I dolori del giovane Kennedy

Il presidente John Fitzgerald Kennedy trascorse gran parte della sua permanenza alla Casa Bianca in preda a costanti e lancinanti dolori, consumando elevati dosi giornaliere di medicinali antidolorifici e ansiolitici. La notizia è stata pubblicata nell’ultimo numero di Atlantic Monthly. Lo storico Robert Dallek pubblicherà il prossimo anno l’attesa biografia dell’ex presidente assassinato a Dallas nel 1963, dal titolo “An Unfinished Life: John F. Kennedy, 1917-1963”. La famiglia Kennedy ha messo a disposizione dello storico dei documenti finora sconosciuti, che includono molti esami clinici, radiografie, ricette mediche somministrate a JFK. Tali documenti hanno messo in luce il precario stato di salute del presidente, che lo rendeva dipendente dai farmaci, usati […]

La geografia, questa sconosciuta!

Una grande indagine effettuata dal National Geographic sulla conoscenza della geografia nel mondo ha dato dei risultati piuttosto scoraggianti: gli oltre 3000 giovani intervistati, tutti in età compresa tra i 18 e i 24 anni, hanno messo in evidenza notevoli lacune nei confronti della loro conoscenza della realtà fisica e politica del nostro pianeta. Particolare scalpore ha suscitato l’evidente impreparazione dei giovani statunitensi, abitanti di quella che si definisce la grande superpotenza mondiale: pensate che solo il 17 percento dei giovani di quel grande paese è in grado di indicare dove si trovi l’Afghanistan! Altro esempio? Nonostante la minaccia di guerra con l’Iraq e i quotidiani resoconti di azioni terroristiche […]

Non sono stati gli inglesi ad uccidere Napoleone

Nuovo colpo di scena nel giallo della morte di Napoleone Bonaparte: non sarebbero stati gli inglesi ad avvelenarlo con l’arsenico come sostenuto per molti anni da storici francesi e teorici del complotto. Come tutti sanno, Il 5 maggio 1821 l’imperatore morì in esilio nell’isola di Sant’Elena; nel corso degli anni molti libri sono stati scritti per avvalorare la tesi di un suo lento e graduale avvelenamento con l’arsenico da parte di agenti dell’Impero Britannico. Ma l’ultimo numero della rivista Science et Vie riporta un complesso ed elaborato studio effettuato su 19 capelli di Napoleone, prelevati nel 1805, nel 1814 e nel 1821, che smentisce totalmente questa ipotesi: tutti i campioni […]

La scienza non fa rima con donna

Uno studio condotto dai ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) per conto della Commissione Europea – DG Ricerca&Sviluppo, mette in luce l’enorme divario esistente nel mondo scientifico tra uomini e donne: considerando un campione di circa 100.000 brevetti e 30.000 pubblicazioni il sesso femminile occupa infatti appena il 25% circa del totale. Che si tratti di un terribile virus che si aggira tra i laboratori scientifici colpendo le donne scienziato e rendendole improduttive? Leggendo i dati dello studio effettuato in collaborazione tra CNR e Biosoft sas per conto della Commissione Europea a qualcuno il dubbio potrebbe anche essere venuto. Infatti dallo studio Scientific and Technological Performance by Gender emerge […]

A letto con le scarpe

Gli effetti causati dal vivere in un ambiente in assenza di gravità per mesi interi può procurare gravi problemi di salute per gli astronauti. Ricerche effettuate in merito hanno evidenziato come molti astronauti soffrono di riduzione di massa muscolare, forza e coordinazione dei movimenti. Un gruppo di ricercatori di Houston ha recentemente sviluppato uno speciale stivale spaziale che dovrebbe risolvere questi problemi. Anzi, i suoi benefici potrebbero trovare un campo di applicazione ben più vasto, ed entrare nella nostra vita quotidiana. Charles Layne e i suoi assistenti hanno messo a punto un prototipo di un sistema meccanico che stimola l’attività muscolare delle gambe, riuscendo a simulare gli impulsi che i […]

