Il clima del futuro: capirlo per adattarsi

Il clima del futuro: capirlo per adattarsi

Un nuovo modello globale sviluppato da un consorzio europeo che vede impegnato il Cnr permette di stimare l’evoluzione futura del sistema climatico e di capirne meglio le tendenze storiche. Dal 1850 le acque oceaniche fino a 300 m di profondità si sono scaldate di quasi un grado e i ghiacci marini artici sono diminuiti di 3 milioni di kmq negli ultimi decenni. Il modello globale consente di mettere in atto le misure necessarie per adattarsi ai cambiamenti climatici. Un innovativo modello a scala globale permetterà di studiare l’evoluzione del clima nei prossimi decenni e prevederne gli impatti sull’ambiente e sulla società. Si chiama Ec-Earth ed è sviluppato da un consorzio […]

Lo stress d’alta quota per capire demenza e depressione

Lo stress d’alta quota per capire demenza e depressione

Due alpinisti italiani tenteranno la prima salita del Cho Oyu in Tibet, la sesta vetta più alta del mondo, senza portatori d’alta quota né ossigeno. A monitorarne le condizioni psicofisiche il Cnr di Pisa con il Centro Extreme. Dalle variazioni delle funzioni cognitive, si punta a comprendere meglio il funzionamento dell’ippocampo. Gli effetti dello stress da performance estrema in alta quota su alcune funzioni cerebrali saranno studiati dal Centro Extreme, che vede la collaborazione tra Istituto di Fisiologia clinica (Ifc) e Istituto di scienze e tecnologie dell’informazione (Isti) del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa (Cnr), Università e Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa. Le indagini verranno effettuate durante la spedizione […]

Una patria di scienziati

Una patria di scienziati

Qual è stato il contributo dato dagli scienziati italiani alla formazione della nostra identità nazionale? Senz’altro quello offerto con la loro partecipazione ad associazioni, attività di ricerca e missioni internazionali. Ad esempio – come ci ricorda Waldimaro Fiorentino ne ‘Italia patria di scienziati’ – quando nel 1901 Guglielmo Marconi “varcava l’Oceano Atlantico con le onde sonore e collegava Europa e America con un segnale radiotelegrafico”, il New York Times titolò entusiasta alla “più meravigliosa conquista scientifica moderna”. Marconi fu certamente una figura eccezionale da molti punti di vista. Presidente del Cnr dal 1927, rappresentò nel mondo lo spirito innovativo e anche il patriottismo italiano: visse a lungo in Gran Bretagna, […]

Igiene o sapore, questo è il problema

Igiene o sapore, questo è il problema

Il formaggio è un alimento con un’enorme varietà di sapori, consistenza, stagionatura. Fondamentali per ottenere un prodotto gustoso e di qualità sono i fattori di ordine microbiologico, i più difficili da governare. L’utilizzo di latte crudo per la caseificazione è un punto di forza per i formaggi tipici ma, contemporaneamente, può diventarne il punto di maggior debolezza se la qualità microbiologica del latte è scadente, per via della povertà di batteri lattici o per la presenza di microrganismi anticaseari. La causa del progressivo impoverimento del latte in fermenti può essere ricercata nella maggiore pulizia adottate nelle diverse fasi di produzione – mungitura, trasporto del latte, recipienti e locali di lavorazione […]

‘Biovetri’ per rigenerare i tessuti

‘Biovetri’ per rigenerare i tessuti

Tessuti quali derma, epidermide, osso, cartilagine, e persino tessuti cardiovascolari possono essere oggi riparati o migliorati nelle funzioni grazie ai progressi dell’ingegneria dei tessuti, un settore di ricerca che riunisce le competenze della scienza e tecnologia dei materiali, dell’ingegneria e delle scienze della vita allo scopo di sviluppare sostituti biologici in grado di supportare l’adesione, la proliferazione e il differenziamento cellulare di tessuti danneggiati. Tra i diversi tipi di materiali studiati per realizzare gli ‘scaffold’, i supporti che devono rispondere a caratteristiche di biocompatibilità e bioriassorbibilità, particolare interesse rivestono i ‘biovetri’. Questi materiali bioceramici, di concezione innovativa possono essere utilizzati in forma di rivestimento o in forma massiva, in grado […]

I materiali del futuro? Potenzialmente ‘muscolosi’

I materiali del futuro? Potenzialmente ‘muscolosi’

