Uno stomaco “acido” vince l’osteoporosi

Uno stomaco “acido” vince l’osteoporosi

Un’équipe internazionale di cui fanno parte ricercatori dell’Itb-Cnr ha individuato un nuovo meccanismo alla base della patologia ossea che colpisce soprattutto donne e anziani. Allo studio, che ha ottenuto la copertina di Nature Medicine, è stato dedicato anche un editoriale da Cell Metabolism. Il lavoro, finanziato da Fondazione Cariplo e da Telethon, apre la strada a cure più mirate. Se il pH dello stomaco non è abbastanza acido le cure contro l’osteoporosi risultano vane. A dimostrarlo per la prima volta è uno studio internazionale pubblicato su Nature Medicine in cui sono coinvolti ricercatori del Laboratorio genoma umano dell’Istituto di tecnologie biomediche del Consiglio nazionale delle ricerche di Milano (Itb-Cnr), presso […]

Sole e movimento: parte di una cura olistica per l’osteoporosi

Sole e movimento: parte di una cura olistica per l’osteoporosi

Presto arriverà l’ora estiva, con giornate più lunghe e ulteriori opportunità per le donne di proteggersi dai rischi associati all’osteoporosi, secondo una nuova campagna lanciata da DAIICHI SANKYO in concomitanza con la Giornata Internazionale della Donna, l’8 marzo 2009. L’obiettivo è di aumentare la consapevolezza tra le donne sul modo di prevenire o gestire la malattia, adottando uno stile di vita salutare. La maggior parte delle persone affette da osteoporosi – una malattia delle ossa – sono donne, ed ogni donna in Europa ha una possibilità del 30% – 50% di essere vittima di una frattura derivante da osteoporosi nel corso della vita. Sorprendentemente, la misurazione della densità minerale nelle […]

Come scoprire se rischi l’osteoporosi

Come scoprire se rischi l’osteoporosi

Rischio osteoporosi? Lo rilevano nuovi marker. Grazie ai ricercatori dell’Istituto di tecnologie biomediche del Cnr di Milano sarà possibile identificare i gruppi a rischio e intervenire con misure legate allo stile di vita o con terapie farmacologiche prima che la malattia diventi conclamata. L’osteoporosi colpisce prevalentemente le persone anziane e interessa soprattutto le donne, in relazione ai problemi ormonali legati alla menopausa. Ma anche gli uomini hanno le ossa sempre più fragili, anche se il più delle volte non sanno di aver raggiunto questa nuova ‘parità dei sessi’ di cui avrebbero sicuramente fatto a meno volentieri. Nuove prospettive si aprono però grazie ai ricercatori dell’Istituto di tecnologie biomediche (Itb) del […]

Osteoporosi: la prevenzione è d’obbligo

Osteoporosi: la prevenzione è d’obbligo

Il trenta per cento dei letti dei reparti di Ortopedia degli ospedali della provincia di Grosseto è occupato da pazienti con fratture causate da osteoporosi. Questo dato rispecchia quello nazionale, ed un recente studio prevede che, in Italia, nei prossimi dieci anni la percentuale salirà al 50%. L’impatto sociale è notevole perché tali fratture, in particolare la frattura del collo del femore, necessitano di una degenza lunga, un intervento chirurgico costoso, una riabilitazione che si può protrarre anche per tutta la vita e un alto grado di invalidità permanente, con costi onerosi per le ASL e per l’ambito familiare. L’osteoporosi, cioè la progressiva riduzione della massa ossea con indebolimento dell’osso […]