Immagine Leggi e diritti

risponde l'avv. Marco Festelli, responsabile Confconsumatori Toscana

Contratti e diritto di ripensamento
Nonostante la legge risalga al 1992 molti consumatori ancora non sanno che anche dopo aver concluso un contratto possono ritornare sulla loro decisione.

Con il decreto legislativo n. 50/1992 il legislatore ha innovativamente introdotto un diritto al ripensamento in favore del cittadino consumatore. Tale diritto opera quando si tratti di un contratto stipulato tra un privato e un operatore commerciale. Requisito essenziale affinché sussista il diritto è che il contratto venga concluso al di fuori della sede dell'impresa. Dunque tale disciplina opera nelle vendite porta a porta, per corrispondenza, per ordini su cataloghi, televendite ecc.
Attenzione: è necessario che il privato agisca al di fuori di un'attività professionale per essere considerato consumatore, alla luce dell'articolo 2 del decreto legislativo 50/1992. Ai sensi dell'articolo 6 della citata legge il consumatore può entro 7 giorni dalla sottoscrizione dell'ordine o contratto o dalla ricezione della merce quando l'ordine è fatto telefonicamente o senza la presenza dell'imprenditore recedere dal contratto mediante lettera raccomandata A.R.
Attenzione: il legislatore ha imposto a carico dell'azienda un preciso obbligo informativo, infatti ai sensi dell'articolo 5 nei contratti stipulati al di fuori della sede commerciale devono essere indicati i termini e le condizioni per l'esercizio del diritto di recesso.
In caso di mancata indicazione dell'esistenza del diritto di recesso è prevista anche una sanzione amministrativa che irroga la Camera di Commercio da 1 a 10 milioni di lire. Nel caso in cui il consumatore abbia corrisposto una caparra questa deve essere restituita, al netto di eventuali spese documentate e tasse, entro 30 giorni dalla ricezione della lettera raccomandata di recesso.
In caso di inadempienze da parte dei venditori si consiglia il consumatore di segnalare il caso almeno ad un'associazione di consumatori o alla locale Camera di Commercio.


Inviate i vostri quesiti a: leggidiritti@encanta.it
Attenzione: prima di inviare la tua domanda, controlla se in archivio è già presente una risposta ad un quesito simile.
Le risposte degli esperti sono indicative, ed a titolo gratuito. Le rubriche hanno lo scopo principale di fornire un servizio informativo al lettore, ed i quesiti vengono affrontati in ambito generale. Chi desideri pareri professionali dettagliati, che vanno al di là dello spirito di questa rubrica, è consigliabile che contatti un esperto direttamente. Non sono richiesti nè utilizzati dati personali. Delle e-mail non viene tenuto archivio, l'uso è solo temporaneo ed esclusivamente finalizzato alla rubrica giornalistica. L'invio della e-mail autorizza alla pubblicazione. Per consulenze private contattare direttamente l'esperto.
Trovi tutte le notizie e le lettere della rubrica "Leggi e diritti" in Archivio 2, Sezione "L'esperto per te", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
  Inizio pagina                        Chi siamo                        Copyright                        Privacy 
Comunicare per essere podcast
Talk radio su comunicazione, grafologia, relazioni interpersonali. Iscriviti immagine
Cambia la tua vita con la Grafologia evolutiva®
un metodo di counseling unico, risultati tangibili in tempi brevi.
Scopri come fare per avere la vita che vuoi

Newsletter - RSS
Iscriviti alle newsletter di Encanta.it: è facile, è gratuito