Immagine Beneasapersi

Gli OGM sono dei veleni: i risultati di una ricerca francese


Immagine - Gli OGM sono dei veleni: i risultati di una ricerca francese Gli OGM sono molto nocivi per la salute. Questi i risultati di una ricerca, durata tre anni, e portata avanti segretamente, per evitare sabotaggi. Gli animali nutriti con Ogm hanno manifestato gravi patologie anche quattro volte superiori ai ratti nutriti con mais non Ogm. La notizia riportata sul settimanale “Il Salvagente”.

Come sempre a “Il Salvagente” non sfuggono le notizie di utilità. Notizie che, a volte, trovano poca attenzione da parte della stampa italiana.
Pubblicata sulla rivista scientifica americana “Food and Chemical Toxology” e anticipata dal settimanale francese “Le Nouvel Observateur”, la ricerca di Gilles-Éric Séralini, professore di Biologia molecolare all’Università di Caen, espone risultati senza dubbio preoccupanti. Iniziato nel 2006, in gran segreto, per evitare sabotaggi da parte delle multinazionali bio-tech, lo studio si è concluso nel 2011.

I gruppi di ratti sono stati nutriti con il mais Ogm della Monsanto Nk 603, trattato con il Roundup, l’erbicida della stessa multinazionale, oppure con un’acqua contenente piccolissime dosi dell’erbicida presente nei campi Ogm.
Al tredicesimo mese dell’esperimento le cavie hanno mostrato l’insorgenza di molte patologie. Tra le femmine, tumori mammari anche molto grossi; tra i maschi, anomalie al fegato e ai reni. L’incidenza risulta da 2 a 5 volte maggiore rispetto ai roditori nutriti con mais non Ogm.
All’inizio del 24esimo mese, cioè alla fine del loro ciclo vitale abituale, dal 50 all’80% delle femmine di cavie alimentate con Ogm erano malate, contro il 30% delle cavie alimentate con cibo non Ogm.
Inoltre, i tumori si sono sviluppati più velocemente nei ratti alimentati con Ogm: venti mesi prima nei maschi, tre mesi prima nelle femmine.
Lo studio è costato 3,2 milioni di euro, pagati da un’associazione privata creata appositamente, alla quale hanno partecipato anche i giganti della Gdo, Auchan e Carrefour. Séralini ne divulgherà gli esiti in un libro, “Tous cobayes!” (“Tutte cavie!”), edizioni Flammarion.

I reali rischi per gli esseri umani derivanti dal mais Nk 603 sono a oggi indecifrabili, scrive “Il Salvagente”. Il mais oggetto della ricerca non può essere coltivaTA in Europa (al contrario del Mon810), ma viene liberamente commercializzato soprattutto come mangime per animali.
Secondo gli esperti, sulla possibilità che gli effetti dell’ingestione di prodotti Ogm da parte di animali che poi finiscono nella catena alimentare umana possano riguardare anche l’uomo, ci sono dati controversi.
Appunto per questo, conclude l’articolo, riportando l’opinione di un esperto, andrebbe applicato un principio di precauzione che oggi viene messo in secondo piano rispetto all’esigenza di immissione nel mercato di nuovi OGM










Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito