Immagine Spettacolo

I Mondiali di Calcio 2002: tutti i programmi RAI per seguirli


Immagine Grande impegno Rai per i Mondiali di Calcio. Fino al 30 giugno Raiuno è la “rete dei Mondiali”. Rubriche quotidiane, strisce giornaliere e speciali, con aggiornamenti in Tg e Gr. Diretta radiofonica di tutti gli incontri in un lungo contenitore su Radio1, su Radio2 un commento ironico con “Rai dire Gol” per le partite piu’ importanti. Tutti gli appuntamenti di Rai Sport, del Giornale Radio Rai, delle reti televisive e radiofoniche e di Televideo. I Mondiali sul Web.

500 ore complessive di programmazione divise tra tv e radio, che garantiranno la copertura totale dell’avvenimento. In occasione dei Mondiali di calcio, fino al 30 giugno, la Rai seguirà la manifestazione principalmente su Raiuno, che diventa così la rete dei Mondiali 2002. Oltre la telecronaca in diretta di tutti gli incontri, ad eccezione di quattro partite della domenica trasmesse da Raidue, ci sono tutta una serie di rubriche che accompagneranno i telespettatori tutto il mese di giugno. Da “Mondiale Dribbling” che eccezionalmente cambia rete e diventa un appuntamento quotidiano alle 15.30 a “Varietà nel pallone”, una striscia in onda tutti i giorni alle 17.15. Da “Mondiale sera” in onda dalle 18.30 alle 20 a “Notti mondiali”, trasmessa in seconda serata alle 22.45 per commentare e discutere fatti e misfatti della giornata “mundial”. Raitre, invece, sarà presente ai Mondiali con “Sfide” che a giugno viene promossa in prima serata e va in onda tutte le domeniche alle 20.50 per raccontare storie di calcio tra passato e presente.
Radio1 proporrà una edizione speciale di “Tutto il mondiale minuto per minuto”, dalle 8.30 alle 16 con la radiocronaca di tutti gli incontri. Radio2, invece, affiderà alla Gialappa’s il commento semiserio di 28 partite dei Mondiali nella trasmissione “Rai dire gol”.
Ma la Rai fornirà aggiornamenti continui della manifestazione sportiva in tutte le edizioni dei Telegiornali e dei Giornali Radio con servizi e approfondimenti che saranno curati dagli inviati in Corea e Giappone. Anche Televideo dedicherà uno “Speciale Mondiali” di circa 30 pagine nel mese di giugno per sapere tutto, ma proprio tutto sulla manifestazione sportiva.
Fino al 30 giugno la Rai trasmetterà 56 partite in diretta tv e 8 in differita in quanto l’ultima gara dei gironi di qualificazione sarà giocata nello stesso orario. La squadra dei giornalisti di Raisport che si occuperà dello spazio informativo legato alle telecronache, dei servizi prodotti per tutti i Telegiornali e i Giornali Radio e per i programmi e le rubriche che accompagneranno l’avventura della nazionale italiana è così composta: gli inviati della nazionale in Giappone sono Fabrizio Failla, Amedeo Goria e Carlo Paris. Il responsabile della redazione a Sendai è Ignazio Scardina con il contributo di Stefano Mattei. Inviato a Seul è Enrico Varriale con Paola Arcaro in redazione. Jacopo Volpi coordina da uno studio a Seul le lunghe dirette mattutine: a lui saranno affidate le presentazioni della partita e i commenti del dopo gara della nazionale italiana. I telecronisti sono Gianni Bezzi, Marco Civoli, Stefano Bizzotto, Gianni Cerqueti, Alessandro Forti, Mario Mattioli, Armando Palanza e Bruno Pizzul che segue le partite degli Azzurri con il commento tecnico di Giacomo Bulgarelli. Gli altri esperti che affiancheranno i telecronisti sono Giancarlo Camolese, Luigi De Canio, Domenico Caso, Vincenzo D’Amico, Sebastiano Nela e Mauro Sandreani. Giuseppe Mascolo è il responsabile del coordinamento mentre Eugenio De Paoli è il team leader della spedizione. Per gli incontri dell’Italia ci sarà una “personalizzazione” Rai con telecamere aggiuntive nello stadio e altre nello studio dal quale saranno trasmesse le presentazioni della gara e i commenti del dopo partita. La regia Rai avrà a disposizione macchine per i replay e diverse linee di montaggio. Novità di questa edizione sarà l’esecuzione, prima di ogni incontro della Nazionale italiana, dell’inno di Mameli eseguito dalla cantante Elisa. Il brano, una versione “gospel” lanciata da Elisa alle Olimpiadi Invernali di Salt Lake City, ha già preceduto l’incontro Repubblica Ceca-Italia. Come avviene per ogni grande avvenimento sportivo, ci sarà uno studio a Roma pronto a intervenire in caso di interruzione dei collegamenti internazionali.
Il portale Rai.it dedicherà ai Mondiali di Calcio 2002 una ampia finestra informativa che darà la possibilità ai navigatori di rivedere online clip audio e video dei programmi televisivi e radiofonici RAI sulle partite che si disputeranno in Corea e Giappone, con una particolare attenzione alle notizie che riguardano la nostra Nazionale. Verranno prodotte schede statistiche con una attenta analisi delle partite disputate e del comportamento di ogni singolo giocatore (palloni toccati, passaggi, reti). Le partite della nazionale italiana saranno resocontate in tempo reale ma l’intero Mondiale sarà seguito con aggiornamenti quotidiani. Gli utenti potranno, inoltre, usufruire dell’Ultima Ora di Televideo direttamente in rete.
Sfide mondiali. Chi vuol battere Palmerino?
“Sfide”, il settimanale di Raitre dedicato al racconto del grande sport, passa in prima serata durante i Mondiali di Calcio 2002, tutte le domeniche fino al 7 luglio, con la conduzione dell’autrice Simona Ercolani. Andrà in onda in diretta e con il titolo “Sfide Mondiali” al quale si aggiunge anche un interrogativo: “Chi vuol battere Palmerino?”. Dopo aver vinto il 42° Oscar TV per la regia televisiva, il Premio Beppe Viola, il Premio dell’Unione Stampa Sportiva Italiana, il Premio Flaiano e il Premio Movies and TV di Milano, il programma di Simona Ercolani e Giovanni Filippetto, per la regia di Maurizio Fusco, rileggerà la competizione calcistica in chiave storica e non solo. I Mondiali di calcio di ieri e di oggi saranno raccontati in studio dai protagonisti ma anche attraverso filmati che ricordano le grandi imprese del calcio mondiale. Il programma sarà arricchito da un quiz i cui concorrenti, che risponderanno a domande sulla storia dei Mondiali, sono appassionati di calcio e tifosi dei 18 club di serie A. Lo scopo del gioco è trovare lo sfidante che potrà provare a battere Palmerino, che secondo la Redazione di Sfide “è il più grande esperto mondiale di calcio”.


Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito