Immagine Beneasapersi

Prossima apertura di un bordello per cani

Immagine In Brasile, il proprietario di un negozio di animali ha in animo uno strano progetto: quello di aprire un bordello per cani. Cinque cani femmina saranno sterilizzate allo scopo di lavorare come cortigiane a Rio de Janeiro. Ricardo Brito afferma che ha intenzione di gestire il bordello nel retro del suo negozio di animali. Il servizio dovrebbe diventare attivo entro febbraio. Le cinque prostitute saranno munite di speciali vasche da bagno, ed avranno le unghie smaltate per attirare i clienti. Lavoreranno in periodi di 15 giorni, due volte all'anno, ed ognuna di esse avrà tre rapporti al giorno. Ma chi gli ha ispirato quest'idea bizzarra? "Sono stati alcuni amici. Si lamentavano spesso del fatto che i loro cani si arrampicavano sempre sulle gambe delle persone. Un po' di sesso servirà a calmarli".

Prega per undici anni sulla tomba sbagliata

Un pensionato italiano ha richiesto 500 milioni di risarcimento in seguito ad un'incredibile scoperta: ha pregato per undici anni sulla tomba sbagliata. L'uomo, conosciuto come Edoardo Q, si è recato a pregare ogni giorno su quella che riteneva la tomba della moglie dalla data del decesso, avvenuto nel 1988. Solo nei giorni scorsi, però, è venuto a conoscenza del fatto che sotto la pietra tombale con la foto di sua moglie, riposano per l'eternità le spoglie di un uomo deceduto in tarda età. Sembra che l'equivoco sia avvenuto in seguito ad un riadattamento della posizione delle tombe effettuato da una squadra di operai. I dirigenti dell'amministrazione comunale citati in tribunale dal pensionato si difendono affermando che al momento dello spostamento delle tombe essi non avevano l'incarico di amministrare il cimitero. Adesso la parola spetta al tribunale, che dovrà decidere se le pretese di risarcimento sono legittime.

Perde le scrivanie sommerse dalla carta

Un 85enne uomo d'affari di Filadelfia proprietario di un'azienda di legname, probabilmente possiede le scrivanie più disordinate d'America. Ray Kostin, questo il suo nome, afferma di non avere più visto la superficie delle due scrivanie da ben 43 anni. Esse sarebbero seppellite sotto ben oltre due metri cubici di carta. Nella zona è ormai una piccola celebrità, e spesso i mariti portano le loro mogli nel suo negozio per dimostrargli che c'è qualcuno più disordinato di loro. Già alcuni anni fa un giornale locale aveva nominato le scrivanie di Kostin come le peggiori della contea, ma da allora l'incremento del disordine sarebbe notevolmente aumentato. Mr Kostin racconta che nel 1958, quando aprì il negozio e le fece installare, le due grandi scrivanie erano bellissime e candide come la neve, ma da allora nessuno è più stato in grado di ammirarle, sommerse come sono di ogni genere di carte, documenti e oggetti. La moglie di Mr Kostin dice di essersi ormai arresa alla trascuratezza del consorte. "È un brav'uomo", dichiara, "per questo riesco a sopportarlo!"

Una mensa squisita

I pasti della Oregon School sono così buoni che anche chi non frequenta la scuola fa la fila per procurarseli. Gli studenti e i professori italiani si roderanno il fegato, pensando alla qualità media delle nostre mense, eppure è vero: la scuola, facente parte del McKenzie District, si avvale di un vero e proprio chef, che propone menu vari e prelibati, che includono persino piatti esotici come il sushi. Questo è il motivo per cui i genitori degli alunni e le persone che lavorano nelle vicinanze dell'istituto comprano il pranzo da asporto direttamente a scuola, tra la rabbia e l'invidia dei fast-food e dei ristoranti della zona.



Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535