Autoefficacia, Albert Bandura, Teoria e applicazioni

Autoefficacia, Albert Bandura, Teoria e applicazioni

Questo volume rappresenta l’opera più importante e sistematica di Albert Bandura, uno dei maggiori psicologi viventi

Teoria e applicazioni
Albert Bandura
Edizioni Erickson

Questo volume rappresenta l’opera più importante e sistematica di Albert Bandura, uno dei maggiori psicologi viventi.

Bandura è noto agli studiosi e al grande pubblico per i suoi studi innovativi sul concetto di autoefficacia, che si inquadra in un’originale teoria della personalità, definita dall’autore sociocognitiva. Tale modello apre nuovi orizzonti di pensiero sia nel campo individuale (educativo, clinico, ecc.) che in quello collettivo (organizzativo e socio-politico). Un’opera monumentale (più di 800 pagine) ma agile e viva come solo le grandi imprese dello spirito possono essere. Dalla sua opera emerge una visione della persona come essere sociale che è in parte capace di sottrarsi al determinismo biologico e ambientale attraverso un processo di autoregolazione continua, in costante dialogo con i suoi processi interni ed esterni.

Cosa diventeranno i nostri bambini? 
Curare le ferite precoci in modo che non lascino traccia
Cramer B.
Raffello Cortina Editore

È possibile fare previsioni sul destino dei nostri figli? E curare le ferite precoci in modo che non lascino traccia? 
Ecco la storia di Gwenn, bambina che voleva diventare androgina, di Jimmy, che voleva sempre dormire con i genitori, di Maria, ragazzina priva di identità, di Marielle, dalla straordinaria capacità di ascoltare e capire gli altri. Storie di bambini difficili, seguiti fin dall’infanzia da uno dei grandi pedopsichiatri contemporanei, che indica punti di riferimento fondamentali per genitori, insegnanti ed educatori. Bertrand Cramer è professore di Pedopsichiatria all’Università di Ginevra.



close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version