Lo smartphone si ricarica al sole

Il gruppo di ricerca ‘NewPV’ dell’Istituto dei materiali per l’elettronica ed il magnetismo del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Imem) di Parma, ha sviluppato dei sistemi di alimentazione portatili basati sul fotovoltaico (PV) per la ricarica di utenze elettriche a bassa potenza. Le celle solari di alimentazione sono flessibili, e quindi applicabili anche su superfici curve […]

Fluidi quantistici di luce

Ricercatori Cnr-Nanotec hanno dimostrato che è possibile realizzare una giunzione Josephson in superfluidi quantistici di polaritoni. Analogamente a ciò che avviene tra superconduttori separati da un isolante, è stata osservata, per la prima volta in fluidi di luce interagente, una giunzione Josephson artificiale, dovuta alla differenza di fase fra due fluidi quantistici. Lo studio, è […]

La ricerca per contrastare il riscaldamento globale

Bussetti in Artico: “Prosegue l’impegno della ricerca italiana per contrastare il riscaldamento globale”. La visita alla base del CNR insieme al presidente Massimo Inguscio Visita in Artico del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Marco Bussetti, che in questi giorni si è recato presso la stazione di ricerca ‘Dirigibile Italia’, situata a Ny-Ålesund (Isole Svalbard), […]

Nuova luce sui superconduttori ad alta temperatura

Dopo anni dalla scoperta dei superconduttori ad alta temperatura, i meccanismi che regolano questo fenomeno sono ancora misteriosi. Un recente studio, apparso sulla copertina della rivista Physical Review Letters, svela nuove proprietà fondamentali di questo stato della materia. La ricerca è firmata dai ricercatori dell’Istituto struttura della materia (Cnr-Ism) e dell’Istituto dei sistemi complessi (Cnr-Isc), […]

Nuovi materiali: rivoluzioneranno il nostro futuro

Tra le innovazioni presentate a ‘InnovAgorà’, la manifestazione per la valorizzazione dei brevetti della ricerca italiana organizzata a Milano lo scorso maggio, quelle incluse nel settore ‘Manifattura intelligente: materiali innovativi, robotica e Ict’, hanno mostrato ambiti di applicazione vari dei nuovi materiali. Ne sono un esempio i brevetti presentati dal Cnr in questo settore: diversissimi […]

Chi mangia sano… arriva primo

L’esercizio regolare e una buona forma fisica sono fattori importanti per la salute e il benessere in ogni fascia di età. “L’alimentazione è un carburante, il mezzo attraverso il quale l’uomo introduce e assimila, oltre ai nutrienti, l’energia di cui ha bisogno”, spiega Alfonso Siani dell’Istituto di scienze dell’alimentazione (Isa) del Cnr di Avellino.  È […]

Raggi X? L’organismo risponde aumentando gli antiossidanti

Un studio realizzato dagli Istituti di fisiologia clinica e di scienze dell’alimentazione del Cnr, pubblicato oggi su European Heart Journal, dimostra che le radiazioni a cui sono esposti i cardiologi interventisti attivano delle modificazioni cellulari in ‘difesa’ dagli effetti nocivi delle radiazioni stesse. I raggi X a cui sono esposti i cardiologi interventisti che eseguono […]

Idrocefalo normoteso, la malattia sconosciuta

Spesso confusa con altre forme di demenza, è neurochirurgicamente trattabile. Non è una malattia conosciuta come l’Alzheimer, eppure rappresenta una percentuale variabile tra l’1 e il 6% del totale delle demenze diagnosticate negli over 65. È l’Idrocefalo Normoteso: una patologia ancora largamente sconosciuta, tanto che i suoi sintomi (difficoltà nel camminare, demenza, incontinenza) sono spesso […]

Caldo estremo? E’ la temperatura media che sale

Non è un cambiamento nella variabilità climatica a provocare un aumento degli eventi eccezionalmente caldi, ma uno spostamento delle temperature giornaliere verso valori più elevati. È il risultato di una recente ricerca dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr. I periodi di caldo intenso sono in aumento ed è opinione diffusa che ciò […]

Botulino, non solo contro le rughe

Non tutti sanno che il botulino, noto al grande pubblico soprattutto per il suo uso cosmetico, in particolare per il trattamento delle rughe facciali, è uno dei veleni più potenti che si conoscano. Questa sostanza, infatti, interrompe la neurotrasmissione e riduce l’attività muscolare. In medicina il botulino è già adoperato efficacemente per il trattamento dell’ipereccitabilità […]