Pomodoro in pillole ? No, grazie

Pomodoro in pillole ? No, grazie

Il pigmento rosso abbondante nel pomodoro, così come in altri vegetali, è già presente in integratori notificati al Ministero. I ricercatori di Cambridge quindi non avrebbero inventato niente di nuovo affermando di aver tradotto in pillole i nostri pomodori. Di interessante c’è invece la ricerca che stanno conducendo, i cui risultati sono solo preliminari, circa la protezione di questo pigmento sull’insorgenza di malattie cardiovascolari. A noi certo fa piacere che siano stati utilizzati pomodori italiani per tale ricerca. Fanno invece meno piacere i toni trionfalistici, che preludono a sbocchi commerciali, con i quali è stata annunciata la “scoperta”. Anche perchè la valutazione dei risultati su questo tipo di patologia necessita […]

Estate sicura: vincere il caldo

Estate sicura: vincere il caldo

Direttamento dal sito del Ministero della salute, le risposte alle domande più frequenti, tratte dalla sezione “FAQ – Emergenza caldo”. Quando il caldo comporta un rischio per la salute? Il caldo comporta un rischio per la salute quando si registrano temperature elevate, al di sopra dei valori usuali, per almeno 3 giorni consecutivi, in alcuni casi associate a tassi elevati di umidità. Dove sono disponibili le previsioni circa le ondate di calore? Il programma del Dipartimento della Protezione Civile per l’estate 2009 prevede il monitoraggio di 27 città italiane (Ancona, Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Genova, Latina, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, […]

Più salute se al lavoro ti controlli

Più salute se al lavoro ti controlli

La prevenzione attiva sul luogo di lavoro permette la riduzione del rischio cardiovascolare dei dipendenti monitorati. Lo conferma uno studio sui dipendenti della Fao di Roma, coordinato da Roberto Volpe del Cnr, mirato alla modificazione dello stile di vita e, quando necessario, al trattamento farmacologico. I luoghi di lavoro visti non più solo per l’esposizione a rischi specifici, ma come ambiti di aggregazione dove sviluppare interventi comunitari di promozione della salute e di prevenzione delle malattie. E’ la filosofia dello studio condotto, nell’ambito del “Coronary Heart Disease Prevention Program”, nato in collaborazione tra il Servizio di prevenzione e protezione del Consiglio nazionale delle ricerche di Roma e il Medical Service […]

Nuova scoperta sul ‘ricambio’ dei neuroni

Nuova scoperta sul ‘ricambio’ dei neuroni

L’ischemia può portare all’ictus, che in Italia colpisce 200 mila persone l’anno ed è la terza causa di morte. Una ricerca cui hanno partecipato Iac-Cnr e Fondazione Santa Lucia di Roma, pubblicata su PLoS ONE, ha individuato alcuni fattori che impediscono la formazione di nuove cellule cerebrali. Una ricerca internazionale alla quale hanno partecipato ricercatori dell’Istituto per le applicazioni del calcolo del Consiglio nazionale delle ricerche (Iac-Cnr), della Fondazione Santa Lucia di Roma, dell’Università dei Paesi Baschi e dell’Istituto Leibniz di Magdeburgo in Germania, pubblicata oggi su PLoS ONE, ha individuato alcuni fattori che, dopo un episodio di ischemia cerebrale, impediscono la formazione di nuovi neuroni ad opera di staminali […]

Sole e pelle, i consigli dell’esperto

Il sole fa bene. Purchè ci si esponga in modo graduale e con attenzione. Perché è proprio l’assorbimento dei raggi solari una delle principali cause di invecchiamento della pelle. Che invece può trarre dall’esposizione al sole molti benefici. I consigli del dr. Gabriele Maccanti, medico dermatologo, ASL 9, Grosseto. Con l’avvicinarsi della stagione estiva, torna la voglia di esporsi al sole ed all’aria aperta. Quali sono le misure da adottare per proteggere la pelle nella fase iniziale di esposizione al sole? “La fase iniziale dell’abbronzatura rappresenta un momento molto importante che sarebbe opportuno tutti i pazienti conoscessero al fine di evitare rischi a breve e lungo termine. Naturalmente prima di […]

