Immagine Comunicazione, counseling, formazione

Successo sul lavoro: il ruolo strategico della comunicazione
di Annarosa Pacini

Immagine Quale ruolo giocano lo stato psicologico, emotivo ed affettivo sul rendimento in ambito lavorativo? E ancora, la qualità del lavoro può essere influenzata dalla comunicazione e dai rapporti interpersonali?
Il successo sul lavoro è determinato da molti fattori, tutti egualmente importanti. Ma, se struttura, contesto, gerarchie, settori – e potremmo continuare all’infinito – cambiano, vi è un elemento che rimane costante: il soggetto. Chi fa, chi agisce, chi parla, chi organizza: vi è sempre un attore al centro dell’azione lavorativa. Come pure al centro della comunicazione. Ed allo stesso modo, anche l’azione lavorativa produce un effetto ed un ritorno. Ecco perché la comunicazione può giocare un ruolo strategico anche in ambito lavorativo: perché è lo strumento essenziale per gestire al meglio l’effetto ed il ritorno. Sapere come comunichiamo ci aiuterà a muoverci meglio, a valorizzare i nostri talenti e le nostre potenzialità, a risolvere i problemi. Anzi, nella maggior parte dei casi, a prevenirli.
La gestione del personale e delle risorse umane
Chi occupa ruoli dirigenziali si trova sempre in situazioni in cui deve decidere per gli altri. Imprenditori, professionisti, dirigenti, manager. Decidere i compiti di un impiegato, assegnare il ruolo ad una commessa, scegliere una nuova segretaria, riorganizzare la struttura aziendale. In ognuna di queste situazioni, abbiamo a che fare con persone. Persone che sono la risorsa principale e fondamentale. Ottenere il meglio da loro, una partecipazione spontanea e sentita, una vera adesione agli obiettivi aziendali, è il sistema migliore per avere i risultati che si desiderano. Purtroppo, non sempre accade. A volte, si incontrano diffidenza e resistenze, e possono crearsi veri e propri ostacoli. Al di là dei motivi tecnici ed oggettivi, è indubbio che se l’informazione non riesce a fluire in modo chiaro e corretto, si creano dei blocchi. E questi blocchi impediscono lo sviluppo e la crescita dell’organizzazione e dell’azienda. Chi occupa un ruolo di responsabilità ha il dovere di lavorare sulla propria comunicazione, al fine di essere certo di ottimizzare al meglio il proprio messaggio. Infatti, solo da una vera e profonda comprensione può nascere una vera e profonda condivisione di intenti. Carisma, leadership, sono qualità del singolo, in cui la comunicazione gioca un ruolo importante, ma la comunicazione è uno strumento importante anche per chi non si sente dotato di particolare carisma o votato alla leadership. Vale perciò la pena di soffermarci a riflettere su questo aspetto. Se i rapporti con i collaboratori non vanno come vorremmo, se la nuova organizzazione ha lasciato qualcuno troppo scontento, forse è il momento di migliorare la nostra comunicazione, per riuscire a superare gli ostacoli, e raggiungere gli obiettivi con maggior efficacia.
Dall’altra parte
Il problema si pone anche per chi deve adeguarsi. Essere capaci di rispondere alle aspettative di un’altra persona non è cosa semplice, anzi. Richiede grande adattamento, flessibilità, volontà. E lavorare quando non si è d’accordo con ciò che ci viene detto, o vorremmo fare una cosa in modo diverso da come ci hanno detto di farla, non è semplice. Le energie che si sprecano per tenere sotto controllo le tensioni riducono le energie che potremmo dedicare al lavoro, e proporzionalmente risultati e soddisfazioni. La comunicazione è importante non solo, e non tanto, perché è in grado di cambiare le cose, ma perché è in grado di cambiare il nostro modo di affrontarle. Saper esprimere in modo assertivo il nostro pensiero fa sì che le tensioni si allentino. E spesso, produce sorprendenti risultati.
I conflitti interpersonali
I conflitti sul lavoro esistono, inutile negarlo. Latenti o manifesti, temporanei o cronici, là dove il rapporto tra due persone non trova una stabilità, minano costantemente l’equilibrio psicologico, ed a lungo andare, quello fisico. È fondamentale vivere il proprio lavoro con serenità, per averne le maggiori soddisfazioni. Questo significa avere buoni rapporti con tutti. Colleghi, superiori, clienti, dipendenti. E poiché siete voi stessi l’elemento motore della vostra comunicazione, il primo passo dipende da voi.
Ecco perché lo slogan del nostro corso è “migliorare la comunicazione migliorare la vita”. Perché la vita stessa è comunicazione. Ed il lavoro non sfugge alle sue regole. Anche chi lavori nel luogo più isolato del mondo deve comunicare. Prima di tutto, con se stesso. La comunicazione è quindi insieme strumento e soluzione, che può consentirci di avere un rapporto migliore con noi stessi e con gli altri. Di saper trarre, da ogni momento di incontro con l’altro, occasione di crescita personale e professionale.
Perché, è inutile negarlo, sul lavoro i rapporti personali sono importanti. Chi non preferisce un collega simpatico ad uno antipatico? Un cliente gentile ad uno dai modi bruschi? Un direttore pacato da un altro sempre più di tono? Un dipendente cordiale da uno che non riusciamo a capire?
Lavorando sulla nostra identità comunicativa riusciremo a valorizzarla ed a sfruttarne veramente le potenzialità. In ogni settore della nostra vita. Perciò, anche sul lavoro.
Sul nostro modo di viverlo ed affrontarlo, come sui risultati che riusciamo ad ottenere. Che dipendono, in primo luogo, sempre da noi.


“Comunicare per essere” © - corso intensivo di comunicazione. Per informazioni sulle date, sulle modalità di iscrizione, sui costi e per richiedere il programma, potete scrivere alla Segreteria del Corso, comunicare@encanta.it.
Per saperne di più: agli argomenti oggetto del corso, e, in generale, alle tematiche cui si ispira, sono dedicati una serie di articoli, che trovate nella sezione Approfondimenti
Altri approfondimenti su:
- Grafologia: l’analisi della scrittura come strumento per la crescita personale e la valorizzazione delle qualità individuali.
- “La Posta”, risposte alle lettere dei lettori, su temi relativi ai rapporti interpersonali.
- Counseling comunicazionale su base grafologica, cos'è, a cosa serve. Webcounseling, informazioni.
Per contatti diretti per appuntamenti, corsi, informazioni:
d.ssa Annarosa Pacini, pedagogista, consulente grafologa, giornalista, cell. 339.6908960
e-mail info@encanta.it.
Su richiesta, possibilità di webcounseling, counseling a distanza tramite l'utilizzo di collegamento internet via webcam.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito