Immagine Beneasapersi

Diete, non esageriamo con le proteine

Nuovo look per “Famiglia Cristiana”, moderno e ricco di rubriche. Non mancano gli articoli di approfondimento sociale, politico, culturale. Prese di posizione a volte scomode, ma necessarie, soprattutto in difese dei più deboli. Notevolmente ampliato il numero delle rubriche dalla parte dei lettori. Per “Cibo&Salute” risponde il nutrizionista. Perché con la bella stagione arriva la voglia dimagrire, ma anche il rischio di scegliere diete sbilanciate che, alla lunga, possono nuocere alla salute.

Spesso, specialmente in primavera – si legge nell’articolo, pubblicato sul n. 17 del 2010 di “Famiglia Cristiana” –, si sente parlare di diete dimagranti miracolose dai nomi eccentrici, ma in effetti si tratta quasi sempre della stessa dieta, cioè l’iperproteica. Proposte dagli americani, le iperproteiche (Atkins, Scarsdale, Zona, South Beach etc.) non servono a mantenere il peso forma e, se seguite per lungo tempo, possono rivelarsi dannose. Infatti, in America si continua ad avere come problema nazionale l’obesità. All’inizio si perde acqua e, quindi, anche peso. Però si induce all’acetonemia (o chetosi) a causa della carenza di carboidrati, con conseguente acidificazione del sangue. L’organismo stesso cerca di correggere la chetosi recuperando gli zuccheri per non danneggiare i tessuti, in particolare il rene.
Il fabbisogno calcolato di proteine da assumere al giorno varia da 88 a 92 grammi per gli uomini e da 63 a 66 grammi per le donne, mentre con la dieta iperproteica si può arrivare da 100 fino a 225 grammi di proteine al giorno e l’organismo, non essendo in grado di sopportare questo eccesso, sottopone il rene e il fegato a un superlavoro. E’ lo stesso principio applicato dai culturisti – prosegue ancora l’articolo, con l’intervento di Giorgio Calabrese, nutrizionista dell’Università Cattolica -, che vogliono perdere massa grassa e “gonfiare” i muscoli, ma anche il cuore è un muscolo, in fatti molto culturisti finiscono per avere gravi problemi cardiaci.
Che cosa fare, allora? Ecco i suggerimenti: non più di 5’-100 grammi di proteine al giorno; la giusta suddivisione delle calorie è: 15 per cento dalle proteine, il 55 per cento dai carboidrati e il 30 per cento dai grassi; bisogna introdurre almeno 100 grammi di carboidrati al giorno per prevenire la perdita di massa magra; evitare l’eccesso di grassi animali; la dieta deve essere completa e varia per evitare deficit di vitamine, sali minerali o microelementi.







Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito