Dall’interleuchina-10 una speranza per i celiaci

Individuate nell’intestino celiaco cellule in grado di contrastare la patologica reazione al glutine. Si aprono nuove e importanti opportunità terapeutiche alternative alla dieta alimentare. Questi i risultati di una ricerca condotta dall’Istituto di scienze dell’alimentazione del Cnr con Telethon, Università di Napoli e Ospedale di Avellino. La malattia celiaca, una delle forme più comuni di intolleranza alimentare, colpisce l’un per cento della popolazione europea e statunitense. L’ingestione del glutine contenuto nel grano, nell’orzo e nella segale, scatena nei soggetti predisposti un’aberrante risposta immunitaria. L’unica terapia sinora disponibile per i celiaci è l’eliminazione del glutine dalla dieta: stop al pane, alla pasta, ad un’infinità di piatti ed alimenti. Una dieta restrittiva, […]

TLQP-21, la molecola anti-obesità

Un gruppo di ricercatori del Cnr ha scoperto una molecola in grado di aumentare il dispendio energetico e quindi diminuire la massa grassa. Lo studio, pubblicato sulla rivista internazionale “Pnas – Proceedings of the National Academy of Science” e presentato dalla prof.ssa Rita Levi Montalcini, è il primo passo per lo sviluppo di nuovi farmaci contro l’obesità. Utilizzando le moderne tecniche di proteomica, cioè di identificazione e caratterizzazione delle proteine, un gruppo di ricercatori italiani – guidato da Anna Moles e Alessandro Bartolomucci dell’Istituto di neuroscienze (In) e Andrea Levi e Roberta Possenti dell’Istituto di Neurobiologia e medicina molecolare (Inmm), entrambi gli istituti del Consiglio nazionale delle ricerche di Roma […]

Ragazzi a rischio ‘merendine’

Molti snack, poca frutta fresca. Un’analisi epidemiologica sulle abitudini alimentari dei ragazzi dai 14 ai 18 anni, condotta in alcune scuole della Campania da ricercatori del Cnr, mostra un eccesso di consumo di alimenti ricchi di grassi o zuccheri, associato ad un altrettanto preoccupante basso consumo di alimenti semplici e nutrienti. Almeno a parole siamo tutti d’accordo: è ora di insegnare a scuola le nozioni base della buona alimentazione se vogliamo frenare davvero la tendenza al sovrappeso delle nuove generazioni. Ma controllare quello che i bambini ed i ragazzi mangiano non è facile; ancora più difficile è farlo nell’intervallo tra i pasti, quando tra uno spuntino e l’altro si può […]

Ginseng per diabetici

Ginseng per diabetici

I risultati di uno studio clinico sull’uomo sono molto interessanti per quanto concerne il controllo della glicemia e della secrezione insulinica. Sembra diventata un pianta medicinale ben promettente per i diabetici. Il Ginseng (Panax Ginseng) è conosciuto per le sue proprietà adattogene, stimolanti la mente ed il fisico. Già da tempo si conosceva l’attività ipoglicemizzante di alcuni polisaccaridi presenti nelle radici della pianta, studi recenti invece, condotti presso all’Università di Chicago (Xie JT. e coll.) su animali da esperimento, hanno dimostrato che sostanze presenti nelle foglie e nelle bacche, diverse dai polisaccaridi, presentano attività ipoglicemizzante e addirittura ipocolesterolemizzante. Tra le varie sostanze presenti nelle bacche la più attiva si è […]

Kiwi, e sai cosa mangi

L’Istituto di biometeorologia (Ibimet) del Consiglio nazionale delle ricerche di Bologna ha creato un Osservatorio del gusto per dare voce ai consumatori che indicano, attraverso sondaggi on line, le loro preferenze e aspettative sulla frutta. Questa volta obiettivo puntato sul kiwi che appare un prodotto amato, sano e salutare. Una volta c’erano mele, pere, ciliegie poi, a partire dagli anni ‘80 è divenuto popolare, il kiwi, che ormai fa parte delle nostre produzioni frutticole di punta sia per la quantità (ci alterniamo per il primo posto al mondo con la Nuova Zelanda) sia per la qualità che ne fa una scelta importante sulla tavola degli italiani. “Da una recente indagine […]

