Ansia e depressione: le erbe per vincerle

Ansia e depressione: le erbe per vincerle

Ansia e depressione: le erbe per vincerle

Periodi di depressione:  qual è l’erba migliore per alleggerire sensibilmente i sintomi ed il suo giusto uso? E cosa può essere di aiuto per i tipi ansiosi?

Una pianta adatta per il trattamento della depressione è l’iperico e la forma di assunzione più efficace e pratica sono le capsule di estratto secco della pianta, l’estratto per essere sicuramente efficace deve essere titolato in ipericina, la titolazione standard è dello 0,3%, e ogni capsula di solito contiene 300 mg di estratto (è scritto sulla confezione), la dose è di una capsula 3 volte al giorno, ai pasti, è da tenere presente, specialmente in questa stagione, quella che è la principale controindicazione dell’iperico, cioè la possibilità di causare fotosensibilizzazione, è bene quindi esporsi poco al sole ed eventualmente utilizzare alte protezioni. Per cominciare ad agire, l’iperico richiede almeno 2-3 settimane, è opportuno poi continuare il trattamento per almeno 2 -3 mesi per avere un risultato più stabile, successivamente si può ripetere specialmente nei periodi critici, di solito l’autunno o anche la primavera. Per accelerare la risposta si può associare un trattamento con oligoelementi, molto valida è l’associazione Rame-Oro-Argento, una dose (una fiala o 6-7 granuli) tutti i giorni per 7-10 giorni, poi a giorni alterni per altri 20 giorni circa, ovviamente insieme all’iperico.
Il Kawa Kawa è una pianta efficace per alleviare l’ansia, attualmente si trovano in commercio molti preparati a base di Kawa Kawa, mentre più difficile è trovare la pianta per fare tisane, si possono quindi assumere capsule o gocce a base di kawa kawa, la dose (di solito indicata anche sulla confezione del prodotto), è di 2-3 capsule al giorno oppure di 30-50 gocce sempre 2-3 volte al giorno. Se si preferisce una tisana si può scegliere fra molte erbe quali la Melissa, Passiflora, Biancospino, Lavanda (ad esempio una combinazione in parti uguali di queste 4 è molto efficace) ma anche tiglio, fiori di arancio, luppolo, sono tutte piante da utilizzarsi in infusione, un cucchiaio colmo in una tazza di acqua bollente, infusione 15-20 minuti.

Le alghe nell’alimentazione dei bambini
“Ho due bambine di sei mesi e di due anni. Vorrei sapere quando posso introdurre le alghe nella loro alimentazione? E quali?”

Le Alghe sono un alimento molto ricco di sali minerali, vitamine, aminoacidi liberi, fibre “dolci” , non irritanti, che favoriscono il transito intestinale, e possono essere introdotte nell’alimentazione dei bambini, nei modi opportuni, sin dallo svezzamento. L’Alga Kombu, utilizzata in genere per rendere più digeribili e teneri i legumi, può essere aggiunta in piccole quantità alle verdure nella preparazione delle minestre, e passata insieme alle altre verdure. Successivamente, nell’alimentazione dei bambini più grandi, già abituati ai cibi solidi, possono essere introdotte anche altre qualità di alghe quali le wakame, da utilizzarsi per zuppe e minestre, oppure, dopo averle cotte, aggiunte ad insalate o verdure, anche le alghe nori, dal sapore delicato, sono molto adatte. È consigliabile procurarsi un ricettario per utilizzare meglio questi preziosi alimenti, non comuni nella nostra tradizione alimentare, ma molto validi nutrizionalmente anche per compensare le carenze provocate dagli altri cibi spesso troppo raffinati e quindi poveri di quei nutrienti che, seppure in piccola quantità, sono indispensabili al nostro organismo.
A cura di Michele Stellini – Erboristeria dr. Stellini

close

L’intero contenuto di Encanta.it, con particolare riferimento alla rubriche con consigli degli esperti (erboristeria, rimedi naturali, i diritti dei cittadini etc.) deve essere considerato di carattere esclusivamente divulgativo. Le notizie pubblicate hanno solo scopo informativo e divulgativo e in nessun modo sostituiscono o corrispondono al parere specifico di uno specialista, di qualunque genere, che solo ha la possibilità di fornire un parete adeguatamente fondato, in relazione alla persona che si trova di fronte. Le informazioni possono essere modificate o rimosse in qualsiasi momento (ulteriori info nella pagina Disclaimer)

close

Attenzione, il sito è in fase di conversione in database. Non tutti gli articoli sono ancora raggiungibili nel sito interattivo. Per accedere alle pagine in formato xhtml del sito precedente ancora non convertite, potete collegarvi a questo link Encanta, old version