La terra rischia la catastrofe

Lo svela la geochimica isotopica. Si è fatto il punto dello stato della ricerca su uno dei periodi più importanti della storia geologica nel convegno “La geologia del Quaternario in Italia: temi emergenti e zone d’ombra”, che si è svolto a Roma, nei giorni scorsi, nella sede centrale del Cnr. Ma si sono fatte anche previsioni sulle condizioni climatiche del futuro. E non si intravede nulla di buon. Pensate che la geochimica isotopica, con le sue tecniche di ricostruzioni di paleoclimi e di condizioni paleoambientali sia utile solamente per studiare il passato? Vi sbagliate. Questa disciplina consente di fare previsioni anche sull’evoluzione futura delle condizioni climatiche del nostro Pianeta. Lo […]