Mac Miller, un album postumo per ricordarlo

Mac Miller, un album postumo per ricordarlo

Mac Miller, un album postumo per ricordarlo – by Christian Weber

Esce il del sesto e postumo album in studio intitolato ‘Circles’. Anticipato dal brano e relativo video ’Good News’: sei minuti toccanti che si sviluppano attraverso un’esplorazione astratta di temi ed immagini iconiche della carriera di Mac Miller, diretto da Eric Tilford ed Anthony Gaddis. 

Concepito come fratello di Swimming del 2018 (nominato ad un Grammy), l’album è stato portato a termine con l’aiuto del produttore Jon Brion, con cui Miller aveva lavorato a ‘Swimming’ e con cui stava lavorando anche a ‘Circles’ prima che ci lasciasse.

Seppur diverso nel suono dal suo predecessore, ‘Circles’ evidenzia molti tratti caratteristici di ‘Swimming’ grazie ai quali il disco era stato acclamato dalla critica: le abilità canore di Mac Miller in aggiunta al suo rap, la strumentazione live e i testi intimi e sinceri. Gli ascoltatori percepiranno alcune delle influenze di quell’album nelle sue canzoni attuali, nella chitarra in stile T-Rex di ‘Surf’, nel taglio produttivo di John Lennon periodo Plastic Ono Band o nell’ispirata cover del singolo del 1972 di Arthur Lee ‘Everybody’s Gotta Live’

Circles
1. Circles
2. Complicated
3. Blue World
4. Good News
5. I Can See
6. Everybody
7. Woods
8. Hand Me Downs
9. That’s on Me
10. Hands
11. Surf
12. Once a Day

Guarda il video: https://www.youtube.com/watch?v=aIHF7u9Wwiw

close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version