Un’allergia da medaglia

Un’allergia da medaglia

Muscolatura tonica, fisici scultorei, prestazioni eccezionali. Chi più degli atleti olimpionici rappresenta l’immagine della salute? Eppure non sempre sono sani come sembra. Da uno studio condotto dall’Istituto di neurobiologia e medicina molecolare (Inmm) del Cnr di Roma, in collaborazione con la Federazione italiana medico sportiva e con l’Istituto di medicina e scienze dello sport del Coni, è emerso infatti che gli sportivi da medaglia soffrono di asma, malattie allergiche e infezioni delle vie respiratorie più spesso rispetto alle persone ‘normali’. Tra i vari atleti, i più esposti a queste patologie sono quanti praticano sport invernali (sci, sci di fondo, etc.), attività aerobiche (ciclismo, maratona, etc.) e i nuotatori. “Dalla ricerca […]

Curare l’allergia con il ribes

Curare l’allergia con il ribes

Indagini epidemiologiche dimostrano che almeno un terzo della popolazione soffre di allergia, con uno spettro di manifestazioni cliniche assai variabili, da molto leggere a gravi, che coinvolgono l’apparato respiratorio, l’apparato gastrointestinale, la cute. Negli ultimi dieci anni sono aumentati i casi di pazienti sensibilizzati verso più sostanze, inoltre all’aumento della sensibilizzazione è associato un aumento delle riniti ed asma allergica. Allergia deriva da due parole greche: allos che significa diverso, ergon che significa effetto. Quando si parla di allergia si intende perciò la reattività spontanea ed esagerata dell’organismo del soggetto allergico a particolari sostanze, che risultano invece innocue per altri. I termini ipersensibilità ed allergia sono comunemente usati come sinonimi. […]

Starnuti di stagione

Starnuti di stagione

Tempi duri per i circa 10 milioni di persone che soffrono di allergie. A provocarle non sono solo le graminacee dei campi e dei prati o la parietaria in città, ma anche vere new entry come ontano, betulla, nocciolo, cipresso e ambrosia già presenti nell’aria. Tempi duri per i circa 10 milioni di persone che soffrono di allergie. A provocarle non sono solo le graminacee dei campi e dei prati o la parietaria in città, ma anche vere new entry come ontano, betulla, nocciolo, cipresso e ambrosia già presenti nell’aria. Uno starnuto dopo l’altro e poi naso chiuso, arrossato, occhi gonfi che lacrimano, gola che pizzica, tosse e, nei casi […]