Perché i cani amano Bach

I cani diventano mansueti e rilassati quando ascoltano musica classica, ma non trattengono moti di nervosismo se sottoposti all’ascolto di musica heavy metal. Sono queste le conclusioni di un gruppo di ricercatori dell’Università di Belfast studiosi del comportamento animale, che hanno sottoposto 50 cani all’ascolto di quattro tipi diversi di rumori: una compilation pop che includeva canzoni di Britney Spears e Robbie Willliams; un CD di musica classica; un programma della radio costituito esclusivamente da conversazioni umane; un album dei Metallica, gruppo heavy metal. I risultati hanno evidenziato come durante l’ascolto dei Metallica i cani diventassero molto agitati, abbaiando molto. L’ascolto della musica classica li ha resi invece molto calmi […]

In Sardegna il segreto della longevità?

Potrebbe sembrare un paradosso, eppure il segreto della particolare longevità degli abitanti della Sardegna è probabilmente dovuto ad una malattia potenzialmente molto pericolosa. Un team di ricercatori dell’Università di Sassari ha recentemente scoperto che molti sardi ultracentenari hanno qualcosa in comune: la mancanza di un enzima, denominato G6PD (glucosio6fosfato deidrogenasi), il cui scopo principale è quello di favorire il metabolismo del glucosio. Chi è carente di questo enzima può contrarre una malattia denominata anemia emolitica acuta, che si manifesta mangiando le fave o inalando il loro polline. Il fenomeno, conosciuto appunto con il termine di favismo, colpisce oltre cento milioni di persone in tutto il mondo. In Sardegna, però, la […]

Esperienze extracorporee: mistero svelato?

Le esperienze extracorporee, fenomeno diffuso e per la cui spiegazione sono state formulate una miriade di ipotesi più o meno razionali, sembrano essere riconducibili ad un’origine molto precisa: il nostro cervello. Questa la conclusione di alcuni neurologi svizzeri, secondo cui la sensazione di osservare il proprio corpo dall’alto e di percepirlo come un’entità separata, esperienza spesso provata da persone sottoposte a interventi chirurgici, sia riconducibile alla circonvoluzione angolare, parte della corteccia cerebrale situata nella parte destra del cervello. Il team di ricercatori dell’Università di Ginevra è giunto alla scoperta studiando il caso di una donna di 43 anni, sofferente di epilessia da 11 anni. Utilizzando degli elettrodi per stimolare il […]

Scienziati concordi: la Terra è a rischio di estinzione

Quella ricca e complessa trama di rapporti che costituisce la vita sulla Terra e che gli scienziati hanno denominato “biodiversità” è al giorno d’oggi sempre più in pericolo. L’ultimo allarme risale ai giorni scorsi: “La biodiversità include tutti quegli esseri viventi da cui dipendono le nostre vite e le nostre economie, sono le foreste, gli oceani, le barriere coralline, i pesci, le alghe, gli insetti: essi costituiscono il mondo in cui viviamo e senza i quali non potremmo vivere”, afferma Brooks Yaeger, vicepresidente del WWF. Nonostante vi siano oltre due milioni di specie di piante ed animali conosciuti, gli esperti ritengono che un numero addirittura 50 volte superiore non sarebbe […]

Occhio al computer!

Mentre le dimensioni dei computer e di tutti i congegni elettronici continuano la loro corsa alla miniaturizzazione, la ricerca di alternative innovative ai tradizionali monitor rappresenta per l’industria un vero e proprio Graal tecnologico. Un recente indirizzo di ricerca che sta gradualmente prendendo piede riguarda la possibilità di creare degli occhiali con computer incorporato, una vera e propria “finestra sul mondo”. Una tale ipotesi è, allo stato della ricerca, tutt’altro che utopistica e potrebbe davvero costituire la prossima frontiera che sostituirà la classica lettura di un testo dallo schermo di un monitor. Molti sono i prototipi già sperimentati, ma l’eccessiva vicinanza dei display all’occhio umano sembra provocare una gamma comune […]