Gli straordinari poteri delle cozze

Gli straordinari poteri delle cozze

La loro ‘bava’ appiccicosa è una colla potente. Una ricerca pubblicata su Nature Communication dall’Istituto di nanotecnologia del Cnr di Rende e dal Nanyang Technological University di Singapore ha scoperto che è basata su una proteina che rimuove le molecole d’acqua e si lega fortemente al substrato. Un risultato di grande rilevanza per realizzare adesivi efficaci in acqua, da applicare nel settore navale e in campo medico. Era già noto da tempo che la cozza fosse fonte preziosa di principi antiossidanti, proteine nobili, vitamine e sali minerali, potente antinfiammatorio naturale e cibo afrodisiaco, ed era già altrettanto noto che la sua ‘bava’ fosse una colla dotata di superpoteri. Nessuno però […]

Gli occhiali per vedere negli abissi

Gli occhiali per vedere negli abissi

L’apneista ci vede più chiaro: l’Inoa del Cnr ha sviluppato degli occhialini subacquei che permettono di vedere bene in immersione e in superficie e con i quali non è necessario compensare in discesa. Il gruppo di lavoro del Laboratorio di fotometria ed illuminotecnica dell’Istituto nazionale di ottica applicata del Consiglio nazionale delle ricerche (Inoa-Cnr), di cui fa parte Luca Mercatelli, ha progettato e testato un nuovo modello di occhiali per l’apnea, che fornisce una visione corretta non solo in immersione, ma anche in superficie, e con il quale non occorre più compensare durante la discesa. Il sistema ottico è stato progettato per mezzo di software specifici, i primi prototipi sono […]

Grazie alle meduse si scoprono le cellule difettose

Grazie alle meduse si scoprono le cellule difettose

La GFP presente nella Aequorea victoria, modificata dal Cnr-Infm Nest, diventa un segnalatore per diversi bersagli. Lo studio – presentato al convegno “Functional Materials and Molecular Devices for Nanoelectronics and Nanosensing”, – apre ad applicazioni terapeutiche per rilevare tumori in stadio precoce. La medusa, croce di tutti i bagnanti e nota per le fastidiose lesioni provocate dal suo liquido urticante, contiene una particolare proteina che emette luce e che può essere usata come “marcatore visivo” per trovare difetti all’interno delle cellule. E’ il risultato di uno studio presentato da Fabio Beltram del Cnr-Infm (Istituto Nazionale per la Fisica della Materia-Consiglio Nazionale delle Ricerche) e del Nest (National Enterprise for nanoScience […]

Coralli negli abissi del Mediterraneo

Coralli negli abissi del Mediterraneo

Missioni oceanografiche dell’Ismar-Cnr scoprono corallo bianco e rosso e una specie ignota di ostrica gigante nelle profondità del Canale di Sicilia. Rigogliosi coralli e ostriche giganti nelle buie acque del Mediterraneo. A 500-650 metri di profondità, in varie parti del Canale di Sicilia (Linosa, Malta e banchi sommersi), è stato visto il corallo bianco (Lophelia pertusa, Madrepora oculata, Desmophyllum dianthus ecc.), nero (antipatari), giallo (Dendrophyllia) e rosso (Corallium rubrum). La sensazionale scoperta è stata possibile grazie al ‘Rov (Remote Operating Vehicle) QUEST’, un veicolo sottomarino, teleguidato dal gruppo di ricerca ‘Marum’ dell’Università di Brema, equipaggiato di videocamere ad altissima risoluzione, di cui è dotata la nave oceanografica tedesca ‘Meteor’, in […]

Vero o falso: i miti dell’estate sfatati dalla scienza

Vero o falso: i miti dell’estate sfatati dalla scienza

Il nuovo numero dell’Almanacco della Scienza dedica la sua parte monografica, la rubrica “Sotto la lente”, a “Vero e falso dell’estate” sotto la lente del Cnr. Il mare non risolve i problemi dell’asma, agli anziani non fa affato male spostarsi per l’estate, fare i compiti in estate non aiuta, la maggiore quantità di luce delle giornate estive aiuta chi soffre di depressione, e poi, sarà vero che mangiare carote aiuta l’abbronzatura? Luoghi comuni sotto l’occhio della scienza. Il soggiorno al mare aiuta a risolvere i problemi di asma (falso) Studi recenti hanno dimostrato come, al contrario, i bambini che vivono in montagna presentino una sintomatologia asmatica due volte più bassa […]

Plancton, bollicine e spray marino potrebbero regolare il clima

Plancton, bollicine e spray marino potrebbero regolare il clima

A sostenere questa ipotesi sono i ricercatori dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del clima del Cnr (Isac-Cnr) di Bologna, dell’Università di Galway e del Centro Comune di Ricerca di Ispra della Commissione Europea, in uno studio pubblicato sulla rivista “Nature”. Una sorgente naturale di particelle di aerosol prodotta dagli oceani potrebbe contribuire, attraverso la formazione di foschie e nubi stratiformi, a ridurre il riscaldamento globale provocato dai gas serra. Un team di ricercatori coordinati da Maria Cristina Facchini dell’Isac-Cnr di Bologna e da Colin O’Dowd dell’Università Irlandese di Galway ha scoperto un nuovo meccanismo di regolazione naturale del clima legato al ciclo stagionale del fitoplancton marino. Secondo la ricerca pubblicata […]

La lotta del Cnr ai tumori parte dal fondo. Anzi dai fondali

La lotta del Cnr ai tumori parte dal fondo. Anzi dai fondali

Si chiama decadienale. È la tossina con cui alcune alghe controllano la riproduzione dei loro predatori. Ma la sua azione, rivela una ricerca dell’Ieos-Cnr, della Stazione A. Dohrn e dell’università Federico II, potrebbe essere efficace anche per bloccare la proliferazione delle cellule tumorali e per contrastare le malattie neurodegenerative Le diatomee, alghe unicellulari che popolano i mari, la usano per proteggersi dai copepodi, piccoli crostacei e loro temibili predatori. Ma potrebbe essere destinata a diventare un’arma preziosa per l’uomo per combattere e per svelare i segreti di un nemico molto più grande: il tumore. E’ il 2-trans 4-trans decadienale, un’aldeide che provoca la morte delle cellule proliferanti e non differenziate, […]