Attenzione al colpo di calore

Attenzione al colpo di calore

Anche quest’anno, volenti o nolenti, è arrivato il caldo. Ecco poche regole per non correre rischi anche con un clima tropicale. Il nostro organismo svolge le sue funzioni all’interno di un intervallo di temperatura, ma se la colonnina di mercurio sale oltre un certo limite entra in gioco un meccanismo che ci permette di raffreddare il nostro corpo: la sudorazione. Il sudore viene prodotto dalle ghiandole sudoripare e tramite la sua evaporazione è in grado di abbassare la temperatura della pelle. Questo sistema funziona solo se c’è acqua in eccesso nell’organismo. Quando non c’è più disponibilità d’acqua cominciano i problemi: quello che si rischia è il classico colpo di calore. […]

Rischio-anestesia? Si vede dalla caffeina

È noto che in rari casi alcuni individui possono avere una reazione all’anestesia che mette a repentaglio la loro vita. Una equipe di medici e ricercatori tedeschi ha messo a punto nei giorni scorsi un metodo semplice per scongiurare questo rischio. Una equipe di medici e ricercatori tedeschi ha messo a punto nei giorni scorsi un metodo semplice per scongiurare questo rischio. La loro ricerca si basa sul fatto che i pazienti soggetti a questo tipo di complicazione, che prende il nome di ipertermia maligna, hanno una reazione alle iniezioni di caffeina che risulta rivelatrice. L’ipertermia maligna è una condizione patologica potenzialmente fatale caratterizzata da rigidità muscolare, aumento del metabolismo […]

Aspirina o … ciliegie?

I ricercatori della Michigan State University hanno recentemente portato alla luce un’informazione tanto preziosa quanto curiosa: le ciliegie possiedono notevoli impieghi terapeutici, perché proteggono il cuore e hanno effetti antidolorifici. Sembra infatti che nel frutto siano presenti una grande quantità di antociani, dei sali che avrebbero la stessa azione antidolorifica dell’aspirina (senza effetti collaterali, però). Questi stessi sali sono responsabili del colore rosso-arancio delle ciliegie. Secondo i ricercatori le ciliegie sarebbero anche preziosissime nella riduzione dell’ipertensione, nel facilitare il transito intestinale e nel favorire la diuresi. Bisogna poi ricordare che questo gustoso frutto estivo è ricco di vitamine, soprattutto del gruppo A e C, contiene molti sali minerali come il […]

Dieta mediterranea ed olio extravergine di oliva: via il colesterolo

Dieta mediterranea ed olio extravergine di oliva: via il colesterolo

Un cucchiaio di olio extravergine di oliva al giorno toglie il colesterolo di torno. Questo il sorprendente risultato di un breve studio pubblicato sull’ultimo numero dell’European Journal of Clinical Nutrition. I partecipanti allo studio, 16 adulti sani, hanno consumato 25 ml di olio extravergine al giorno per una settimana (circa due cucchiaini da caffè) , mostrando un livello considerevolmente più basso di ossidazione del colesterolo “cattivo” e livelli più alti di sostanze antiossidanti nel sangue, specialmente di fenoli. Gli antiossidanti aiutano ad impedire i danni causati dai radicali liberi, derivati dei normali processi corporei che possono danneggiare i tessuti e provocare l’indurimento delle arterie con conseguenti patologie cardiache. La scoperta […]

Niente carie con il caffè

Niente carie con il caffè

Siete degli amanti della tazzina di caffè? Non potete iniziare la giornata senza un caldo ed aromatico espresso? Ebbene, a patto di non esagerare il numero di tazzine giornaliere, il caffè produce anche alcuni effetti positivi, soprattutto per i nostri denti. Secondo alcuni ricercatori dell’Università di Pavia, infatti, il caffè sarebbe in grado di prevenire la formazione della carie, grazie a specifiche proprietà antibatteriche. In particolar modo, i grani di caffè torrefatto avrebbero la proprietà di sorvegliare e contenere un microrganismo fortemente implicato nella formazione delle carie dentali, lo Streptococcus mutans. Dunque, una bella tazza di caffè può svolgere un ruolo utile per la salute dei vostri denti. A patto […]

Dopo i pasti il tè fa buon sangue

Dopo i pasti il tè fa buon sangue

Una bella tazza di tè dopo cena è quello che ci vuole. No, il nostro non è un improvviso attacco di anglofilia, ma un consiglio supportato dai risultati di una recente ricerca, che ha scoperto i poteri benefici del tè sui vasi sanguigni dopo un pasto ricco di sostanze grasse. Quando consumiamo un pasto ad alti contenuti di grassi, infatti, i livelli di lipidi nel sangue possono divenire molto elevati. Ciò può innescare la produzione di dannose sostanze denominate radicali liberi che potrebbero provocare l’indurimento e la costrizione dei vasi sanguigni, provocando seri danni soprattutto in coloro che già soffrono di malattie cardiovascolari. Il tè può dimostrarsi in questi casi […]

Identificato il gene che causa il glaucoma

Identificato il gene che causa il glaucoma

Gli scienziati hanno identificato un gene che, se mutato, provoca una forma ereditaria di glaucoma, grave malattia agli occhi che può portare alla cecità. Il glaucoma è una delle maggiori cause di cecità del mondo; circa 33 milioni di persone ne soffrono. Per tale motivo la scoperta, che prefigura un fattore genetico come causa del suo sviluppo, possa accelerare la messa a punto di tecniche che possano scoprire precocemente e dunque prevenire la grave affezione. Il glaucoma si manifesta attraverso una graduale perdita della vista, spesso in totale assenza di sintomi. Una eccessiva pressione all’interno dell’occhio lentamente danneggia le fibre del nervo ottico, pregiudicando la vista. I ricercatori della University […]

Diabete: la calma è la miglior medicina

Diabete: la calma è la miglior medicina

Una recente indagine condotta da ricercatori della Duke University di Durham (North Carolina) ha scoperto che i soggetti affetti da diabete di tipo 2 possono veder ridotti i livelli di zucchero nel sangue e molte altre complicazioni semplicemente… mantenendo la calma. I soggetti capaci di controllare lo stress, aiutandosi da soli o grazie all’intervento di centri specializzati, possono trarre notevoli benefici e veder alleviati molti sintomi della malattia. L’indagine è stata svolta prendendo in esame 72 soggetti diabetici di tipo 2. Un gruppo dei pazienti (38), oltre alle cure “standard” a base di farmaci, esercizio fisico e diete, sono stati sottoposti anche ad una serie di sedute in cui veniva […]

Troppi orecchini sono dannosi

Alla moda non si comanda, questo si sa. Specialmente tra i giovani. Forse però in certi casi l’eccessivo indulgere alle tendenze del momento può apportare anche seri danni alla salute. Prendiamo ad esempio gli orecchini. La moda tra i ragazzi non prevede al momento uno o al massimo due buchi all’orecchio, ma ne richiede molti di più. In tal modo non è raro vedere ragazze o ragazzi con molti fori all’orecchio, fino ad arrivare alla zona più in alto, di per sé molto fragile e dolorosa. Secondo alcuni ricercatori della Mayo Clinic mettersi un orecchino in questa zona dell’orecchio può provocare rapidi danneggiamenti alla cartilagine, se non addirittura una grave […]