La morte delle cellule neuronali non ha più misteri. Li ha svelati il Cnr

La morte delle cellule neuronali non ha più misteri. Li ha svelati il Cnr

Individuati da un gruppo di ricercatori coordinati da Sebastiano Cavallaro dell’Isn-Cnr i geni che regolano l’apoptosi neuronale, un processo di morte che ha un ruolo fondamentale nell’insorgenza di gravi malattie neurodegenrative quali l’Alzheimer e il Parkinson. Le cellule neuronali non potranno più “suicidarsi” liberamente come hanno fatto finora. Il loro gesto, a volte dannoso per l’organismo, potrà essere bloccato. Un gruppo di ricercatori, coordinati da Sebastiano Cavallaro, dell’Istituto di scienze neurologiche (Isn) del Cnr e responsabile del Centro di genomica funzionale di Catania, ha infatti caratterizzato il programma genetico che regola l’apoptosi neuronale. “L’apoptosi è del tutto paragonabile ad un suicidio poiché implica un processo decisionale interno alla cellula che, […]

Più inquini, meno piove

Più inquini, meno piove

Nubi, inquinamento atmosferico e clima. Di questo si parla a Bologna, dal 19 a venerdì 23 luglio, nella 14ma Conferenza internazionale su nubi e precipitazioni. Ad organizzarla l’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr, l’International association of meteorology and atmospheric sciences e l’International union of geodesy and geophysicis. Nubi a pecorelle, acqua a catinelle. Così vuole un detto della tradizione popolare, che oggi però potrebbe essere smentito. “A causa dell’inquinamento, infatti, le caratteristiche delle nubi e la loro capacità di dare luogo a precipitazioni sono notevolmente cambiate”, spiega Sandro Fuzzi, ricercatore dell’Isac, Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima del Cnr di Bologna. La sempre più massiccia immissione […]

La lotta del Cnr ai tumori parte dal fondo. Anzi dai fondali

La lotta del Cnr ai tumori parte dal fondo. Anzi dai fondali

Si chiama decadienale. È la tossina con cui alcune alghe controllano la riproduzione dei loro predatori. Ma la sua azione, rivela una ricerca dell’Ieos-Cnr, della Stazione A. Dohrn e dell’università Federico II, potrebbe essere efficace anche per bloccare la proliferazione delle cellule tumorali e per contrastare le malattie neurodegenerative Le diatomee, alghe unicellulari che popolano i mari, la usano per proteggersi dai copepodi, piccoli crostacei e loro temibili predatori. Ma potrebbe essere destinata a diventare un’arma preziosa per l’uomo per combattere e per svelare i segreti di un nemico molto più grande: il tumore. E’ il 2-trans 4-trans decadienale, un’aldeide che provoca la morte delle cellule proliferanti e non differenziate, […]

Bottiglie intelligenti e schermi flessibili: le nanotecnologie per l’industria del futuro

Nato dalla collaborazione tra l’Istituto per lo studio dei materiali nanostrutturati del Cnr di Bologna e la Libera università di Bruxelles, Naimo, il progetto sulle nanotecnologie del VI Programma quadro della ricerca Ue, porterà alla realizzazione di tecnologie per la fabbricazione di materiali intelligenti a basso costo ed ecompatibili. Consentirà di realizzare bottiglie che ci avvisano quando il loro contenuto si sta deteriorando, indumenti dotati di chip per monitorare le funzioni vitali, ma anche schermi flessibili che possono essere arrotolati e infilati comodamente in borsetta. È Naimo, Nanoscale integrated processing of self-organizing multifunctional organic materials, il primo progetto integrato sulle nanotecnologie del VI Programma quadro della ricerca europea che diventerà […]

La terra rischia la catastrofe

Lo svela la geochimica isotopica. Si è fatto il punto dello stato della ricerca su uno dei periodi più importanti della storia geologica nel convegno “La geologia del Quaternario in Italia: temi emergenti e zone d’ombra”, che si è svolto a Roma, nei giorni scorsi, nella sede centrale del Cnr. Ma si sono fatte anche previsioni sulle condizioni climatiche del futuro. E non si intravede nulla di buon. Pensate che la geochimica isotopica, con le sue tecniche di ricostruzioni di paleoclimi e di condizioni paleoambientali sia utile solamente per studiare il passato? Vi sbagliate. Questa disciplina consente di fare previsioni anche sull’evoluzione futura delle condizioni climatiche del nostro Pianeta. Lo […]

