Immagine Dove quando

Daniel Spoerri, antologica


A Reggio Emilia fino al 12 aprile la mostra "Daniel Spoerri, la messa in scena degli oggetti". L'antologica presenta in Palazzo Magnani 150 opere dell'artista romeno.

Un'antologica dedicata a Daniel Spoerri ha luogo in Palazzo Magnani di Reggio Emilia, aperta fino al 12 aprile 2004. Promossa dalla Provincia di Reggio Emilia, con il contributo della Fondazione Pietro Manodori di Reggio Emilia, di CCPL Reggio Emilia, la mostra, dal titolo "La messa in scena degli oggetti", presenta 150 opere dell'artista romeno, realizzate dagli anni Sessanta ad oggi. Oltre a sculture in bronzo e opere su carta, l'esposizione, curata da Sandro Parmiggiani, documenta tutto il percorso di Spoerri, dall'esordio con i "quadri-trappola" (ciò che resta di un pasto sulla tavola), a lavori dei cicli "Farmacia bretone", "Indagini su un delitto", "Tavolozze d'artista", "Gabinetto anatomico", "Carnevale degli animali", "Storia di cassette di caratteri tipografici", fino a una lunga installazione, mai esposta fino ad oggi, di tavole della "Catena genetica del mercato delle pulci", lunga 37,5 m. Il percorso espositivo permette di cogliere la creatività di Daniel Spoerri che, attraverso lucide, spesso finora inesplorate, associazioni di idee, lega tra di loro oggetti e immagini. Nei lavori di Spoerri l'oggetto viene riscoperto e salvato dal naufragio dentro il tempo; oltre a ricordarci tutto il suo bagaglio di funzioni, storie e memorie passate, esso assume nuovi significati e una nuova vita proprio attraverso la sua incorporazione nell'opera. In occasione della mostra viene pubblicato un catalogo, edito da Skira, di circa 200 pagine, a cura di Sandro Parmiggiani, con una lunga intervista a Daniel Spoerri, che ripercorre tutta la sua vita e l'evoluzione del suo lavoro, e testi dello stesso Spoerri, di Otto Hanh, di Wieland Schmied, di Alain Jouffroy e di Marilena Pasquali.
DANIEL SPOERRI
La messa in scena degli oggetti

Reggio Emilia, Palazzo Magnani (Corso Garibaldi, 29)
22 febbraio - 12 aprile 2004
Orari: 9.30 - 13.00; 15.00 - 19.00. Lunedì chiuso
Biglietti: eu. 5 intero; eu. 4 ridotto; eu. 2 scuole
Catalogo Skira

Per informazioni e prenotazioni: tel. 0522.454437; e-mail: info@palazzomagnani.it.
Per saperne di più: il sito di Palazzo Magnani


Quinto salone del soldatino e della bambola d'epoca

Soldatini e bambole insieme a Calenzano (FI) nella più grande borsa scambio, di questo settore, mai realizzata in italia. Nell'ambito della manifestazione si terrà il 4° Concorso del soldatino Model da collezione, in gara per il Premio Ministero Affari Regionali.

Il quinto salone del soldatino e della bambola d'epoca, che si svolgerà a Calenzano (Fi), presso il Centro Congressi Delta Florence Hotel in Via Vittorio Emanuele 3, a due passi dall'uscita autostradale A1, in programma per sabato 6 e domenica 7 marzo 2004, sarà la Kulmbach italiana di questo importante settore, dove ogni due anni si danno appuntamento collezionisti di soldatini di tutto il mondo. La manifestazione in programma dopo il successo della scorsa edizione sia per flusso di pubblico come per il giro di affari, prevede 120 espositori suddivisi in fabbricanti, distributori e privati, con tutte le tipologie di soldatini: da quelli in carta, piombo, plastica, pasta, Norimberga, di tutte le dimensioni ed epoche. Non mancheranno i Toys nati per i giochi dei ragazzi, oppure quelli in 25 mm, per i giochi di simulazione.
Poi tutto l'occorrente per la colorazione ed elaborazione, dai pennelli, alle gomme, al silicone per creare nuovi stampi ed esemplari; poi tutta l'editoria specializzata. Paradiso quindi per appassionati, giovani, che potranno creare le loro figure preferite con un simpatico gioco di manualità e didattica.
Comunque vadano le contrattazioni, la Borsa Scambio, definita la Wall Street del giocattolo, riprende il suo cammino, per la gioia del pubblico maschile e di quello femminile, con il salone della bambola, che proporrà accessori, vestiti, case di bambola, valutazioni.
Vi saranno bambole francesi, inglesi, italiane, in tutti i materiali, dalla celluloide al bisquit, panno, composizione. Si potranno seguire restauri, valutazioni, consigli ed accessori per tutti i gusti.
Nell'ambito di tale manifestazione si terrà il 4° Concorso del soldatino Model da collezione, al quale parteciperanno club da tutte le parti d'Italia, in gara per il Premio Ministero Affari Regionali.
Il concorso a premi sarà anche l'occasione per visitare in una mostra le opere inedite di collezionisti, elaboratori e creatori dalle ore 15.30 di sabato 6 marzo fino alle ore 18 e dalle ore 10 alle ore 17 di domenica 7 marzo, sempre al Centro Congressi Delta Florence, dove una particolare giuria ed il pubblico decreteranno il vincitore in gara per la migliore opera, al quale andranno numerosi riconoscimenti messi a disposizione da Enti ed Associazioni Italiane.
Il soldatino e la bambola insieme in questa grande manifestazione di Calenzano, che coinvolgerà come sempre curiosi ed appassionati, ma soprattutto avvicinerà due hobby, creando così nuovi collezionisti. Per favorire l'afflusso del pubblico, che si preannuncia numeroso, l'ingresso sarà gratuito. Per informazioni: Agostino Barlacchi- Tel. 055.882041 - 330.565439 - e.mail: a.barlacchi@mclink.it


Trovi tutte le pagine di archivio di "DoveQuando" alla sezione Archivio 3, a "Questa settimana", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
  Inizio pagina                        Chi siamo                        Copyright                        Privacy 
Comunicare per essere podcast
Talk radio su comunicazione, grafologia, relazioni interpersonali. Iscriviti immagine
Cambia la tua vita con la Grafologia evolutiva®
un metodo di counseling unico, risultati tangibili in tempi brevi.
Scopri come fare per avere la vita che vuoi

Newsletter - RSS
Iscriviti alle newsletter di Encanta.it: è facile, è gratuito