Anziani: 3 milioni a rischio demenza

Anziani: 3 milioni a rischio demenza

Triplicato il rischio di insorgenza della patologia nella popolazione affetta da deficit cognitivo lieve in Italia. E’ il risultato della ricerca Ilsa, condotta da Istituto di Neuroscienze del Cnr, Università di Firenze e Iss, pubblicata sulla rivista “Neurology”. Sono circa tre milioni, in Italia, gli ultrasessantacinquenni affetti da deficit cognitivo di grado lieve: un anziano su quattro. Non tutte queste persone, ovviamente, sono destinate ad una progressione del deficit verso la demenza, ma il rischio di patologia conclamata nei quattro anni successivi è triplicato rispetto ai soggetti anziani ma con funzioni cognitive normali. E’ quanto risulta da una osservazione condotta, nell’ambito del Progetto Ilsa (Italian Longitudinal Study on Aging), da […]

Sconfiggere la Bse: cosa si fa in Italia

Sconfiggere la Bse: cosa si fa in Italia

Misure di prevenzione nei confronti dell’introduzione e della diffusione della BSE in Italia sono già in vigore dal 1989 per offrire il massimo delle garanzie sanitarie di tutela della salute pubblica, ed in parte prevista a seguito del moltiplicarsi di casi in alcuni Paesi europei, in particolare nel Regno Unito e Francia. Le misure attualmente in vigore nel nostro Paese sono: (documento del Ministero della Sanità) DIVIETO dal 1994 di somministrazione ai ruminanti di farine contenenti proteine di mammiferi; OBBLIGO dal 1996 di eliminare, al momento della macellazione il cosiddetto materiale a rischio: cervello, midollo spinale, tonsille, bulbi oculari, ileo da bovini di più di dodici mesi di età, importati […]

Eventi naturali: questo il rischio per l’Italia

Eventi naturali: questo il rischio per l’Italia

Un pericolo sparso su tutto il territorio, che vede particolarmente colpite le Regioni Trentino Alto Adige, Campania, Sicilia e Piemonte. Lo rileva il catalogo storico di eventi di frane e inondazioni realizzato dall’Irpi-Cnr di cui si è parlato nel Convegno organizzato dal Dipartimento terra e ambiente del Cnr svoltosi a Roma e dove sono stati presentati anche le attività e i risultati degli studi Cnr sui rischi naturali I problemi connessi al rischio idrogeologico diventano anno dopo anno più gravi e preoccupanti per il nostro Paese. E rappresentano un problema di grande rilevanza sia per il numero di vittime sia per i danni causati alle infrastrutture, come confermano anche i […]

Foglie stressate… come uomini

Foglie stressate… come uomini

Anche le piante sono protagoniste del concorso canoro più famoso d’Italia, l’esordiente Malika ha cantato infatti, nella terza serata, “Come foglie”. E le foglie, ‘come gli uomini’ soffrono di stress, non per i ritmi di vita insostenibili, ma per l’eccesso di raggi solari. La maggior parte delle specie presenti nel bacino Mediterraneo, infatti, è esposta a un elevato irraggiamento durante l’anno che, soprattutto nella stagione estiva, si può tradurre in un vero e proprio malessere dovuto alla troppa luce. “Questo accade perché la capacità della foglia di utilizzare l’energia radiante nei processi fotosintetici è drasticamente ridotta a causa della scarsità d’acqua disponibile e delle elevate temperature”, spiega Massimiliano Tattini, dell’Istituto […]