Il dolore da neuropatia si cura mangiando meno

Il dolore da neuropatia si cura mangiando meno

Lo studio del Cnr-Ibcn, Irccs Fondazione S. Lucia, Università di Chieti e di Milano dimostra per la prima volta che la riduzione delle calorie consumate durante lo sviluppo di una neuropatia allevia sensibilmente il dolore cronico sia in animali normali sia in animali con profilo metabolico simile a quello diabetico. I risultati sono pubblicati su Plos One Un periodo limitato di dieta a ridotto apporto calorico è in grado di attivare meccanismi anti-infiammatori, riducendo e prevenendo la cronicizzazione del dolore neuropatico. Ad arrivare a questa conclusione, pubblicata sulla rivista Plos One, un team di ricerca dell’Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibcn-Cnr) e della Fondazione […]

Giusta terapia al giusto paziente

Giusta terapia al giusto paziente

Generare, grazie a una bio-stampa 3D, organi-modello per la sperimentazione in batteria di terapie “personalizzate”, in sostituzione dei test farmacologici sugli animali. È il primo step di uno studio condotto da Ibcn-Cnr, Campus Biomedico di Roma e Fondazione Giovanni Paolo II di Campobasso, pubblicato su Scientific Report Sono organi-modello specifici del paziente, in vitro, realizzati con bio-stampa tridimensionale (3D Bio-printing), in grado di sperimentare terapie innovative e su misura, senza ricorrere a test farmacologici sugli animali o a indagini invasive su pazienti affetti da mutazioni genetiche. A metterli a punto un team di ricercatori dell’Istituto di biologia cellulare e neurobiologia del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ibcn), Campus biomedico di Roma […]

Analfabetismo, un brutto ritorno

Analfabetismo, un brutto ritorno

Sono over 55, poco istruiti, spesso con professioni poco qualificate. Oppure giovanissimi, ancora a casa con i genitori, senza un lavoro né un titolo di studio. Sanno leggere e scrivere, ma hanno difficoltà a comprendere un articolo di giornale, un contratto o un foglietto delle istruzioni. Discutono, parlano di politica, di musica e di sport. Sbrigano le faccende di tutti i giorni senza mostrare apparenti difficoltà. Eppure, della realtà che li circonda colgono a malapena qualche parola e significati privi di organizzazione logica, razionale e riflessiva. Non si possono definire analfabeti strumentali, poiché sanno leggere e far di conto, ma analfabeti funzionali, cioè con un basso livello di competenze generalizzato. […]

Come tenere a distanza i virus

Come tenere a distanza i virus

L’autunno è il periodo dell’anno più a rischio per contrarre raffreddori e mal di gola perché la temperatura si abbassa improvvisamente. Ma in realtà il freddo svolge solo un ruolo di favoreggiatore: i veri responsabili sono i virus, soprattutto se trovano un sistema immunitario inefficiente. Come possiamo farci trovare pronti a fronteggiarli? “In attesa della vaccinazione anti influenzale che, è bene ricordarlo, ci immunizza contro il virus influenzale, ma non contro tutti i virus respiratori”, spiega Roberto Volpe, del Servizio prevenzione e protezione (Spp) del Cnr, “ognuno di noi può adottare alcuni semplici accorgimenti igienici. È buona abitudine ad esempio, coprirsi naso e bocca ogni volta che si starnutisce o […]

Dieta mediterranea, un esempio di alimentazione sostenibile

Dieta mediterranea, un esempio di alimentazione sostenibile

“Una delle maggiori sfide per l’economia globale è la lotta alla malnutrizione, un fenomeno tipico non solo delle economie emergenti, ma anche delle società occidentali, dove la crescente domanda di cibi spesso squilibrati dal punto di vista nutrizionale, ha portato a una perdita di consapevolezza dei processi di produzione e preparazione, oltre che a una progressiva diffusione di cattive abitudini alimentari: non a caso l’obesità infantile costituisce uno dei più gravi problemi per la sanità pubblica del 21° secolo”. Con queste parole Mauro Gamboni del Dipartimento Agroalimentare del Cnr ha inquadrato il tema del ‘cibo sostenibile’ nell’ambito del talk show ‘Dieta mediterranea. Un esempio di dieta sostenibile’, svoltosi all’Auditorium Parco […]

