Lavare le mani difende dall’influenza

Lavare le mani difende dall’influenza

L’influenza è una malattia infettiva provocata da un virus. Normalmente si risolve in pochi giorni, tuttavia in alcune persone può causare complicanze anche gravi. Per questo è importante adottare misure preventive, come, ad esempio, la vaccinazione. Ma anche piccoli gesti quotidiani posso essere d’aiuto. Vediamo quali. La vaccinazione antinfluenzale rappresenta un modo efficace e sicuro per prevenire la malattia e i suoi sviluppi. La protezione si sviluppa circa dopo due settimane dalla somministrazione del vaccino. Poiché i virus influenzali cambiano di frequente, è consigliabile vaccinarsi tutti gli anni. In Italia, per la situazione climatica e l’andamento delle epidemie influenzali, il momento migliore per farsi vaccinare va dalla metà di ottobre […]

Armi naturali contro il colesterolo

Armi naturali contro il colesterolo

Fitosteroli, riso rosso fermentato, policosanoli e tè verde riducono il colesterolo. Lo dimostra uno studio Cnr pubblicato su “Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases”. Il colesterolo può essere combattuto con rimedi naturali: steroli vegetali (o fitosteroli), riso rosso fermentato, policosanoli e tè verde ‘insieme’ possono contribuire, inseriti in una dieta equilibrata, a ridurre i livelli di colesterolo, rappresentando una valida alternativa all’impiego delle statine. Da tempo si sa che queste sostanze sono in grado di abbassare il colesterolo, ma la novità sta nella loro associazione. Lo dimostra uno studio condotto da ricercatori del Consiglio Nazionale delle Ricerche, i cui risultati sono stati pubblicati su Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases e presentati […]

Arriva il ‘Superpomodoro’

Arriva il ‘Superpomodoro’

Dopo il pomodoro viola frutto del progetto europeo cui partecipa l’Istituto di Oncologia di Umberto Veronesi, arriva il ‘Superpomodoro’ nato nei laboratori del Cnr dall’incrocio delle varietà San Marzano e Black Tomato. Un ‘connubio’ naturale che ha consentito di fondere i due patrimoni genetici e di ottenere una nuova varietà ad alto valore salutistico. Le proprietà del pomodoro nella prevenzione delle malattie cardiovascolari e dei tumori alle vie respiratorie e digestive sono note ai ricercatori e ai nutrizionisti. Tali azioni si devono alla presenza di antiossidanti, primo fra tutti il licopene. Perché non riunire in un’unica varietà i suoi principali pregi nutrizionali e immettere sul mercato un prodotto con un […]

Mangia cocomero e resti giovane

Mangia cocomero e resti giovane

Il cocomero, un rimedio contro la disidratazione ma soprattutto contro l’invecchiamento. Il più tradizionale frutto dell’estate può rivelarsi un prezioso rimedio naturale contro molti fenomeni legati all’invecchiamento. E’ questa la considerazione scientifica ulteriore che deve stimolare le persone anziane a nutrirsi di questo frutto di stagione, non solo per proteggersi dalla disidratazione. Vediamo perchè. Si chiama Anguria o Cocomero, anche se il suo nome botanico non certo non è tra i più stimolanti, si chiama infatti Citrullus vulgaris, che in Toscana verrebbe tradotto con la “frutta dei grulli”. Ed è certo noto che si tratta di un alimento molto dissetante e gradevolissimo d’estate perchè rinfresca, dà pochissime calorie: solo 15 […]

Mora e lampone, frutti anti-età

Mora e lampone, frutti anti-età

Frutti piccoli ma preziosi. More e lamponi, i più importanti frutti coltivati del genere ‘Rubus’, sono tra le migliori fonti alimentari di una particolare classe di antiossidanti naturali, gli ‘ellagitannini’”, che possono liberare elevate quantità di acido ellagico, una sostanza da anni studiata per le sue molteplici proprietà protettive. Lo hanno scoperto i ricercatori dell’Istituto Agrario di San Michele all’Adige nell’ambito di “InterBerry”, progetto “Interdisciplinare integrato per il miglioramento qualitativo dei piccoli frutti e lo tudio di nuovi prodotti di trasformazione a elevato valore aggiunto”, che vede coinvolti il Consiglio nazionale delle ricerche, enti di ricerca esteri (Polonia e Romania) e aziende private. “Il lampone rosso contiene, secondo la varietà, […]

