Alimentary Pharmacology & Therapeutics” (Vol 17, No 5) suggerisce come la sindrome dell’intestino irritabile (IBS, Irritable Bowel Sindrome) rappresenti una patologia importante, che ha un grave impatto sulla qualità della vita di chi ne soffre. Primo sondaggio in tutto Europa sulla valutazione della prevalenza, dei sintomi e dell’impatto della sindrome dell’intestino irritabile, il sondaggio TIBS, […]