Il ventriloquismo? Un gioco di strategia del cervello

La vista e l’udito si fondono insieme dando un’unica percezione: è questo il segreto che si nasconde dietro il fenomeno del ventriloquismo. È quanto emerge da uno studio realizzato dell’Istituto di neuroscienze del Cnr di Pisa e dall’Università di Firenze Il ventriloquismo, l’arte di far attribuire la propria voce ad un altro essere umano, è un fenomeno conosciuto dall’antichità e a lungo utilizzato dagli oracoli, primo fra tutti l’Oracolo di Delfi, e dagli intrattenitori. Le prime spiegazioni scientifiche di questo fenomeno, risalenti al XVIII secolo, presumevano che i ventriloqui proiettassero le loro voci a distanza utilizzando speciali tecniche. Più recentemente si è ipotizzato che il ventriloquismo sia un’illusione prodotta dal […]

A.A.A. nuovo Jules Verne cercasi

In occasione della celebrazione dei suoi 80 anni, il Cnr bandisce il concorso “Un racconto per la scienza”. Per partecipare basta avere tra i 10 e i 30 anni e inviare una mini storia di argomento scientifico alla Scuola Holden di Torino entro il 31 marzo. In palio la pubblicazione dei 10 migliori racconti. Testimonial Piero Angela e Carmen Covito. Vi sentite novelli Jules Verne? Isaac Asimov è il vostro idolo letterario? Se avete risposto sì siete pronti per partecipare al concorso Un racconto per la scienza promosso dal Consiglio nazionale delle ricerche in collaborazione con la Scuola Holden, fondata da Alessandro Baricco. Per prendere parte all’iniziativa l’unica condizione è […]

Diagnosi al silicio: è nata la nuova generazione di ecografi

Fotografie tridimensionali degli organi umani e degli embrioni dei futuri bebè. E’ quanto promettono le nuove apparecchiature ecografiche al silicio nate nei laboratori dell’Istituto di fotonica e nanotecnologie del Cnr di Roma. Strumenti in grado di assicurare diagnosi più sicure ed economiche Immagini tridimensionali di elevata qualità e alla portata di tutti, in grado di evidenziare singoli organi umani e la loro conformazione e identificare così anomalie o patologie nel giro di pochi secondi. Sono i risultati ottenuti dalle nuove apparecchiature ecografiche al silicio nate dalla collaborazione, nell’ambito del progetto europeo Eureka Umic, tra ricercatori dell’Istituto di fotonica e nanotecnologie del Cnr, del dipartimento di Ingegneria elettronica dell’università di Roma […]

Viaggio al centro della cellula

Organizzata dall’Istituto di biofisica del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr) di Genova e allestita nel Museo civico di storia naturale Giacomo Doria, nel capoluogo ligure, dal 24 ottobre al 20 giugno 2004, si potrà visitare la mostra micro&MACRO. Com’è fatta una cellula? Quali sono i suoi rapporti con la collega più vicina? In che modo comunicano tra loro? Per entrare in questo microscopico e misterioso mondo, e toccare con mano la struttura di base di un essere vivente, non si può perdere la mostra micro&MACRO, organizzata dall’Istituto di biofisica del Cnr di Genova e allestita al Museo civico di storia naturale Giacomo Doria del capoluogo ligure. I visitatori saranno accompagnati […]

Svelati i segreti delle mummie egizie

Alcuni ricercatori britannici hanno fatto un passo decisivo per svelare i segreti della mummificazione, scoprendo le sostanze conservanti usate dagli antichi Egizi nei loro riti funerari. Richard Evershed and Stephen Buckley dell’Università di Bristol hanno esaminato 25 mummie che vanno dal 2600 a.C. al 395 dopo Cristo; lo studio, attraversando 3000 anni di storia egizia, è senza dubbio l’analisi scientifica della mummificazione più sistematica e meno invasiva mai sostenuta. I ricercatori hanno utilizzato due tecniche avanzate denominate cromatografia gassosa e spettrometria di massa, che hanno permesso di operare con campioni più piccoli di una capocchia di spillo. I primi risultati rivelano che gli antichi Egizi usavano ricette molto più complesse […]