Annegamenti: cosa fare per ridurre i rischi

Annegamenti: cosa fare per ridurre i rischi

Sono circa mille ogni anno in Italia i casi di incidenti in acqua che danno luogo a decessi e ricoveri, e di questi ultimi circa la metà sono mortali. Le cifre emergono da uno studio del reparto Ambiente e Traumi dell’Istituto Superiore di Sanità effettuato sulla base della consultazione delle schede di morte e delle schede di dimissione ospedaliera nel periodo compreso tra il 1969 e il 2002, periodo in cui sono decedute in seguito ad annegamento 25.850 persone, quattro su cinque di sesso maschile. Nel tempo questo fenomeno ha presentato una evidentissima flessione, con una riduzione del 64%. In termini di tassi, prendendo in considerazione le classi di età, […]

Meno sale da cucina, meno sale la pressione

Meno sale da cucina, meno sale la pressione

Nuovi dati sulle relazioni tra dieta e ipertensione arteriosa da una ricerca dell’Istituto di Scienze dell’Alimentazione (ISA) del CNR e del Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale dell’Università Federico II di Napoli. Meno sale (a tavola), meno sale (la pressione). La validità di questo slogan, proposto recentemente dalla Società Italiana dell’Ipertensione Arteriosa per sensibilizzare la popolazione ad un uso più moderato del sale da cucina, riceve in questi giorni un ulteriore sostegno scientifico dai dati di una ricerca condotta dall’Isa-Cnr e dall’Università Federico II di Napoli, pubblicati sulla prestigiosa rivista internazionale Journal of Hypertension. Lo studio ha evidenziato che lo sviluppo di ipertensione arteriosa è significativamente più frequente nei pazienti […]

Arteriosclerosi e infarti con l’inquinamento

Arteriosclerosi e infarti con l’inquinamento

Le polveri sottili favoriscono l’insorgere di arteriosclerosi e tumori e l’aumento della mortalità. Eppure l’Ue potrebbe alzare i limiti oltre la soglia indicata dall’Oms. Di queste e altre problematiche relative a cambiamenti climatici e composizione dell’atmosfera si parlerà in un convegno a Urbino, dal 23 al 27 luglio 2007. L’esposizione prolungata all’inquinamento può accelerare l’insorgere dell’arteriosclerosi e dell’infarto. Questo è uno dei risultati che saranno esposti al secondo simposio internazionale Accent “I cambiamenti climatici e la variazione della composizione dell’atmosfera”, organizzato dal Consiglio nazionale delle ricerche e dal Network Europeo Accent (Atmospheric composition change: the european network of excellence), in collaborazione con l’Università degli Studi di Urbino, che si terrà […]

Sostanze ‘naturali’? Sì, ma attenti alle interazioni

Sostanze ‘naturali’? Sì, ma attenti alle interazioni

‘Il troppo stroppia’, recita un proverbio. Massima quanto mai vera per ciò che riguarda i farmaci. Per ogni minimo disturbo se ne fa un grande utilizzo, nonostante l’etimologia rimandi, nemmeno velatamente, alla loro tossicità. Il temine greco ‘pharmacon’ significa, infatti, veleno. Per evitare disturbi ed effetti collaterali causati dai farmaci di sintesi, oggi sempre più persone si rivolgono alle fitomedicine (farmaci vegetali), pensando, erroneamente, che naturale sia sempre sinonimo di salutare e innocuo. “Innanzitutto, è bene sgombrare il campo da dubbi e falsi miti”, afferma Piergiorgio Pietta, dell’Istituto di tecnologie biomediche (Itb) del Cnr di Milano e autore di diversi libri sull’argomento. “E’ vero che le piante medicinali sono in […]

Idrocefalo normoteso, la malattia sconosciuta

Idrocefalo normoteso, la malattia sconosciuta

Spesso confusa con altre forme di demenza, è neurochirurgicamente trattabile. Non è una malattia conosciuta come l’Alzheimer, eppure rappresenta una percentuale variabile tra l’1 e il 6% del totale delle demenze diagnosticate negli over 65. È l’Idrocefalo Normoteso: una patologia ancora largamente sconosciuta, tanto che i suoi sintomi (difficoltà nel camminare, demenza, incontinenza) sono spesso confusi con quelli dell’Alzheimer, del Parkinson o di altre forme di demenza senile. Con conseguenze gravi: queste malattie risultano infatti a tutt’oggi incurabili, mentre la neurochirurgia offre ai pazienti affetti da Idrocefalo Normoteso prospettive di piena guarigione che, a fronte di una diagnosi tempestiva, sfiorano la totalità dei casi. E in tempi molto stretti: nella […]