Immagine Attualità

Cocktail inquinanti nei cibi minaccia per i più piccoli


Immagine Ecco il decalogo per i genitori, a cura di Legambiente.

Acquista meno e meglio; privilegia i frutti con la buccia; evita i cibi fuori stagione; evita i frutti tropicali freschi; usa più spesso cereali e legumi. Ecco solo alcuni dei suggerimenti del decalogo per una sana alimentazione proposto da Legambiente. L'Italia è infatti il paese dove l'Agricoltura Biologica è cresciuta più in fretta, ma è anche quello in cui si utilizzano tuttora più pesticidi. Circa 175 mila tonnellate l'anno, tre chili a testa tra erbicidi, funghicidi e insetticidi. Secondo l'ultima indagine svolta da Legambiente relativa ai dati raccolti dalle aziende sanitarie locali sui prodotti ortofrutticoli nel 2001, il 30% dei prodotti risulta contaminato da residui di pesticidi, l'8% con residui di più di un principio attivo, un campione su cento addirittura fuorilegge. "Scegliere primizie o prodotti fuori stagione – ha dichiarato il direttore generale di Legambiente Francesco Ferrante – vuol dire assicurarsi una buona dose di veleni: pomodori a dicembre e uva a febbraio o sono stati trattati in serra con enormi quantitativi di pesticidi oppure sono stati raccolti prematuramente e mantenuti con metodi tutt'altro che naturali. Al contrario, abituare i nostri figli a consumare cibi diversi – alternando carne, pesce, cereali, legumi e verdure – e "puliti", vuol dire metterli al riparo da futuri malanni e patologie legate all'alimentazione". Il decalogo di Legambiente serve allora ad indirizzare i genitori verso una spesa più consapevole.
- Acquista meno e meglio: meglio rinunciare alle primizie tutto colore e poco sapore o alle merendine confezionate una per una e spendere circa il 5% in più per prodotti di origine biologica o a lotta integrata (buon compromesso che limita l'uso di sostanze chimiche).
- Privilegia i frutti con la buccia: meglio mangiare frutti da lavare energicamente sotto l'acqua o da sbucciare per evitare almeno i residui tossici che si fermano in superficie.
- Evita i cibi fuori stagione: sicuramente trattati in modo innaturale.
- Evita i frutti tropicali freschi: sono stati raccolti prima della maturazione e trattati con sostanze anti-immarcimento; trasportati a lungo, stipati in imballaggi non sempre idonei.
- Usa più spesso cereali e legumi: una dieta ricca di fibre e sali minerali assicura un migliore funzionamento dell'organismo.
- Leggi bene le etichette: conservanti, acidificanti, addensanti, antiossidanti e aromatizzanti non servono negli alimenti naturalmente buoni. Alcune di queste sostanze provocano allergie, altri sono sospetti cancerogeni.
- Sostituisci le bevande gassate e dolci con succhi e spremute naturali: bastano due aranciate in lattina per superare il quantitativo di acido benzoico idoneo alla salute di un bambino. Le grandi quantità di fosforo contenute possono inoltre interferire con la capacità delle ossa di assimilare il calcio, aumentando il rischio di osteoporosi, mentre l'abuso provoca obesità.
- Chi mangia pesce campa cent'anni: a parità di peso una fettina di manzo contiene meno della metà di ferro rispetto alla polpa delle alici che, oltretutto costano 1/3 rispetto a una bistecca.
- Usa olio (meglio se extravergine) d'oliva per la pappa del bambino: assicura il giusto sapore e la migliore qualità del condimento.
- Cerca i prodotti certificati ogm free: dando per scontato che circa il 60% dei cibi che arrivano sulle nostre tavole contengano organismi geneticamente modificati, molte aziende hanno fatto certificare qualità e processi di lavorazione in modo da escludere completamente il rischio di contaminazione.
Trovi tutte le notizie di attualità, costume, società, sondaggi, in Archivio 1 "Oltre la notizia", Sezione "Attualità", oppure effettua direttamente sul sito la ricerca di ciò che ti interessa.
Inizio pagina           Chi siamo               Copyright               Cookie Policy               Privacy               P.I. 01248200535
Immagine - Scegli il miglior Hosting Scegli il miglior Hosting
Il miglior servizio di hosting è quello di SiteGround. Lo abbiamo provato per te: un servizio solido, sicuro, affidabile, le tecnologie più aggiornate, assistenza sempre a tua disposizione e prezzi imbattibili. Leggi la nostra recensione:
- Perché scegliere l'hosting di SiteGround, pro e contro
Un'offerta speciale tutta per te. Approfittane, un'occasione unica! Clicca sul link: - scopri le offerte riservate, SiteGround, vai al sito