Mirtillo contro l’escherichia coli

Lettere all’esperto: il mirtillo può essere utile contro l’escherichia coli? La psoriasi può essere curata con un rimedio naturale? L’estratto di sempi di pompelmo ha controindicazioni?

Mirtillo contro l’escherichia coli

Informazione pubblicitaria

“Gentile dr. Stellini, ho 39 anni e sono affetta da 20 anni da sclerosi multipla e da un po’ di tempo le mie analisi delle urine (urinocoltura per la precisione) segnalano la presenza di batteri – escherichia coli – che non riesco ad eliminare pur prendendo antibiotici.
La presenza di questi batteri non mi provoca alcun disturbo, non ho bruciori o altri fastidi. Tenga presente che a causa della sclerosi soffro di incontinenza urinaria e sono costretta all’uso di panni. Ho letto che il mirtillo rosso ha la proprietà di combattere le infezioni del tratto urinario impedendo oltretutto all’E.coli di aderire alle pareti vescicali. Le riporto nello specifico l’articolo che ho letto: Mirtilli palustri (rossi). Queste piccole ed aspre gemme contengono più fenoli dell’uva rossa e di altri 18 frutti, in base ad uno studio del Journal of Agriculture and Food Chemistry nel 2001. I fenoli sono composti chimici vegetali che proteggono contro l’irrigidimento delle arterie grazie al loro potere di ridurre l’ossidazione del colesterolo LDL (cattivo). I mirtilli rossi rendono anche difficile la vita ai batteri, nel vero senso della parola. I ricercatori ritengono che le proantocianine contenute nei mirtilli rappresentino l’ingrediente attivo che previene il batterio E.coli dall’attaccarsi alle pareti della vescica e dal causare infezioni al tratto urinario. Posso utilizzare questo frutto per sconfiggere l’E. coli. Nel caso di risposta affermativa devo mangiare proprio il frutto o è efficace anche l’estratto di mirtillo reperibile in erboristeria? La ringrazio anticipatamente della risposta sperando in una conferma di ciò che ho letto distinti saluti”. L

Il mirtillo a cui lei si riferisce è il mirtillo rosso, o cranberry, del quale qui da noi è disponibile ed usato in erboristeria il gemmoderivato, che è di aiuto proprio nelle infiammazioni ed infezioni genito-urinarie e nelle coliti. Non credo che sia invece reperibile il frutto come tale o il succo di mirtillo rosso, è disponibile invece sicuramente il succo di mirtillo nero, anch’esso dotato di una blanda azione antisettica ma meno specifica del mirtillo rosso per quanto riguarda il tratto genito-urinario.

Rimedi naturali per la psoriasi

“Buongiorno, volevo chiedere un consiglio: soffro di psoriasi, ai gomiti, al pollice della mano (unghia compresa) e a livello inguinale, perianale e sul pene. Mi sto curando a cicli con cortisone ed eosina. Esistono rimedi naturali? Ho fatto anche vari test intolleranze alimentari, risultando intollerante e troppi alimenti, e pertanto non riuscendo a seguire la cura troppo rigida. Può influire l’intolleranza su gastrite, acne, stanchezza, insonnia e psoriasi?”

Esistono diversi rimedi naturali che possono essere utili nella psoriasi, ad esempio la Bardana, pianta molto utile sia per l’uso interno, in tisana o in estratto ed anche esternamente come impacco o crema. Anche integratori a base di Vitamine E ed F, e zinco sono utili così come creme sfiammanti a base di Aloe ed Echinacea, certo dipende poi dalla situazione individuale se certi rimedi possono essere applicati o meno.

Estratto di semi di pompelmo

“Ho già letto gli argomenti in merito, però non mi è chiaro se ci sono eventuali controindicazioni per problemi di stomaco quali gastrite, reflusso, ulcere duodenale. Grazie”.

Non ci sono controindicazioni specifiche, l’estratto di pompelmo però, specialmente in forma liquida, non è da tutti tollerato a livello gastrico, le capsule di estratto secco di solito non creano problemi.

A cura di Michele Stellini – Erboristeria dr. Stellini

I contenuti delle rubriche e degli articoli presenti su Encanta.it, con particolare riferimento alle rubriche che contengono consigli, pareri, articoli di esperti su specifiche tematiche (leggi e diritti, erboristeria, rimedi naturali, psicologia ed ogni altro di questo genere) sono esclusivamente a carattere divulgativo, e ciascun esperto/autore è il solo responsabile di quanto scrive. Le notizie pubblicate hanno solo scopo informativo e divulgativo e in nessun modo sostituiscono o corrispondono al parere specifico di uno specialista, di qualunque genere/ambito, che solo ha la possibilità di fornire un parere adeguatamente fondato, in relazione alla persona che si trova di fronte. Le informazioni possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento (info complete nella pagina “Disclaimer”)
Informazione pubblicitaria