Prevenire le malattie croniche: un investimento vitale

Prevenire le malattie croniche: un investimento vitale

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha pubblicato il rapporto “Prevenire le malattie croniche: un investimento vitale”, nel quale sostiene che un’azione globale sulla prevenzione delle malattie croniche potrebbe salvare la vita a 36 milioni di persone che altrimenti rischierebbero la morte entro il 2015, prima ancora di aver compiuto 70 anni. Il rapporto mette in luce la necessità di interventi urgenti per fermare le malattie croniche e invertirne la tendenza; rappresenta una guida avanzata sugli interventi più efficaci e facilmente realizzabili; offre suggerimenti pratici su come svolgere tali interventi a livello nazionale. Secondo il rapporto OMS, circa 17 milioni di persone muoiono prematuramente ogni anno a causa di una epidemia […]

Rischio ictus per gli ipertesi

Rischio ictus per gli ipertesi

Uno studio Cnr dimostra che ipertensione arteriosa e aritmia cardiaca sono i fattori di rischio più rilevanti e sottostimati nell’insorgenza dell’ictus cerebrale. I risultati, pubblicati sul Journal of Neurological Sciences, sono frutto di una collaborazione europea. L’ictus cerebrale ischemico colpisce in modo apparentemente inaspettato, mentre invece è possibile prevenirlo con diagnosi e terapie mediche a disposizione, la cui importanza deve essere maggiormente conosciuta sia dai medici sia dai pazienti. Una delle cause scatenanti, spesso sottovalutata e non adeguatamente trattata, è l’ipertensione. È quanto emerge da uno studio, pubblicato sul “Journal of Neurological Sciences”, organo ufficiale della “World Federation of Neurology”, che ha coinvolto 22 ospedali in 7 paesi europei: Italia, […]

La ‘pancetta’? Si misura con la risonanza magnetica

L’Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr di Pisa ha messo a punto un nuovo strumento software per la misura automatica del grasso viscerale. Hippo Fat, questo il suo nome, viene attualmente utilizzato presso centri d’eccellenza in Europa, America e Australia Il rischio associato all’eccesso di grasso corporeo non è collegato semplicemente alla quantità totale di grasso, ma in particolare alla quantità di grasso viscerale, cioè quello depositato attorno agli organi interni dell’addome. E’ quanto emerge dalle ultime ricerche mediche in materia, grazie alle quali si è potuto stimare, soprattutto attraverso la Tomografia Assiale Computerizzata (TAC) e la Risonanza Magnetica per Immagini (MRI), la quantità di grasso viscerale presente nell’organismo. Presso […]

Il riccio di mare svela i segreti dell’Alzheimer

Il riccio di mare svela i segreti dell’Alzheimer

Scoperte dall’Istituto di biofisica e dall’Istituto di biomedicina e immunologia molecolare del Cnr le basi molecolari delle placche che caratterizzano la degenerazione cerebrale senile. Lo studio apre la strada a nuove prospettive di prevenzione Le responsabili dell’Alzheimer non sono, come si pensava, le fibrille che il Beta Amiloide (ßA) forma sui neuroni dei malati, bensì aggregati più piccoli ma più temibili: oligomeri di ßA. A evidenziarlo è uno studio condotto sull’embrione di riccio di mare dai ricercatori dell’Istituto di biofisica (Ibf) e dell’Istituto di biomedicina e immunologia molecolare “Alberto Monroy” (Ibim) del Consiglio nazionale delle ricerche di Palermo, coordinati da Pier Luigi San Biagio (Ibf) e Marta Di Carlo (Ibim). […]

Gravidanza, parto, allattamento al seno: donne informate, ma…

Ombre e luci dall’Indagine Istat. Le donne sono informate, ma il divario tra Nord e Sud rimane. Oltre il 13 per cento delle donne non ha informazioni sulla possibilità di eseguire test prenatali. Aumenta il numero di parti cesari. A fronte di un complessivo miglioramento del livello di assistenza, permane uno svantaggio per le donne giovani, per quelle con un basso livello di istruzione e per quelle che vivono nel Sud e nelle Isole tra le quali si osservano le quote più basse per i principali indicatori di assistenza in gravidanza. L’indagine multiscopo dell’Istat, “Condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari” viene ripetuta con cadenza quinquennale su un campione […]