Quel mal di stagione che ci fa dormire di più

Quel mal di stagione che ci fa dormire di più

Sonno, spossatezza e malumore. Sono i sintomi della cosiddetta ‘Depressione invernale’, provocata soprattutto dalla mancanza di luce stagionale. “E’ noto da tempo che, nei soggetti più sensibili, le brevi giornate invernali possono causare alcuni disturbi”, dice Fabrizio De Carli, ricercatore dell’Istituto di bioimmagini e fisiologia molecolare (Ibfm) del Cnr di Genova, “determinati dall’adattamento del ritmo circadiano (sonno-veglia) con il nuovo ciclo luce-buio e dalle conseguenti variazioni nella secrezione ormonale, in particolare di melatonina (che favorisce il sonno ed è inibita dalla luce) e di serotonina, che stimola la vigilanza”. A distinguere da altre sindromi depressive questa patologia, clinicamente definita ‘disturbo affettivo stagionale’, sono per l’appunto il suo carattere stagionale (scompare […]