Sport fai da te? Ahi ahi ahi…

Sport fai da te? Ahi ahi ahi…

Spesso per arrivare in forma alla prova costume la dieta non basta e molti si dedicano all’esercizio fisico ‘fai da te’. Ma attenzione, può essere pericoloso “L’attività fisica”, spiega Lorenza Pratali, dell’Istituto di fisiologia clinica (Ifc) del Cnr di Pisa, “ha effetti positivi per la salute solo se aerobica, di moderata entità ed eseguita in maniera continuativa. In tal modo, associando anche una riduzione dell’introito calorico, si riesce a ridurre il peso corporeo. Lo sport intenso e svolto per un tempo limitato può, invece, avere conseguenze negative a livello cardiovascolare, osteo-articolare e muscolare”. E i rischi possono essere anche maggiori. “L’incidenza di morte improvvisa durante l’esercizio fisico è di uno […]

Celiachia: come scovare il glutine nascosto

Celiachia: come scovare il glutine nascosto

Una nuova tecnica diagnostica elaborata dal Cnr di Napoli permetterà di identificare questa proteina, presente nei cibi freschi, pre-confezionati e surgelati ma anche nei medicinali e persino sulla colla di buste e francobolli. Si riducono, così, i rischi per la salute dei celiaci. Con un test di spettroscopia ad altissima sensibilità sarà possibile rilevare minime tracce di glutine negli alimenti ma anche in altri prodotti insospettabili, rendendo più sicura la vita dei molti pazienti affetti da celiachia. L’innovativa metodologia, basata sulla spettroscopia di fluorescenza di correlazione (Fcs), è stata messa a punto da un team di ricercatori, coordinato da Sabato D’Auria, dell’Istituto di biochimica delle proteine (Ibp) del Consiglio nazionale […]

Anziani: 3 milioni a rischio demenza

Anziani: 3 milioni a rischio demenza

Triplicato il rischio di insorgenza della patologia nella popolazione affetta da deficit cognitivo lieve in Italia. E’ il risultato della ricerca Ilsa, condotta da Istituto di Neuroscienze del Cnr, Università di Firenze e Iss, pubblicata sulla rivista “Neurology”. Sono circa tre milioni, in Italia, gli ultrasessantacinquenni affetti da deficit cognitivo di grado lieve: un anziano su quattro. Non tutte queste persone, ovviamente, sono destinate ad una progressione del deficit verso la demenza, ma il rischio di patologia conclamata nei quattro anni successivi è triplicato rispetto ai soggetti anziani ma con funzioni cognitive normali. E’ quanto risulta da una osservazione condotta, nell’ambito del Progetto Ilsa (Italian Longitudinal Study on Aging), da […]

Il cuore non tiene il ritmo? É scritto nel Dna

Il cuore non tiene il ritmo? É scritto nel Dna

Scoperti nove geni che predispongono ad una alterazione dell’intervallo Pr dell’elettrocardiogramma, predittore di aritmie cardiache e possibili rischi cardiaci. A rilevarlo lo studio di genomica GWAS, condotto dal Consorzio internazionale Charge, di cui fa parte l’Inn-Cnr con il progetto ProgeNia/Sardinia, pubblicato su “Nature Genetics”. Alcune varianti del Dna sono responsabili dell’aumento dell’intervallo Pr, il parametro che, durante l’elettrocardiogramma, misura la velocità della conduzione elettrica nel nodo atrio-ventricolare, fondamentale per la diagnosi precoce di aritmie importanti come la fibrillazione atriale. È quanto emerso da uno studio condotto dal consorzio internazionale ‘Charge’ che coinvolge 65 ricercatori di 48 centri di ricerca europei e americani e più di 28.000 volontari. All’interno di Charge […]

Il Parkinson si combatte anche a teatro

Il Parkinson si combatte anche a teatro

Un convegno organizzato dall’Associazione Azione Parkinson con il patrocinio del Cnr, cui si parla delle novità su ricerca e farmaci e delle forme alternative per superare il disagio di questa patologia. Il Parkinson limita le capacità motorie e psichiche dell’individuo, costringendolo a non essere più padrone del proprio corpo e della propria espressività naturale. “Attraverso il teatro si acquista, invece, la possibilità di recuperare ciò che la malattia sottrae, a cominciare dall’espressione di sé”, spiega Nicola Modugno, neurologo dell’Istituto Neuromed di Pozzilli e coordinatore del progetto ‘Parkin-zone’. Del progetto si è parlato nel corso del Convegno ‘Le 24 ore del paziente parkinsoniano tra difficoltà e compenso funzionale’, che si è […]