Materiali intelligenti e ‘bioispirati’ che si contraggono in risposta a stimoli elettrici. Sono gli elastomeri e in un futuro non lontano potrebbero sostituire un muscolo malato o costituire quello, artificiale, di una nuova generazione di robot. Ma potrebbero anche essere impiegati per costruire display touch screen con risposta vibro-tattile per non vedenti, apparecchi per trasformare movimenti in energia elettrica e lenti per fotocamere che funzionano come l’occhio umano. È la prospettiva illustrata in un articolo pubblicato sulla rivista Science da Federico Carpi dell’Università di Pisa e da Danilo De Rossi, coordinatore del gruppo di studio. ”La ricerca sui materiali chiamati elastomeri dielettrici”, spiega Carpi, “è in fortissima espansione e la […]

Eventi naturali: questo il rischio per l’Italia

Eventi naturali: questo il rischio per l’Italia

Un pericolo sparso su tutto il territorio, che vede particolarmente colpite le Regioni Trentino Alto Adige, Campania, Sicilia e Piemonte. Lo rileva il catalogo storico di eventi di frane e inondazioni realizzato dall’Irpi-Cnr di cui si è parlato nel Convegno organizzato dal Dipartimento terra e ambiente del Cnr svoltosi a Roma e dove sono stati presentati anche le attività e i risultati degli studi Cnr sui rischi naturali I problemi connessi al rischio idrogeologico diventano anno dopo anno più gravi e preoccupanti per il nostro Paese. E rappresentano un problema di grande rilevanza sia per il numero di vittime sia per i danni causati alle infrastrutture, come confermano anche i […]

Per sms parla come mangi, cioè italiano

Per sms parla come mangi, cioè italiano

Un progetto di ‘mobile government’, il software Cogito Answers sviluppato da Expert System, rappresenterà le eccellenze tecnologiche del nostro Paese in Cina, alla prima Esposizione universale dedicata al tema ‘Better City, Better Life’. Un progetto di ‘mobile government’, il software Cogito Answers sviluppato da Expert System, rappresenterà le eccellenze tecnologiche del nostro Paese in Cina, alla prima Esposizione universale dedicata al tema ‘Better City, Better Life’. Selezionato tra 450 candidature proposte da imprese, consorzi, università e centri di ricerca, il progetto si propone di favorire l’interazione tra amministrazione pubblica e cittadini. Gli utenti hanno l’opportunità di sfruttare le potenzialità del cosiddetto Web 3.0 o Web semantico per cercare informazioni e […]

L’idrogeno di domani? Dal sole e dall’acqua

L’idrogeno di domani? Dal sole e dall’acqua

L’idrogeno solare cambierà il futuro del pianeta. I ricercatori greci guidati da Athanasios Konstandopoulos e quelli italiani del Polo fotovoltaico della Sicilia, coordinato da Mario Pagliaro dell’Istituto dei materiali nanostrutturati (Ismn) del Cnr, ne sono certi. L’idrogeno è l’elemento più abbondante in natura, ma non è mai presente allo stato puro: appare sempre legato ad altre sostanze dalle quali, per poter essere utilizzato come fonte energetica, deve essere separato. Nel nostro pianeta, il più comune legame chimico dell’idrogeno è quello con l’ossigeno, nella molecola dell’acqua (H2O). E proprio la trasformazione dell’acqua in fonte di energia mediante la separazione dell’idrogeno è l’obiettivo di due tecnologie a energia solare. “In entrambe i […]

Inv-factor’: tra i banchi di scuola, a caccia di inventori

Inv-factor’: tra i banchi di scuola, a caccia di inventori

Il Consiglio nazionale delle ricerche lancia una selezione per valorizzare le invenzioni realizzate dagli studenti degli Istituti tecnici industriali. Le migliori saranno presentate e premiate nell’ambito di ‘Light 2010’, il festival scientifico che si terrà a Roma in occasione della Notte dei ricercatori. Si chiama ‘Inv- Factor’ sull’onda di un popolare programma televisivo molto seguito dai giovani, ed è una competizione (www.invfactor.cnr.it), lanciata dal Consiglio nazionale delle ricerche, dedicata ai giovani talenti dell’innovazione tecnologica. Destinatari, gli studenti tra i 15 e i 19 anni, in particolare degli Istituti tecnici, che sotto la guida degli insegnanti abbiano realizzato tecnologie, scoperto nuove idee, sperimentato nei laboratori. ‘Inv- Factor’ fa seguito al successo […]