Nell’alimentazione e nei geni la buona vecchiaia

Nell’alimentazione e nei geni la buona vecchiaia

Ricercatore dell’Istituto Superiore di Sanità su Science svela come la corretta alimentazione e i geni rallentano l’invecchiamento. Garaci: “Nuovo successo della nostra collaborazione con gli Stati Uniti, il nostro obiettivo è fare invecchiare in salute gli italiani”. Fontana: “Confermati anche sull’uomo gli effetti della restrizione calorica”. Dagli organismi unicellulari all’uomo, tutti gli esseri viventi vivono più a lungo grazie alla riduzione dell’apporto calorico. Lo spiega l’ultimo numero di Science in uscita domani con un lungo articolo che passa in rassegna i meccanismi metabolici e molecolari che rallentano l’invecchiamento e promuovono salute negli animali da esperimento e nell’uomo sottoposti ad un regime di restrizione calorica o ad altri interventi genetici e […]

Nel 2030 invecchiare non sarà più un problema

Nel 2030 invecchiare non sarà più un problema

Uno studio dell’Istituto di ricerche sulla popolazione e le politiche sociali (Irpps) del Consiglio nazionale delle ricerche disegna gli scenari futuri positivi e immagina le misure politiche adeguate per un’Italia al 2030: dagli anziani alle pari opportunità, dal federalismo al no profit, le priorità da affrontare in una società molto diversa da quella attuale. Nel 2030 invecchiare non sarà più un problema, e la tecnologia ricoprirà una fondamentale importanza per il miglioramento delle condizioni di vita degli over 65 che vivono da soli. Il modello di società italiana futura vedrà sparire anche la tradizionale divisione dei ruoli maschili e femminili, senza più tipologie da proteggere né indirizzi da seguire nell’ambito […]