Scompare il permafrost dalle montagne, riserve idriche in pericolo

La terra brucia, roccia più calda e meno stabile. È stato misurato l’attimo esatto in cui scompare il permafrost in una grotta delle Alpi Giulie. Il risultato, pubblicato dall’Istituto di scienze marine del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ismar) e dall’Università dell’Insubria sulla rivista Progress in Physical Geography: Earth and Environment, ci dice che la temperatura […]

Effetto elettrofreezing: l’elettricità che raffredda l’acqua

L’elettricità raffredda l’acqua, lo dimostra il calcolatore. Ricercatori dell’Istituto per i processi chimico-fisici del Cnr di Messina, in collaborazione con l’Accademia delle Scienze della Repubblica Ceca di Brno, hanno dimostrato, tramite calcoli teorici al computer, che l’applicazione di intensi campi elettrici induce nell’acqua effetti strutturali analoghi ad una diminuzione della temperatura. Questo risultato aiuta a […]

Misurare micro e nanoplastiche con pinzette Raman

L’Istituto per i processi chimico-fisici del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ipcf) di Messina ha dimostrato per la prima volta come le pinzette ottiche Raman permettano il riconoscimento chimico e l’analisi dimensionale di micro e nano plastiche in ambiente liquido. Lo studio, condotto in collaborazione con l’Università di Le Mans e con l’Institut Français de Recherche […]

Mercurio in acque minerali italiane sotto la soglia

Pubblicato sulla rivista Chemosphere uno studio coordinato dall’Istituto per la dinamica dei processi ambientali del Cnr. La ricerca, con una tecnica analitica specifica per la determinazione del metallo contaminante, conferma i livelli trascurabili per la salute della popolazione L’Istituto per la dinamica dei processi ambientali del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Idpa) ha coordinato uno studio […]

Ucraina: migliaia di bambini a rischio per la guerra

UNICEF/Ucraina Orientale: 3,2 milioni di persone – fra cui 500.000 bambini – rischiano di rimanere senza acqua a causa del conflitto. Secondo l’UNICEF, in Ucraina Orientale, un’escalation dei combattimenti sta minacciando l’accesso ad acqua e servizi igienico-sanitari sicuri per 3,2 milioni di persone, fra cui 500.000 bambini, e allo stesso tempo la sicurezza degli operatori […]

Acqua da bere, un lusso per pochi

UNICEF/OMS: 1 persona su 3 nel mondo non ha accesso ad acqua sicura da bere. Il nuovo rapporto sulle disuguaglianze d’accesso all’acqua e ai servizi igienico-sanitari rivela inoltre che più di metà del mondo non ha accesso a servizi igienici sicuri • Circa 2,2 miliardi di persone nel mondo non hanno servizi di acqua potabile […]

Dalle olive l’arma che combatte i radicali liberi

Un concentrato anti radicali liberi potrà essere ricavato dall’acqua di vegetazione delle olive impiegata nei processi di produzione dell’olio. La ricerca ha individuato in questo prodotto ‘di scarto’ della filiera un’alta percentuale di polifenoli, molecole naturali dalla potente azione antiossidante utilizzabili a fini terapeutici, cosmetici e alimentari.  L’idea è nata nell’ambito di ‘Oleaelisir’, progetto finanziato […]

Meno sale più salute

Un’assunzione eccessiva può provocare infatti vari danni alla salute: a causa della capacità di restringere il diametro dei vasi sanguigni e di trattenere i liquidi, il sale provoca l’aumento del volume di acqua all’interno delle arterie determinando gonfiori periferici, edemi e ipertensione arteriosa.  ‘Meno sale più salute… quando fai la spesa’ è lo slogan diffuso, […]

Acqua e salute: un binomio da non dimenticare

L’acqua costituisce più del 70% del peso corporeo del neonato e circa il 60% dell’adulto. È contenuta nei muscoli, nel sangue e all’interno delle singole cellule dell’organismo; gli uomini in percentuali maggiori a causa del loro maggiore sviluppo della massa muscolare rispetto al tessuto adiposo a basso contenuto idrico, più sviluppato nella donna. “L’acqua è […]

Acque minerali e contaminazione: pronti da mesi i nuovi limiti

Dopo le polemiche scatenate dai media sulla pericolosità delle acque minerali italiane, il Ministero della Sanità ha diffuso un comunicato ufficiale, in cui spiega come molti problemi dipendano dalla lentezza della Commissione Europea che si occupa della questione. “Con la procedura di infrazione comunitaria adottata nei confronti dell’Italia in merito alla disciplina delle acque minerali […]