Immagine Attualità

America's Cup Jubilee: Luna Rossa vince


Immagine Grande emozione da vera Coppa America a Cowes per l'ultima giornata dell'America's Cup Jubilee.

Luna Rossa ITA 45 si è aggiudicata la vittoria della finale dei Classe Coppa America moderni con una regata mozzafiato contro gli inglesi di GBR Challenge in gara con GBR-52 (ex Idaten di Nippon Challenge 2000) timonata da Andy Green in partenza e da Ian Walker nel resto del percorso. La regata è stata ricca di "sorprese" e ha tenuto il pubblico e i media in grande suspense fino all'arrivo, dove Luna Rossa ha registrato un vantaggio di soli 6 secondi sull'avversaria. I due skipper sceglievano di partire ai lati opposti della linea e conducevano la prima bolina con un intenso duello di virate e contro virate. Gli inglesi giravano la prima boa con un vantaggio di circa 20 secondi su Luna Rossa, la quale riusciva a guadagnare terreno e portarsi alla pari. Improvvisamente, alla fine della prima poppa, lo spinnaker di Luna Rossa "esplodeva" cadendo in mare. L'equipaggio riusciva a liberarsi della vela e a girare la boa con un distacco di circa 30 secondi. Al termine della seconda bolina GBR era in testa di circa 25 secondi, ma, non appena issato, il gennaker della barca inglese esplodeva come accaduto poco prima a Luna Rossa. Francesco de Angelis raggiungeva il traguardo con il "peso" di una penalità - presa nella fase di pre-partenza per una strambata secondo gli arbitri troppo ravvicinata a GBR-52 - da cui liberarsi. Sull'arrivo Luna Rossa riusciva a completare un giro su se stessa di 270° tagliando il traguardo con un vantaggio di 6 secondi sugli inglesi.
Immagine Nel match della petit-finale, Team New Zealand NZL-32 (la barca vincitrice della Coppa America nel 1995) ha battuto l'inglese GBR-41. Francesco de Angelis, al termine delle regate, ha commentato: "L'America's Cup Jubilee è stata una manifestazione spettacolare e una bellissima occasione per vedere un incredibile numero di imbarcazioni di tutte le epoche. Per il nostro team queste regate sono state un'ottima esperienza, ogni ora in mare è preziosa per il processo di apprendimento e miglioramento. Lasciata Cowes trasferiremo le nostre attività ad Auckland, in Nuova Zelanda, dove saremo operativi dai primi di ottobre".
Nella classe dei 12 Metri classici, Nyala di Patrizio Bertelli si è classificato secondo nella prova odierna. Nyala ha così concluso il Prada International 12 Metre Class World Championship, disputato nell'ambito dell'America's Cup Jubilee, secondo overall alle spalle di Sovereign. Purtroppo la squalifica nella regata di ieri a causa di una protesta (la Giuria Internazionale ha deliberato ieri notte) ha compromesso il brillante risultato finale per l'equipaggio di Nyala.
Le classifiche finali per ciascuna categoria sono visibili sul sito www.americascupjubilee.com

Fotografie: © Carlo Borlenghi-Prada Challenge for America's Cup - 2003


Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito