Fumo: si fuma sempre di più

Fumo: si fuma sempre di più

L’abitudine al fumo è sempre molto diffusa tra gli italiani. Aumenta inoltre il numero delle sigarette fumate: una in più al giorno a testa. Per questo l’ISS insiste sulla prevenzione e investe, nel contempo, sul progetto MILD per la ricerca di metodi di diagnosi precoce del tumore al polmone Rimane alto il numero dei fumatori in Italia e sono ancora tanti i giovani col vizio della sigaretta: rispettivamente il 23,5% della popolazione di 15 anni e più e il 20% dei ragazzi tra i 15 e i 24 anni. Aumenta oltretutto, tra gli adulti, il numero delle sigarette fumate quotidianamente: una in più a testa rispetto allo scorso anno. Lo […]

Dire addio alla nicotina

Dire addio alla nicotina

Sarà presto possibile grazie agli studi dei ricercatori dell’Istituto di neuroscienze del Cnr di Milano, che hanno identificato il meccanismo che regola recettori nicotinici neuronali. Ormai è ben noto: la zona del cervello attivata dalla nicotina è la stessa coinvolta anche nei processi che controllano la memoria, l’apprendimento e il senso di soddisfazione. Lì si trovano i recettori nicotinici, molecole chiave che mediano la trasmissione tra un neurone e l’altro attraverso l’acetilcolina, attivati dalla nicotina presente nel fumo di sigaretta. “Abbiamo scoperto”, spiega Francesco Clementi, responsabile della sezione di Milano dell’Istituto di neuroscienze (In) del Cnr, “che alcune parti del cervello, soprattutto quelle connesse con i processi di memoria, di […]

La sauna migliora la salute

La sauna migliora la salute

Un uso regolare della sauna migliora il flusso sanguigno e previene le malattie cardiache. I benefici di una terapia a base di saune ripetute sono simili a quelle derivate da un regolare esercizio fisico, ma con il vantaggio di poter essere utilizzate anche da persone con difficoltà di movimento Queste tesi sono sostenute da un gruppo di ricercatori giapponesi, in seguito ad uno studio in cui hanno selezionato 25 uomini con almeno un fattore a rischio a livello cardiaco, come alti livelli di colesterolo alto, alta pressione sanguigna, diabete, vizio del fumo. Nello stesso studio era presente un gruppo di controllo, costituito da 10 uomini sani. Ogni individuo ha trascorso […]

Scoperto il gene della “pancetta”

Il problema della “pancetta”, assai diffuso tra gli uomini che si avvicinano alla mezza età, è spesso causa di frustrazioni e di complessi e viene generalmente attribuito ad una vita troppo sedentaria o ad abitudini alimentari non propriamente sane. Una recente ricerca, però, “scagiona” il sesso maschile: sembra che l’ampiezza del girovita dipenda da una predisposizione genetica. Lo studio, recentemente pubblicato sulla rivista “Circulation”, ha selezionato 624 uomini sani sui 50 anni di età, e per ognuno di essi è stato analizzato il gene che codifica l’apolipoproteina A-II, una proteina coinvolta nei processi metabolici dei grassi. È stata così rilevata la presenza in alcuni soggetti, di una variante del gene, […]

Ragazzi in sovrappeso: raddoppia il rischio droghe

Ragazzi in sovrappeso: raddoppia il rischio droghe

Una ricerca condotta dall’Ifc-Cnr e pubblicata su PlosOne rileva che l’uso di sostanze illegali è più diffuso fra gli adolescenti con questo problema rispetto ai coetanei normopeso, come pure il binge drinking e il fumo. Disturbi alimentari e comportamenti a rischio rimandano agli stessi fattori di disagio psicosociale. L’uso di droghe tra i ragazzi in sovrappeso è circa doppio in confronto ai coetanei normopeso. A rivelarlo è uno studio realizzato dall’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche (Ifc-Cnr) di Pisa su più di 33.000 studenti delle scuole superiori italiane. La ricerca è stata pubblicata su PlosOne. I ricercatori hanno preso in considerazione l’uso di cocaina, eroina, stimolanti, allucinogeni […]

Arriva il vestito anti-fumo

Arriva il vestito anti-fumo

La rivoluzione della moda targata Cnr: la nuova frontiera della moda passa per le tecnologie più all´avanguardia, quelle che applicano innovazioni da fantascienza ai tessuti sintetici e naturali. Non solo la legge, in vigore dal 10 gennaio, ma presto anche la maglia “antifumo”. E’ quella che potrà indossare chi, dopo aver trascorso una serata in pizzeria o in luoghi il cui ricambio d’aria è ridotto, non vuole tornare a casa con addosso odori di sigarette e di cibo. Ci hanno pensato i ricercatori dell’Istituto di chimica e tecnologia dei polimeri del Cnr di Napoli, che hanno realizzato un tessuto naturale in grado di assorbire gli odori inclusi quelli, sgradevoli, del […]