SmarTest: basta un prelievo per la diagnosi prenatale

SmarTest: basta un prelievo per la diagnosi prenatale

La Pasqua ebraica ricorda la liberazione dalla schiavitù in Egitto, ottenuta anche grazie all’angelo inviato da Dio per uccidere tutti i primogeniti egiziani. In tale frangente, narra l’Antico Testamento, il popolo d’Israele segnò le porte delle proprie case con il sangue per consentire all’angelo di risparmiare gli ebrei, riconoscendone le abitazioni. Ai giorni nostri il sangue permette, tra l’altro, di riconoscere molte malattie genetiche, grazie alla diagnosi prenatale con metodiche molecolari in grado di identificare e separare le cellule fetali da quelle materne e di analizzarle. L’Istituto di scienze neurologiche (Isn) del Cnr di Catania ha messo a punto un esame, lo SmarTest, in grado di rivelare, con un semplice […]

Cibi-farmaco: pomodori sempre più salutari

Cibi-farmaco: pomodori sempre più salutari

Anche l’agricoltura ‘si evolve’, grazie all’alleanza con la biomedicina, tra le provette e i vetrini dei laboratori. La ricerca sui cibi-farmaco rappresenta un settore di frontiera che può avere importanti ricadute sulla salute umana, soprattutto nella prevenzione di alcune patologie. Grazie all’utilizzo delle biotecnologie, che intervengono sul patrimonio genetico modificandolo, è possibile individuare e accrescere le proprietà salutari, già presenti naturalmente, di alcuni prodotti vegetali. In qualche modo, una sorta di evoluzione indotta. Ad esempio il pomodoro, alimento base della dieta mediterranea, ricco di sostanze, quali il licopene e i carotenoidi, capaci di prevenire una vasta gamma di malattie, da quelle cardiovascolari ad alcuni tipi di cancro. Una équipe dell’Istituto […]

Trattare l’infertilità: un convegno sull’induzione dell’ovulazione

Trattare l’infertilità: un convegno sull’induzione dell’ovulazione

Si tiene a Roma, dal 13 al 15 settembre 2007, il quinto Congresso Mondiale sull’induzione dell’ovulazione, con la partecipazione di circa mille medici, biologi e scienziati di questo settore provenienti da tutto il mondo. L’induzione dell’ovulazione rimane un passo chiave nel trattamento terapeutico dell’infertilità. Ad oggi, secondo gli ultimi dati dell’OMS e dell’ISTAT, l’infertilità è in crescita in tutti i paesi, anche quelli in via di sviluppo, e sono quindi aumentate le coppie che ricorrono ad una consulenza in materia di fertilità. Per tentare di risolvere queste problematiche si ricorre ormai molto spesso alle tecniche di procreazione medicalmente assistita (PMA) con cui si trattano la maggior parte delle coppie affette […]

Obesità, un gene aiuta a curarla

Obesità, un gene aiuta a curarla

Un gruppo di ricercatori dell’Inn-Cnr ha scoperto un nuovo gene associato all’obesità. Il risultato apre nuove possibilità di intervento per la cura delle malattie determinate dall’obesità. Le cause dell’obesità sono molteplici: fattori ambientali, abitudini alimentari e predisposizione genetica. Sebbene quest’ultimo aspetto sia ormai scientificamente comprovato, identificare i geni coinvolti attraverso approcci tradizionali, come la mappatura mediante analisi di linkage, risulta, però, difficile perché si tratta di una malattia multifattoriale e quindi assai complessa. Da un gruppo di ricercatori dell’Istituto di Neurogenetica e Neurofarmacologia del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Cagliari (Inn-Cnr) arriva la scoperta, pubblicata sulla rivista Plos Genetics, della correlazione esistente tra l’obesità ed un gene, denominato FTO (Fat […]

Gnatologia e medicina cinese, per un approccio integrato

Gnatologia e medicina cinese, per un approccio integrato

In che modo discipline non ortodosse, come la medicina cinese, possono integrarsi con approcci più tradizionali? “E’ necessario innanzi tutto discriminare alcuni aspetti per evitare che il messaggio possa essere frainteso: – l’articolazione può lavorare male per cause occlusali: particolari forme di malocclusione possono durante la fase di massima chiusura della bocca costringere la mandibola ad assumere posizioni patologiche che alterino i rapporti e gli equilibri intraarticolari; – l’articolazione può essere stata danneggiata da traumi o presentare patologie neoplastiche, degenerative o di altra specifica natura; – l’articolazione, per iperattività muscolare, può lavorare sotto particolare compressione o in maniera eccessiva (per frequenza ed intensità). Possono derivarne infiammazioni tendinee, capsulari, sinoviali e […]